Parole chiave

Unione bancaria

Il progetto di Unione bancaria è stato lanciato dai capi di Stato e di governo dell'Ue durante il vertice del giugno 2012. Il progetto, studiato per avere nuovi strumenti comuni con i quali affrontare eventuali crisi finanziarie sistemiche, prevede una vigilanza unica, affidata alla Banca centrale europea a partire dal 4 novembre 2016, dopo aver condotto un'analisi dettagliata sulle banche principali, un meccanismo unico di risoluzione per la ristrutturazione o liquidazione delle banche insolventi e un fondo ad hoc.

Il fondo di garanzia dei depositi (European deposit insurance scheme) serve a garantire in modo uniforme nella Ue i conti correnti, superando la frammentazione delle garanzie nazionali, rendendo le banche meno vulnerabili agli shock locali.

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2017

Ultime notizie su Unione bancaria
    • News24

    Merkel: io e Macron vogliamo un grande progetto per l'Europa

    Diversi punti potranno essere esplorati insieme, allora: Merkel ha parlato esplicitamente dell'Unione bancaria, un dossier sul quale i tedeschi hanno qualche riserva - superabile, a quanto sembra - relativa alla condivisione dei rischi e che è stato affrontato ieri da un incontro tra i due ministri delle finanze Peter Altmeier e Bruno Le Maire, la sicurezza delle frontiere esterne, un tema che è stato al centro dell'incontro tra Macron e la premier britannica Theresa May, in vista di Brexit,...

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    L'allerta franco-tedesca per sbloccare l'area monetaria

    D'altro lato, il rapporto ritiene indispensabile, allo stesso tempo, il completamento dei due fondamentali ingredienti di condivisione dei rischi previsti dall'Unione bancaria: l'assicurazione europea sui depositi e un backstop fiscale al fondo di risoluzione delle banche.

    – di Giorgio Barba Navaretti

    • News24

    Passo franco-tedesco per la Ue

    «Abbiamo una prorità immediata che è il completamento dell'Unione bancaria e dell'Unione dei mercati dei capitali e la convergenza fiscale con la Germania», ha detto Le Maire, che punta a raggiungere una posizione comune «tra marzo e giugno», senza chiudere la porta alla partecipazione di altri Paesi «come Italia o Spagna».

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    «Giù il debito, non è tempo di cicale»

    A Bruxelles, lontano della campagna elettorale nostrana, sta per entrare nel vivo la fase della riforma della governance, in cui l'Italia spinge la proposta di un ministro delle Finanze Ue e punta a passi in avanti nell'Unione bancaria.

    – Nicoletta Picchio

    • News24

    Asse Parigi-Berlino sulla moneta

    Francia e Germania dovranno venirsi parecchio incontro per trovare una sintesi sulla riforma dell'Eurozona, sostiene in un'intervista l'economista francese Jean Pisani-Ferry, (foto) ex consigliere di Emmanuel Macron. Continua pagina 6

    – Attilio Geroni

    • News24

    Asse Parigi-Berlino sulla moneta

    Francia e Germania dovranno venirsi parecchio incontro per trovare una sintesi sulla riforma dell'Eurozona, sostiene in un'intervista l'economista francese Jean Pisani-Ferry, (foto) ex consigliere di Emmanuel Macron. Continua pagina 6

    – Attilio Geroni

    • News24

    Lezione tedesca per gli «Npl dell'impiego»

    Cosa unisce la garanzia unica sui depositi al centro del difficile completamento dell'Unione bancaria e la garanzia pubblica per i disoccupati europei simbolo per l'Italia del nuovo corso della nuova Europa sociale e inclusiva? Il pregiudizio sfavorevole dei tedeschi, assai scettici nell'impiegare

    – di Alberto Orioli

    • News24

    Germania, la Grosse Koalition promuove il Fondo monetario europeo

    Il Fondo monetario europeo si farà: il solo fatto che si sia conquistato una menzione nell'accordo preliminare della Grande Coalizione in Germania, e persino con qualche dettaglio oltre le attese, è il segnale che almeno su questo grande progetto non si tornerà indietro. Oltre alla Germania della

    – di Isabella Bufacchi

1-10 di 1735 risultati