Parole chiave

Ristrutturazioni

Le ristrutturazioni edilizie si distinguono in “leggere” e “pesanti”. Quelle leggere sono interventi interni o esterni all’appartamento ma che non riguardano parti strutturali per i quali è sufficiente la Cila,

solo dopo il percorso che si avvia con la Scia è possibile intervenire in maniera radicale con vere e proprie “trasformazioni”. A patto, però, che vengano rispettati, volumi, altezze e sedime, per creare “organismi” nuovi serve il permesso di costruire.

Ultimo aggiornamento 19 aprile 2017

Ultime notizie su Ristrutturazioni
    • News24

    Le multinazionali fanno volare al 10,5% il Pil irlandese

    Trainata dal consueto motore dell'export, l'Irlanda registra una nuova performance record dell'economia nel terzo trimestre. Il dato - un incremento a doppia cifra, del 10,5%, rispetto allo stesso periodo del 2016 e congiunturale del 4,2% - risente in parte dell'effetto distorsivo sul Pil delle

    – Michele Pignatelli

    • News24

    Irlanda, il Pil vola con le multinazionali: +10,5%

    L'Irlanda registra una nuova performance record dell'economia nel terzo trimestre, trainata come di consueto dall'export. Il dato - un incremento a doppia cifra, del 10,5%, rispetto allo stesso periodo del 2016 e congiunturale del 4,2% - risente in parte dell'effetto distorsivo sul Pil delle

    – di Michele Pignatelli

    • Agora

    Grande distribuzione, Discoverde nell'orbita di Conad

    Quasi 250 stazioni di ricarica per auto elettriche installate in supermercati e ipermercati Conad di tutt'Italia. La partnership tra Enel e Conad annunciata ieri, in una conferenza stampa a Milano, prevede che le colonnine saranno funzionanti entro giungo 2018. «E saranno sei mesi - ha precisato l'ad della catena commerciale Francesco Pugliese (nella foto) - forse un giorno prima, ma non uno dopo». Enel installerà nei parcheggi dei punti vendita Conad le colonnine Pole Station (22 kW), che perm...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Npl, il 2018 punta a 70 miliardi di cessioni

    La svolta si avvicina per la gestione dei crediti deteriorati delle banche italiane (Npl), che raggiungeranno a fine anno quota 250 miliardi di euro, contro i 324 miliardi di fine 2016. E' la stima di Pwc basata su dati pro forma, resa nota in occasione della presentazione di "The Italian Npl

    • News24

    Abi a Nouy (Bce): con addendum Npl credito imprese a rischio

    Le nuove regole dell'addendum della Vigilanza della Bce sulle svalutazioni automatiche dei crediti deteriorati (Npl) rischiano di dare un duro colpo al rapporto banca-impresa limitando le ristrutturazioni dei finanziamenti e il successivo periodo di cura dei crediti. Questo uno dei rischi lamentato

    – di Redazione Online

    • News24

    Banche, Visco in commissione d'inchiesta il 19, Ghizzoni il 20 dicembre

    L'ex ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, sarà in audizione davanti alla commissione d'inchiesta sulle banche il prossimo 20 dicembre. Lo riferisce la stessa commissione, che stamane ha anche dato l'ok allo svolgimento in forma pubblica (con possibilità di secretare i lavori su richiesta) delle

    – di Redazione online

    • News24

    Dirsi addio (in azienda) costa sempre più caro

    Dirsi addio non è mai stato facile in nessun contesto, ma questi sembrano i tempi in cui canticchiare in azienda quella celebre canzone che nel 1968 è uscita dal repertorio di Caterina Caselli, Insieme a te non ci sto più, costi molto caro. Sempre più caro. Cominciamo dai giorni nostri. Il giovane

    – di Cristina Casadei

    • News24

    Roland Berger e il ricordo dell'Italia del boom: «Io, Pasolini e le fabbriche»

    «Durante l'estate, fra un semestre universitario e l'altro, venivo a Roma. Lavoravo in una piccola banca di fronte alla Fontana di Trevi. La sera uscivo o frequentavo le case degli amici. Ho stretto legami che sono durati tutta la vita. Mi è capitato di conoscere perfino Luchino Visconti e Pier

    – di Paolo Bricco

    • News24

    New entry bonus giardini

    C'è poi il pianeta casa, con molte conferme e qualche novità. La new entry è il bonus giardini: detrazione al 36% su una spesa massima di 5 mila euro per sistemare a verde aree scoperte, recinzioni, impianti di irrigazione, ma anche per realizzare pozzi, coperture a verde e giardini pensili. E'

1-10 di 3381 risultati