Parole chiave

Pir

I Piani individuali di risparmio (Pir) a lungo termine sono stati disciplinati dalla Legge di bilancio 2017 e costituiscono una forma di risparmio fiscalmente incentivato. Sono contenitori - fondi comuni, polizze Vita, gestioni patrimoniali - volti a canalizzare flussi finanziari verso le Pmi italiane e a sostenere lo sviluppo economico del Paese. Le agevolazioni previste sono relative a un investimento non superiore ai 30mila euro l’anno.

Ultimo aggiornamento 27 febbraio 2018

Ultime notizie su Pir
    • News24

    Pmi, la volatilità in crescita si batte con un approccio di lungo periodo

    Sostenere però che i Pir rischiano di trasformarsi in un flop dopo l’inatteso successo iniziale sarebbe ingeneroso, oltre che lontano dalla realtà. ... In base all’osservatorio mensile di Plus24, che analizza i dati di poco meno di tre quarti del mercato, il primo semestre si sarebbe chiuso con flussi netti pari a circa 2,5 miliardi e non più tardi di qualche settimana fa Massimo Doris - l’a.d. di Banca Mediolanum, uno dei principali operatori sui Pir - riteneva possibile...

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Aim Italia, in cinque anni mercato triplicato

    - «Dall'introduzione dei Pir il mercato ha registrato performance positive sia in termini di indice Ftse Aim Italia, +25% da gennaio 2017, che di liquidità dei titoli, con un controvalore totale scambiato pari a 895 milioni di euro (295 milioni nel... Una recente indagine condotta da IR Top Consulting su richiesta di Borsa Italiana riguardante «Policy di Investimento su AIM Italia» e che ha coinvolto i primi investitori istituzionali di AIM Italia (banche, fondi Pir, asset management e family...

    – di Lucilla Incorvati

    • News24

    Più capitali privati per rilanciare le infrastrutture

    Uno dei problemi maggiori per l'economia dell'Eurozona, e per l'Italia in particolare, resta il basso tasso di crescita degli investimenti, in particolare modo quelli legati alle infrastrutture che restano inferiori del 20% rispetto ai livelli pre-crisi (1,8% del Pil nel 2017 rispetto al 2,2% del

    – di Gianfranco Leonetti e Umberto Triulzi

    • News24

    Tre Ipo in tre giorni, matricole con il turbo: la nuova (e insperata) primavera dell'Aim

    Facile collegare la rincorsa alla quotazione al fenomeno dei Pir, i piani di risparmio introdotti ormai 18 mesi fa che prevedono significativi investimenti proprio sulle small e mid cap italiane e che evidentemente hanno stimolato gli imprenditori... I Pir però non sono tutto, e lo ha detto a chiare parole ieri Christian Simoni, l'a.d. di Monnalisa, che ha piuttosto attribuito l'approdo in Borsa a un percorso che parte da più lontano: esattamente dal 2013, anno in cui l'azienda aretina leader...

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Cresce la voglia di fondi tra gli italiani

    Cresce la voglia di risparmio degli italiani. I sottoscrittori di fondi comuni a fine 2017 erano 7,2 milioni, oltre 500 mila in più rispetto all'anno precedente. Il 12% degli italiani è oggi anche un investitore. La metà dei risparmiatori detiene fondi per più di 14.400 euro e dalla recente ricerca

    – di Christian Martino

    • News24

    Il 12% degli italiani investe in fondi. Successo Pir nel 2017

    Il successo dei Pir (Piani individuali di risparmio) è alla base della crescita dei sottoscrittori italiani in fondi comuni di investimento. Il 2017 , secondo il Quaderno di Ricerca di Assogestioni, si è infatti concluso con 7,2 milioni di sottoscrittori di fondi comuni italiani , oltre 500 mila in

    – di Monica Lodi

1-10 di 379 risultati