Parole chiave

Redemption fund

Il termine designa un fondo accumulato per ripagare un debito (societario o pubblico). Nell'architettura studiata dai cinque consulenti del Governo tedesco, il fondo servirebbe a rimborsare il debito dei Paesi dell'Eurozona che eccede il 60% del Pil. Il fondo durerebbe 25 anni e il rimborso del debito avverrebbe attraverso l'emissione di obbligazioni "collettive" garantite dalla riserve aurifere degli Stati. Ciascun Paese parteciperebbe al fondo con garanzie commisurate alla quota nella Bce

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Redemption fund
    • News24

    Il tempo che l'Italia non può sprecare

    L'uso del tempo deve essere proficuo, non può essere sprecato, questo non altro è il valore della stabilità politica. L'Italia non ha interesse a infilarsi nella fibrillazione europea dei mercati dentro le scadenze elettorali di Olanda, Francia e Germania, è meglio che si parli del debito francese

    – di Roberto Napoletano

    • News24

    Politica fiscale / Spazio agli eurobond e meno sovranità

    L'austerità imposta dalla crisi del debito sovrano (e soprattutto dalla Germania, che gode di un surplus delle partite correnti superiore al 6% del Pil) ha avviato la discussione su come aprire i rubinetti della politica fiscale a livello centrale tramite gli eurobond. Si tratterebbe di emissioni

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Il peccato dei due contendenti sulla crisi

    La poca chiarezza sulle difficoltà dell'Europa unisce i candidati Merkel e Steinbrueck - STRATEGIA CONDIVISA - La Cdu e l'Spd puntano a ridurre le spese per i contribuenti tedeschi (a costo in realtà di aumentarle sempre di più)

    – di Carlo Bastasin

    • Agora

    Accordo per la Grecia - Nuovo passo verso una mutualizzazione dei debiti?

    I ministri delle Finanze della zona euro hanno trovato nella notte scorsa un accordo per ridurre il debito pubblico greco e tentare di ridare fiducia alla Grecia, un paese alle prese da tre anni con una gravissima crisi economica. Il pacchetto prevede tutta una serie di misure per alleviare gli impegni finanziari del paese mediterraneo: un taglio dei tassi d'interesse sui prestiti concessi alla Grecia, un allungamento delle scadenze delle linee di credito, una moratoria sul servizio del debito, ...

    – Beda Romano

    • Agora

    LETTERA DA BRUXELLES Ministri finanziari contro Europarlamento sulla mutualizzazione del debito

    Per quanto Eurobond e mutualizzazione del debito siano stati tolti dal tavolo delle decisioni perlomeno immediate dell'Eurozona, la persistente trappola crisi bancaria-crisi del debito sovrano induce molti analisti di mercato a ritenere che la decisione di procedere verso tale prospettiva rafforzerebbe la gestione della crisi giorno per giorno. La cosa certa è che l'ultima riunione dei ministri finanziari europei ha cominciato a smontare alcune delle innovazioni più rilevanti che l'Europarlament...

    – Antonio Pollio Salimbeni

    • News24

    Per la Bce acquisti mirati di titoli

    Liquidità illimitata solo sotto un tasso prefissato dei rendimenti - «BUONA» POLITICA MONETARIA - Francoforte garantisca acquisti a tassi «con penali» legate alla situazione finanziaria di ogni Paese, poi il mercato farà la sua parte

    – di Vincenzo Visco

    • Agora

    Il (mezzo) sogno (europeo) di una notte di mezza estate

    Il vertice di Bruxelles di fine giugno si è concluso con risultati oltre le previsioni. Previsioni che, alla luce degli ultimi 24 vertici andati sostanzialmente a vuoto, non era impossibile battere. Ma in quella notte di mezza estate tra il 28 e il 29 giugno può dirsi davvero compiuto il sogno europeo? Ricordiamo i cinque punti magici del sogno europeo che, se risolti, porterebbero gli spread in giù (con il BTp/Bund intorno a quota 100), libererebbero le banche europee da un fardello così da dar...

    – Vito Lops

    • Agora

    I have a dream: United States of Europe

    L'Europa è chiamata alla più grande sfida della storia: quella di evolversi ed evolvere la storia migliorando il modello attuale degli Stati Uniti. Prendendo anche un po' del consociativismo tedesco. In che modo? Mantenendo l'apprezzabile livello di stato sociale di cui si è finora dotata - che pone i Paesi europei ai primi posti al mondo e certamente meglio posizionati degli Stati Uniti - e, se possibile, migliorarlo. In più, alzando la propria credibilità internazionale. In che modo? Mutuando ...

    – Vito Lops

1-10 di 27 risultati