Parole chiave

Unione bancaria

Il progetto di Unione bancaria è stato lanciato dai capi di Stato e di governo dell'Ue durante il vertice del giugno 2012. Il progetto, studiato per avere nuovi strumenti comuni con i quali affrontare eventuali crisi finanziarie sistemiche, prevede una vigilanza unica, affidata alla Banca centrale europea a partire dal 4 novembre 2016, dopo aver condotto un'analisi dettagliata sulle banche principali, un meccanismo unico di risoluzione per la ristrutturazione o liquidazione delle banche insolventi e un fondo ad hoc.

Il fondo di garanzia dei depositi (European deposit insurance scheme) serve a garantire in modo uniforme nella Ue i conti correnti, superando la frammentazione delle garanzie nazionali, rendendo le banche meno vulnerabili agli shock locali.

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2017

Ultime notizie su Unione bancaria
    • Agora

    Fmi: Italia, Belgio e Francia abbassino il debito, Germania, Olanda e Svezia aumentino gli investimenti

    La ricetta è diversa tra le cicale e le formiche dell'Europa. Cioè tra chi deve ridurre il debito approfittando della bonanza e chi invece dovrebbe aumentare gli investimenti e lasciare nel cassetto il libro delle ricette di austerità. "I paesi europei con un alto livello di debito pubblico come il Belgio, la Francia, l'Italia, il Portogallo, la Spagna e il Regno Unito dovrebbero mirare a ridurre il debito ma senza metterea rischio la ripresa economica". E' quanto scrivono gli esperti del fondo ...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    La commissione d'inchiesta che serve

    Chiunque abbia a cuore le sorti del Paese non può restare inerte di fronte agli scontri interni ed esterni in atto nel e sul settore bancario e tra le autorità di vigilanza del risparmio. Lo spettacolo non è solo deprimente, ma rischia di alimentare una crisi di sfiducia nei risparmiatori che

    – di Giorgio La Malfa e Paolo Savona

    • News24

    Risparmio nei meandri delle «vigilanze»

    Con l'entrata in vigore dell'Unione bancaria e il passaggio dei compiti di vigilanza, in particolare sulle banche significant (con attivi per oltre 30 miliardi), sotto l'egida della Bce, e nello specifico al Meccanismo di vigilanza unico (Ssm), che gestisce le ispezioni attraverso joint supervisory team - per cui nelle banche vanno gruppi di ispettori della Banca d'Italia ma anche di istituti di vigilanza di altri paesi - i margini per tentare di "registrare le viti" con interventi del...

    – Laura Serafini

    • Agora

    Nello scontro sugli accantonamenti per gli NPL si gioca il futuro dell'Unione bancaria

    Sul cosiddetto "Addendum" della Bce sugli NPL si sta giocando un partita molto più complessa che va al di là della questione in sé apparentemente solo tecnica: in prospettiva dall'esito di questo braccio di ferro si decidono le sorti dell' unione bancaria, del mercato unico dei capitali e di un futuro bilancio comune dell'eurozona. Possibile? Parrebbe proprio di sì. Ma andiamo con ordine. "A nostro avviso l'Addendum della Bce sulla copertura delle sofferenze bancarie va oltre i limiti che sono ...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Padoan su coperture Npl: «Bce va oltre limiti poteri supervisione»

    Crediti in sofferenza e Addendum Bce sui livelli minimi di accantonamento delle banche per le esposizioni deteriorate sotto i riflettori dell'Ecofin, il Consiglio Economia e finanza dell'Unione europea riunito oggi a Bruxelles. All'Eurogruppo, ha spiegato il ministro dell'Economia Pier Carlo

    – di Redazione Online

    • News24

    Draghi: servono sforzi comuni per affrontare problema Npl. Precondizione per Unione bancaria

    «Anche se i livelli degli Npl (i crediti deteriorati, ndr) sono scesi per le banche significative, da circa il 7,5% d'inizio 2015 al 5,5% di oggi, il problema non è ancora risolto», ha rilevato il presidente della Bce, Mario Draghi, dicendo che, affrontare gli Npl, «è una precondizione per gli altri pilastri dell'Unione bancaria» così come lo è l'esposizione delle banche al debito degli Stati: «non c'è spazio per autocompiacersi».

    • News24

    Banche, Visco: su addendum Npl la Bce «vada avanti con prudenza»

    Il Governatore chiede così di cogliere l'opportunità della revisione della direttiva Ue Brrd prevista per il 2018 così come delle negoziazioni in corso relative all'attuazione dei requisiti Mrel e al completamento dell'Unione bancaria.

    – di Redazione online

    • News24

    Petrolio record, occhi puntati su Opec. A Piazza Affari test trimestrali

    L'indebolimento dell'euro (-0,4% a 1,1609 dollari), dopo la pubblicazione del rapporto di ottobre sul mercato del lavoro Usa, sostiene sui mercati azionari i titoli dei gruppi votati all'export e permette a Francoforte e Parigi di chiudere in positivo, mentre i bancari piegano Piazza Affari alla

    – di E. Micheli e A.Fontana

1-10 di 1679 risultati