Parole chiave

Quantitative easing

Il Quantitative easing (Qe) è una politica monetaria non convenzionale con cui una banca centrale mira a rilanciare l'economia. La banca centrale acquista sul mercato titoli di vario tipo stampando moneta. Questa politica da un lato ha l'effetto di tenere bassi i tassi d'interesse, dall'altro lato inietta sul mercato una grande massa di liquidità a basso costo. In questo modo Bce e Fed hanno sostenuto le economie europea e statunitense durante la crisi.

Ultimo aggiornamento 06 marzo 2018

Ultime notizie su Quantitative easing
    • News24

    Monetizzare e cancellare il debito. I Paesi che lo fanno e come funziona

    Ha fatto scalpore, prima della formazione del nuovo governo, uno dei punti del contratto di governo (poi cancellato) che prevedeva la richiesta alla Bce di cancellare 250 miliardi di debito italiano. Tuttavia non è da escludere che argomenti simili, probabilmente nella versione più moderata di

    – di Vito Lops

    • News24

    BoE lascia i tassi invariati allo 0,5%. Contrario il capo economista

    La Banca d'Inghilterra ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse allo 0,5%. La decisione è stata assunta al termine del meeting che si è concluso oggi con 6 pareri favorevoli e 3 contrari. Il consiglio della Boe ha anche votato per modificare le linee guida relative alle modalità con cui

    • News24

    Cosa succede ai mercati? Nel 2018 la volatilità è già balzata del 600%

    Ci sono due strade per misurare la volatilità dei mercati. Prendendo come punto di riferimento la Borsa più importante, cioè Wall Street, si misura l'andamento del corrispettivo indice Vix (che replica l'andamento della volatilità implicita sulle opzioni a 30 giorni sull'indice S&P 500). Oppure si

    – di Vito Lops

    • News24

    A Bruxelles adesso serve il salto di qualità

    Tuttavia mai come in questo momento essa si trova alla prese con una serie di questioni cruciali: come, l'addio entro il prossimo dicembre della Bce dal Quantitative easing, che ha scongiurato nell'eurozona una grave crisi dei debiti sovrani dei Paesi più esposti per i loro disastrati conti pubblici e mantenuto poi bassi i tassi d'interesse; il rallentamento della congiuntura economica espansiva successiva alla crisi recessiva esplosa nel 2008; e l'avanzata pressoché dovunque di movimenti...

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Crescita economica, perché gli Usa rischiano un «brusco risveglio»

    Ce la farà il ciclo economico attuale degli Stati Uniti a diventare il più longevo dal secondo dopoguerra? Iniziata nel lontano giugno del 2009, la fase espansiva si protrae ormai da 108 mesi e ha come obiettivo i 120 mesi raggiunti negli anni 90. Mancherebbe appena un anno per battere il record,

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Rischio Italia, perché la speculazione sullo spread resta in agguato

    Incertezze che, secondo i gestori del fondo francese, non riguarderanno tanto l'impatto sui bond italiani della fine del Quantitative easing («la Bce continuerà a reinvestire ancora a lungo i titoli in portafoglio») quanto l'eventualità di un corto... Se tutte e quattro le agenzie classificano come "junk" il debito pubblico italiano BoT e BTp escono dal Quantitative easing.

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Euro contro dollaro, la Bce "colomba" potrebbe far sbandare il cambio a 1,12

    L'andamento del cambio euro/dollaro racconta molte cose. Del surplus dell'Eurozona e del deficit degli Stati Uniti. Ma anche del decoupling, ovvero della differenza tra le politiche monetarie tra le due aree. E racconta anche del possibile impatto della riforma fiscale voluta da Trump sul rimpatrio

    – di Vito Lops

    • News24

    Banca d'Italia: Lazio in crescita, ma a inizio 2018 primi segnali di frenata

    Nel 2017 la crescita dell'economia del Lazio, spinta dall'export, si è consolidata. Ma nei primi mesi del 2018 ci sono i primi segni di rallentamento, con le novità all'orizzonte rappresentate da fattori internazionali come i dazi Usa e la fine del Quantitative easing. E' un quadro tutto sommato

    – di Andrea Marini

    • News24

    La scommessa della crescita, senza la stampella del Qe

    Dopo la Bce,che ha appena ridimensionato la crescita dell' eurozona, portando l'incremento di prodotto stimato per quest'anno da un più 2,4 a un più 2,1, anche Bankitalia sforbicia l'outlook del nostro paese, limando il Pil di uno 0,1 per cento per l'intero triennio 2018-2020. Lo sviluppo previsto

    – di Rossella Bocciarelli

    • News24

    Emergenza finita, ma non è una fase di restrizione

    E' la fine della politica monetaria d'emergenza, ma non l'inizio di una fase di restrizione. Allineandosi alla Fed e alla Bank of England che da tempo hanno abbandonato il Quantitative easing, la Bce ha usato ancora più cautela delle consorelle anglosassoni.

    – di Marco Onado

1-10 di 3789 risultati