Parole chiave

Quantitative easing

Qe, o quantitative easing, è uno strumento non convenzionale di politica monetaria attraverso il quale una banca centrale aumenta la base monetaria - banconote più depositi alla banca centrale - e, per questa via, l'offerta di moneta, attraverso l'acquisto di prodotti finanziari sul mercato secondario come titoli di Stato, Abs, covered bond, obbligazioni societarie e altro. Diverse autorità monetarie hanno adottato tassi negativi sui depositi delle aziende di credito presso la banca centrale come strumento di espansione monetaria.

Ultimo aggiornamento 07 settembre 2016

Ultime notizie su Quantitative easing
    • Econopoly

    Tre buoni motivi per far decollare la finanza alternativa italiana

    Pubblichiamo un post di Fabio Bolognini, cofondatore di WorkInvoice - Gli effetti della poderosa iniezione di liquidità generata dal Quantitative Easing della BCE di Draghi stanno dispiegandosi finalmente sul credito in Europa, con un'accelerazione nel 4° trimestre 2016, stando agli ultimi dati della Bank Lending Survey (si veda il grafico sotto), ma purtroppo non ancora in Italia dove la crescita dei prestiti alle imprese rimane bloccata e persino negativa per le piccole imprese. E' evidente l...

    – Econopoly

    • News24

    Il rischio politico spinge in alto gli spread di Italia e Francia

    Da una parte l'incertezza sul risultato delle prossime elezioni in Olanda e Francia che ha risvegliato il fantasma dell'implosione della moneta unica, dall'altra la certezza che l'economia dell'area euro è tornata in salute come dimostrano gli indici Pmi pubblicati ieri (vedi articolo nella pagina

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Il tempo che l'Italia non può sprecare

    L'uso del tempo deve essere proficuo, non può essere sprecato, questo non altro è il valore della stabilità politica. L'Italia non ha interesse a infilarsi nella fibrillazione europea dei mercati dentro le scadenze elettorali di Olanda, Francia e Germania, è meglio che si parli del debito francese

    – di Roberto Napoletano

    • News24

    Il pressing delle Autorità e l'oligopolio dei fondi Usa

    Dal Fondo Monetario all'Ocse, fino ad arrivare alla Vigilanza bancaria europea della Bce, non rallenta la spinta di Autorità e organismi sovranazionali alle banche italiane perché riducano in tempi rapidi la zavorra dei 200 miliardi lordi di Non performing loans. Raccomandazioni sensate in linea di

    – di Alessandro Graziani

    • News24

    Il credito frena ancora Piazza Affari

    Torna un po' di tensione sui bond europei mentre le Borse si concedono una seduta altalenante, complici le prese di profitto. A Piazza Affari le banche chiudono una giornata contrastata (con diversi titoli, tra cui Bper, Ubi e Intesa, in netto calo) mantenendo però in attivo il bilancio settimanale

    – Vito Lops

    • News24

    La Bce apre a deroghe sul Qe e i bond periferici festeggiano

    Lo spread tra Bund e BTp, così come quello di altri Paesi come la Francia e tutti quelli della «periferia» dell'Eurozona hanno registrato una netta frenata oggi. Il differenziale Italia-Germania, che in mattinata viaggiava intorno a quota 187 punti base è crollato fino a 178 punti base a metà

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Sarà la Francia a uccidere l'euro?

    Il menu di Marine è davvero audace. Svalutazione francese limitata al 20% se l'euro muore, franco libero di andare dove vuole se la moneta unica rimane in vita, la Banca di Francia riportata sotto il controllo politico, un quantitative easing di 100 miliardi di franchi l'anno (40 di buyback del

    – di Enrico Marro

    • Info Data

    Gli incroci pericolosi vigilati dalla Bce. Chi controlla chi nell'Eurozona?

    Chi detiene che cosa nell'Eurozona? Oppure, chi controlla chi? Da ieri lo si può capire in modo pressoché immediato grazie ai nuovi grafici interattivi pubblicati sul sito della Bce, nei quali si intrecciano le dinamiche di investimento e finanziamento fra i vari attori finanziari presenti sui mercati: stato, banche, imprese, famiglie, assicurazioni, fondi pensioni e altre istituzioni finanziarie, residenti anche nel resto del mondo. Selezionando fra le voci relative a depositi, titoli o presti...

    – Maximilian Cellino

    • News24

    Il «fil rouge» fra Italia e Francia

    C'è una correlazione quasi perfetta fra gli spread di Italia e Francia nel 2017. Le prospettive sul debito dei due Paesi restano però ben differenti .

    – di Maximilian Cellino

1-10 di 3455 risultati