Parole chiave

Quantitative easing

Il Quantitative easing (Qe) è una politica monetaria non convenzionale con cui una banca centrale mira a rilanciare l’economia. La banca centrale acquista sul mercato titoli di vario tipo (generalmente titoli di stato, ma non solo) stampando moneta. Questa politica da un lato ha l’effetto di tenere bassi i tassi d’interesse, dall’altro lato inietta sul mercato una grande massa di liquidità a basso costo. In questo modo Bce e Fed hanno sostenuto le economie europea e statunitense durante la crisi

Ultimo aggiornamento 09 febbraio 2018

Ultime notizie su Quantitative easing
    • News24

    Conti pubblici, Upb: rischio manovra correttiva

    «Il rispetto delle regole del braccio preventivo è di nuovo a rischio di deviazione significativa. Come avvenuto nello scorso anno, nell'ambito della sorveglianza europea potrebbe emergere la richiesta di misure correttive che riportino il saldo a un livello coerente con il rispetto delle regole».

    – di Redazione Roma

    • News24

    Il nuovo corso della Fed all'esame della volatilità

    Solo qualche giorno fa ci si interrogava su quanto potesse durare l'andamento così stabilmente positivo della Borsa americana. L'anno che si è chiuso è stato, infatti, uno dei migliori per il mercato azionario statunitense, ben al di là delle previsioni iniziali.

    – di Marco Giorgino

    • News24

    BTp, le banche vendono ma le famiglie scendono in campo

    Nel momento del bisogno le famiglie italiane sono pronte a scendere in campo. Se il punto debole dell'Italia è quello di avere un alto debito pubblico, l'altra faccia di questa medaglia ci indica che -dato che in economia non esiste un debito senza un corrispettivo credito- il debito privato è tra

    – di Vito Lops

    • News24

    Tonfo a Wall Street. Ecco perché è cambiato il vento sui mercati

    La narrazione che per mesi ha guidato le Borse sui massimi storici, negli ultimi due giorni è stata scossa dalle fondamenta. E' per questo che i listini nell'ultima seduta della settimana hanno chiuso in forte calo, con Wall Street che ha registrato la peggior performance da quando Donald Trump è

    – di Morya Longo

    • News24

    Da Sanofi a Bacardi è febbre di acquisizioni. Mai così bene dal 2000

    Il 2018 sembra essere iniziato all'insegna di una vera e propria frenesia da M&A come non se ne vedeva dall'epoca del boom della new economy nel 2000. L'ultima acquisizione annunciata da Sanofi, che ha raggiunto un accordo per rilevare la biotech belga Ablynx per 3,9 miliardi di euro, è infatti

    – di Corrado Poggi

    • News24

    Le virtù della ripresa che sopravvivono al Qe

    Durante la crisi dell'euro negli anni 2011-2012, l'area della moneta unica è finita in un "doom loop", un circolo vizioso in cui alcune banche deboli, ubicate in paesi oppressi da difficoltà finanziarie, hanno razionato il credito provocando una recessione che ha aumentato la pressione sulle

    – di Daniel Gros

    • News24

    BTp alla sfida del mercato: all'appello mancano 4,8 miliardi al mese della Bce

    Il debito pubblico italiano (oltre 2.200 miliardi su cui maturano interessi annui per circa 60 miliardi) nel 2018 continuerà a ricevere (come per tutti i Paesi dell'Eurozona, eccezion fatta per la Grecia) un aiutino da parte della Banca centrale europea. Ma sarà meno ricco rispetto al passato di

    – di Vito Lops

    • News24

    I cinque messaggi di Davos all'economia e ai mercati

    DAL NOSTRO INVIATODAVOS- E' stato il mattatore incontrastato della quarantottesima edizione del World Economic Forum (Wef), eclissando i pur acclamati interventi della cancelliera tedesca Angela Merkel e del presidente francese Emmanuel Macron. Gettando sullo sfondo la miriade di temi discussi a

    – di Gianluca Di Donfrancesco

1-10 di 3706 risultati