Parole chiave

Tapering

Con il termine tapering si fa riferimento al processo di rallentamento del ritmo di acquisti mensile dei titoli di Stato (noto come Quantitative easing) da parte di una banca centrale. La parola Tapering è stata utilizzata per la prima volta nel 2013 dall'allora numero uno della Federal Reserve, Ben Bernanke, quando decise di alleggerire la fase di QE. Il termine Tapering non deve essere confuso con il “Tightening”, parola che invece sta a indicare un restringimento delle condizioni di politica monetaria, solitamente attraverso un aumento graduale dei tassi di interesse.

Ultimo aggiornamento 30 novembre 2017

Ultime notizie su Tapering
    • News24

    BTp, ecco il piano Bce di riduzione degli acquisti di titoli di Stato

    «Non ci sono compratori». «E la Bce?» «Ha comprato stamattina, sul presto in apertura, ma per importi ridottissimi. Poi più nulla». «E gli italiani, non hanno comprato?» «No». Questo il dialogo tra traders in chiusura del lunedì nero dei BTp, 21 maggio, quando nel giro di una manciata di minuti i

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Bund sempre più rari, ecco le mosse Bce che anticipano la stretta sul Qe

    Ricordate il tema della scarsità dei titoli di Stato a disposizione della Bce per completare il piano di riacquisti? Qualche mese fa era un tema molto gettonato fra analisti, investitori e tutti coloro che commentano la politica monetaria dell'istituto di Francoforte. Poi però è passato

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Dazi, riforma Ue, fine del Qe: le tre minacce alla crescita europea

    FRANCOFORTE - I rischi sulle prospettive di crescita che finora la Bce ha descritto «bilanciati» nella zona dell'euro iniziano a mostrare qualche segno di affaticamento, la fiducia si è incrinata, l'inflazione fatica e già il mercato si interroga, senza tuttavia particolari angosce, sull'entità di

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Perché gli hedge fund sono negativi sull'Italia

    Lo spread Bund-BTP è sotto controllo e la Borsa italiana è l'unica tra le principali piazze europee a poter vantare un rialzo da inizio anno del 5 per cento. L'incertezza sull'esito della partita politica nel nostro Paese non ha finora avuto le temute ripercussioni sui mercati. Ma il rischio Italia

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Così Apple & Co possono innescare un terremoto sul mercato dei bond

    Uno dei capitoli di maggior interesse della riforma fiscale varata alla fine del 2017 dall'amministrazione Trump è lo scudo fiscale. Finora un'azienda americana che avesse voluto riportare in patria i proventi delle vendite all'estero avrebbe dovuto pagare l'aliquota ufficiale del 35 per cento. Con

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Fuga dai bond spazzatura: maxi ondata di riscatti dai fondi

    I rinnovati timori di rialzo dei tassi negli Usa dopo la risalita dell'inflazione hanno innescato un'ondata di riscatti dai fondi specializzati in obbligazioni high yield. I deflussi netti registrati nella seconda settimana di febbraio sono stati superiori ai 10 miliardi di dollari scrive Epfr

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Boj: il bilancio di «kamikaze Kuroda», al vertice per un secondo mandato

    Il governo giapponese ha nominato Haruhiko Kuroda per un secondo mandato quinquennale (da aprile) alla guida della Banca del Giappone, con una mossa che suggerisce il proseguimento di una politica monetaria ultraespansiva e ha agevolato oggi un rimbalzo della Borsa (+1,2% il Nikkei a quota

    – di Stefano Carrer

    • News24

    Perché il mercato scommette sugli emergenti nonostante la stretta Fed

    L'esposizione sui mercati emergenti dei grandi fondi di investimento è oggi ai massimi da oltre due anni e mezzo. In un suo recente rapporto l'Institute of International Finance ha calcolato che la quota di azionario emergente oggi rappresenti in media il 13,4% del portafoglio dei grandi gestori.

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    I mercati attendono la Bce sui tassi

    FRANCOFORTE - Economia in solida espansione, inflazione in lento progresso verso il target (ma ancora troppo sotto il 2%), il credito a famiglie e imprese in continuo miglioramento ma con margini per far meglio, un euro che si è apprezzato forse oltre le aspettative, il peso dei tassi negativi sui

    – Isabella Bufacchi

1-10 di 882 risultati