Parole chiave

Tapering

Con il termine tapering si fa riferimento al processo di rallentamento del ritmo di acquisti mensile dei titoli di Stato (noto come Quantitative easing) da parte di una banca centrale. La parola Tapering è stata utilizzata per la prima volta nel 2013 dall'allora numero uno della Federal Reserve, Ben Bernanke, quando decise di alleggerire la fase di QE. Il termine Tapering non deve essere confuso con il “Tightening”, parola che invece sta a indicare un restringimento delle condizioni di politica monetaria, solitamente attraverso un aumento graduale dei tassi di interesse.

Ultimo aggiornamento 30 novembre 2017

Ultime notizie su Tapering
    • News24

    S&P: la Bce non alzerà i tassi prima di fine 2019, tapering al via in ottobre

    La Bce non alzerà i tassi di interesse fino alla seconda metà del 2019, mentre il programma di acquisto di asset noto come quantitative easing verrà ridotto a partire dal quarto trimestre di quest'anno, per terminare all'inizio del prossimo. Queste le previsioni di S&P Global Ratings, annunciate

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Bce pronta a cambiare strategia, volano euro e tassi sui Bund

    Non sarà un 2018 noioso, alla Banca centrale europea. Come i mercati ricordano a tutti. Le minute della riunione di dicembre hanno rivelato che presto ci saranno novità importanti nella politica monetaria. Non nella politica di acquisti di titoli, il quantitative easing (qe), che resterà invariato

    – di RIccardo Sorrentino

    • News24

    Il petrolio troppo caro che non piace a Mosca

    «Le voci sulla "morte" del petrolio sono enormemente esagerate», diceva nei mesi scorsi in Italia Igor Sechin, zar del greggio russo: «Per i prossimi 20-30 anni e anche oltre - assicurava - il petrolio resterà alla base degli scenari energetici mondiali».

    – di Antonella Scott

    • News24

    Il mercato fa cassa sui Bond di Stato

    L'anno nuovo è cominciato con il segno del "gambero" per i bond. Sin dalle prime sedute del 2018 il mercato globale delle obbligazioni (tanto di aziende quanto di Stati) è risultato in flessione. Ieri poi i toni ribassisti sono stati più violenti tanto che anche alcuni bond rifugio per eccellenza,

    – Vito Lops

    • Econopoly

    Come investire nel 2018 e i nove fattori di rischio a cui prestare più attenzione

    La ripresa iniziata nel 2017 si prolungherà nel 2018, ma è ciclica. Nella prima metà del 2018 (1H 2018), in quasi tutto il mondo la crescita e l'inflazione continueranno la loro ripresa ciclica, ma nell'arco dell'anno rimarranno sotto tendenza (below-trend), perché: 1) i fondamentali macroeconomici sono ancora strutturalmente deboli. La liquidità crescerà ancora, ma a ritmi meno sostenuti. In termini netti, le principali banche centrali acquisteranno titoli per circa 50 miliardi di dollari (USD...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    • News24

    Quel mezzo sorriso di Draghi sui tassi

    All'ultima conferenza stampa del 2017, il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha risposto con un mezzo sorriso alla domanda se pensi di alzare i tassi d'interesse prima di andarsene dall'incarico nel novembre del 2019, come ha fatto nelle scorse settimane il presidente della

    – di Alessandro Merli

    • News24

    Le quattro vie della normalizzazione

    E' il momento della lenta normalizzazione. Le quattro grandi Banche centrali hanno tutte avviato, con tempi diversi, una riduzione dello stimolo monetario. Anche se l'inflazione non risponde ancora all'aumento dell'offerta di moneta. Non certo nelle tre grandi aree economiche - Usa, Eurolandia,

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Politiche monetarie: quattro vie per la normalizzazione

    E' il momento della lenta normalizzazione. Le quattro grandi Banche centrali hanno tutte avviato, con tempi diversi, una riduzione dello stimolo monetario. Anche se l'inflazione non risponde ancora all'aumento dell'offerta di moneta. Non certo nelle tre grandi aree economiche - Usa, Eurolandia,

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Nel 2018 puntare sui bond emergenti, Europa e Usa «rendono» troppo poco

    Nel 2018 si inizierà ad assistere a una normalizzazione della politica monetaria nelle principali economie mondiali. La Federal Reserve continuerà con il graduale rialzo dei tassi già iniziato nel 2017, mentre la Banca centrale europea, come previsto, abbasserà il quantitative easing per poi

    – di Flavia Carletti

1-10 di 872 risultati