Le parole chiave

Politiche attive

Si tratta degli interventi di politica economica messi in campo da enti pubblici o soggetti privati per la formazione o la riqualificazione dei lavoratori. Le misure sono finalizzate all'inserimento lavorativo o al ritorno al mercato del lavoro per gli addetti espulsi dai processi produttivi. Le politiche attive si differenziano dalle politiche passive che mirano a ridurre il disagio sociale connesso alla disoccupazione attraverso mere misure di supporto come il sostegno al reddito

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Politiche attive
    • News24

    Con l'impiego dei rifugiati benefici anche per il Pil

    Ha ragione il prefetto Mario Morcone a proporre che i rifugiati inizino a lavorare nelle città. Un'integrazione rapida nel mercato del lavoro ha effetti benefici sia per la comunità di immigrati che per chi li accoglie: aumenta il reddito prodotto, riduce gli oneri fiscali e il rischio di

    – di Giorgio Barba Navaretti

    • Info Data

    La fotografia del mercato del lavoro: le novità in arrivo

    Centoquaranta milioni di euro già impegnati, nel Jobs act, per l'assegno di ricollocazione; a cui aggiungere i primi risparmi, altri 2-300 milioni, derivanti dal minor numero di beneficiari dell'indennità di disoccupazione (Naspi): una dote complessiva di circa 400 milioni di euro per partire, a settembre, con le nuove politiche attive, la seconda gamba della riforma del mercato del lavoro targata Renzi-Poletti, ancora in stand-by (ma sempre più necessaria viste le tante crisi aziendali ancora...

    – Infodata

    • News24

    Politiche attive per il lavoro, prima dote da 400 milioni

    Centoquaranta milioni di euro già impegnati, nel Jobs act, per l'assegno di ricollocazione; a cui aggiungere i primi risparmi, altri 2-300 milioni, derivanti dal minor numero di beneficiari dell'indennità di disoccupazione (Naspi): una dote complessiva di circa 400 milioni di euro per partire, a

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Politiche attive, attuazione urgente per completare il Jobs act

    L'annuncio che il nuovo sistema di politiche attive del lavoro disegnato dal Jobs act sta per muovere i primi passi è un fatto positivo: le crisi aziendali non sono affatto finite, come testimoniano gli ultimi dati sulle ore di Cassa integrazione straordinaria autorizzate dall'Inps (+9,66% di

    – di Claudio Tucci

    • News24

    De Vincenti: «Servizi urbani e investimenti, leve per crescere»

    C'è un filo comune che lega le decisioni prese mercoledì sulla società partecipate dal Consiglio dei ministri e sullo sblocco dei fondi per investimenti dal Cipe: il governo Renzi lavora per sbloccare l'Italia. Garantire servizi pubblici più efficienti, che è il vero obiettivo finale del decreto

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    RATING 24/Regioni in primo piano per gestire gli esuberi delle partecipate

    Le regioni formano e gestiscono l'elenco dei lavoratori delle partecipate dichiarati eccedenti e agevolano processi di mobilità in ambito regionale. Passati ulteriori sei mesi dopo l'individuazione delle eccedenze, le regioni trasmettono gli elenchi dei lavoratori dichiarati eccedenti e non

    – a cura di Antonello Cherchi, Andrea Marini e Gianni Trovati

    • News24

    Legge Madia, un passo avanti importante e una frenata

    Un consumato luogo comune dice che «la politica è l'arte del possibile», ma non ne spiega la conseguenza più importante: compito dei politici è stabilire fino a dove il «possibile» può spingersi, perché da qui più che dalle parole d'ordine si misura la loro forza riformatrice.

    – di Gianni Trovati

    • News24

    La scommessa dell'efficienza per una Pa più leggera

    In queste ore il governo sta lavorando intensamente a sei decreti attuativi della legge Madia di riforma della Pubblica amministrazione che dovrebbero andare in Consiglio dei ministri questa settimana. Un vero colpo di acceleratore per l'attuazione della riforma se verrà mantenuto l'impegno di

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Taglio in due tempi alle partecipate

    Il limite del fatturato medio per il taglio delle partecipate resta fissato in un milione di euro nei tre anni precedenti. Nel testo della riforma Madia sulle società partecipate che il Governo si appresta ad adottare definitivamente nel prossimo consiglio dei ministri non è previsto il passo

    – di Marco Mobili e Gianni Trovati

1-10 di 931 risultati