Parole chiave

Soft landing

Il termine inglese «Soft landing» viene usato per indicare un tasso di crescita dell'economia abbastanza alto da evitare una recessione ma tale da non innescare una fiammata inflazionistica. Durante le fasi di forte crescita dell'economia le banche centrali alzano i tassi di interesse proprio con l'obiettivo di provocare un soft landing (letteralmente atterraggio morbido).

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

Ultime notizie su Soft landing
    • News24

    «In Cina niente recessioni e crescita controllata»

    «La Cina controlla i problemi, li gestisce nel tempo e li risolve, non li lascia esplodere all'improvviso. Insomma, da noi non può accadere quello che è successo negli Usa nel 2008, il collasso totale di un gigante, una Lehman brothers che sparisce dal giorno alla notte». Così Fan Gang, presidente

    – Isabella Bufacchi

    • Agora

    Iata: per le compagnie aeree il 2017 è ancora d'oro con 30 miliardi di profitti netti, tre anni da record

    Assai positive le stime di Iata (l'associazione mondiale del trasporto aereo) sul 2017: 29,8 miliardi di dollari di profitti netti a fronte di un fatturato globale stimato di 736 miliardi. I livello del rendimento netto si attesterà - secondo le stime Iata - a quota 4,1% del giro d'affari. Per il terzo anno - e si tratta della prima volta in assoluto - il ritorno sul capitale investito sarà superiore al costo del capitale stesso. Per il 2016 Iata ha rivisto in leggero ribasso le stime sul livell...

    – Vincenzo Chierchia

    • NovaOther

    Modelli di innovazione tra Italia e Cina

    La Cina sta compiendo un enorme sforzo per elevare il proprio livello tecnologico. Lo dimostrano le acquisizioni, appena completate o in corso, di grandi gruppi occidentali come Pirelli, la tedesca KraussMaffei nel settore dei macchinari per la plastica, il colosso dei robot Kuka, quello del biotech Syngenta, General Electric negli elettrodomestici. Anche il sostegno alla ricerca è impressionante: soltanto nel 2015 la Cina ha investito a questo scopo l'equivalente di 400 miliardi di dollari, che...

    – Riccardo Oldani

    • News24

    The Levers that Beijing Must Use

    Nobel Prize winning economist Simon Kuznets said several decades ago that there are four kinds of nations in the world: developed, underdeveloped, Argentina

    – Fabrizio Galimberti

    • NovaCento

    Consigli per aspiranti italo-londinesi

    Più che una città, Londra è una gigantesca sintesi del mondo, dove si trova di tutto, a patto di saper cercare ciò che interessa. Nella capitale britannica, bisogna ragionare e agire con velocità, non c'è tempo per dilettantismo e piagnistei vari. Come ha affermato la scrittrice Chiara Cecilia Santamaria, residente a Londra, in occasione della presentazione a Roma (fine settembre 2015) del suo romanzo Da qualche parte nel mondo (Rizzoli editore): "Londra sa essere una madre dura, che però ti ai...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Borse, nel terzo trimestre in fumo 11mila miliardi. E da qui a dicembre?

    Il terzo trimestre dell'anno si è concluso davvero male per i mercati azionari. In termini di capitalizzazione le Borse globali valgono ora 11mila miliardi di dollari in meno rispetto a fine giugno. Le Borse europee hanno ceduto l'11%, si è difesa Piazza Affari che ha perso il 5% restando l'unico

    – Vito Lops

    • News24

    La Russia sprofonda nella recessione

    La Russia è in recessione profonda. La caduta dell'economia, legata al calo dei prezzi petroliferi e alle sanzioni occidentali, si è aggravata nel secondo

    – Attilio Geroni

    • News24

    In corsa il «soft landing» per gli elicotteri

    Per gli altri 400 non si sa. Ma certamente dieci degli addetti in più rispetto al 2009 registrati nelle statistiche del cluster arrivano grazie a lui, Joyce Losi, ingegnere 25enne che nel 2012 ha avviato una start-up dall'obiettivo ambizioso: ridurre i danni di un impatto al suolo per gli

    • News24

    Le contromosse allo studio: spunta il voto «a scaglioni»

    Mentre il Governo minaccia di blindare con la fiducia il Dl con cui intende trasformare le 10 maggiori banche popolari in Spa, dentro ad Assopopolari si studiano i possibili correttivi. Ob iettivo: attenuare l'impatto di una legge che, è il timore dei banchieri, rischia di cambiare il settore in

    – Luca Davi

1-10 di 52 risultati