Parole chiave

Ricoperture

La vendita allo scoperto, chiamata anche «short selling» in inglese, è un’operazione finanziaria che consiste nella vendita a uno o più soggetti terzi di titoli che al momento del contratto di vendita non sono ancora direttamente posseduti dal venditore. Si definiscono così le operazioni finanziarie attuate con l'intento di ottenere un profitto a seguito di un trend o movimento ribassista delle quotazioni di Borsa, perché le azioni vengono vendute prima di possederle, dunque saranno comprate in seguito, prima di consegnarle, sperando di acquistarle a un prezzo inferiore rispetto a quelle di vendita. La vendita allo scoperto è considerata un'operazione speculativa orientata in un orizzonte temporale di breve periodo.

Ultimo aggiornamento 19 aprile 2017

Ultime notizie su Ricoperture
    • News24

    Domande & risposte

    Quali le indicazioni dell'analisi tecnica sul titolo di UniCredit?Il titolo UniCredit sta proseguendo la fase ascendente che caratterizza questo 2017. Il movimento del titolo è al rialzo, ma con prudenza. Un impulso decisivo è arrivato con il gap di fine aprile che ha consentito di superare la

    • News24

    Borse brillano ma euro torna verso 1,19 dlr. Harvey spinge ancora greggio

    L'Europa dei mercati azionari dà seguito alla risalita di ieri e vive una seduta vivace dopo i dati che segnalano un'inflazione più consistente ad agosto nell'area euro. La correzione della moneta unica, che aveva contribuito alla corsa degli indici nella prima parte della seduta (arrivando vicina

    – di C. Condina e A.Fontana

    • News24

    Le Borse europee chiudono in rosso, a Milano giù Mediaset e le banche

    Seduta negativa per le principali Borse europee con gli spread che tornano ad allargarsi sui Paesi periferici (il Btp-Bund sale a 174 punti base) mentre a Milano torna la speculazione su Fiat Chrysler Automobiles. Pesa anche l'apertura negativa di Wall Street alla vigilia del simposio di Jackson

    – di Cheo Condina

    • News24

    Petrolio pronto per un nuovo rally speculativo

    Dall'entusiasmo alla delusione, fino allo stallo. Scottati dall'eccessiva fiducia che avevano riposto nell'Opec, gli hedge funds a questo punto hanno bisogno di un segnale forte per tornare a scommettere sul petrolio. Questo segnale non è ancora arrivato, ma nel momento in cui dovesse manifestarsi

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Borse: qualcuno sta manipolando «l'indice della paura»?

    E' freschissimo di stampa (porta la data del 23 maggio 2017), ma sta già facendo molto discutere. E' il documentato studio di due docenti di finanza dell'università del Texas, John Griffin e Amin Shams, il cui titolo è tutto un programma: Manipulation in the Vix?.

    – di Enrico Marro

    • News24

    Il forte calo delle scorte Usa rilancia il petrolio

    Il segnale forte che il mercato del petrolio stava aspettando per ricominciare a correre è arrivato: le scorte di greggio negli Stati Uniti sono calate con un'intensità che non si vedeva da dicembre (-5,2 milioni di barili nella settimana al 5 maggio).

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Sui cereali record storico di speculazioni al ribasso

    Gli speculatori non erano mai stati tanto ribassisti nei confronti dei cereali. Ma è probabile che abbiano già cominciato a pentirsi delle loro scommesse: nelle ultime due sedute il grano si è impennato di quasi l'8% negli Stati Uniti, rompendo all'improvviso i ranghi dopo un lungo periodo di

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Ricoperture

    La vendita allo scoperto, chiamata anche «short selling» in inglese, è un'operazione finanziaria che consiste nella vendita a uno o più soggetti terzi di titoli che al momento del contratto di vendita non sono ancora direttamente posseduti dal venditore. Si definiscono così le operazioni

    • News24

    Asta BoT, tassi in calo e forte domanda

    Tassi in calo all'asta dei BoT annuali, un esito positivo per il Tesoro, meno per gli investori. L'asta effettuata con il modello competitivo dei BoT in scadenza il prossimo 13 aprile 2018, informa la Banca d'Italia, è stata assegnata a un tasso negativo dello 0,239% che si confronta con il -0,226%

    – di Gerardo Graziola

1-10 di 356 risultati