Le parole chiave

Perdite su crediti

Il minor realizzo rispetto al valore nominale di un credito, se non è determinato da resi o da rettifiche di fatturazione, rappresenta una perdita su crediti. Questa può derivare da perdite per inesigibilità già note al momento della redazione del bilancio. Attulamente dal punto di vista fiscale sono deducibili solo in presenza di elementi certi e precisi o qualora il debitore sia stato assoggettato a una procedura concorsuale

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Perdite su crediti
    • News24

    In Italia il peso degli Npl Germania, «mina» derivati

    Un'incidenza dei crediti deteriorati quattro volte superiore alla media europea, a cui fa da contraltare un'esposizione decisamente inferiore nei confronti di altri fattori di rischio, a partire dalla «mina derivati» che continua a tenere banco in altri paesi del Vecchio Continente, Germania in

    – Paolo Paronetto

    • News24

    Leasing con morosità deducibile

    Il mancato pagamento dei canoni da parte dell'utilizzatore consente sempre alla società di leasing di includerli tra le perdite sui crediti se l'inadempimento è evidente ed irrimediabile. L'iter esperito, che in taluni casi si conclude con la denuncia per appropriazione indebita nei confronti

    – Gianni Rota

    • News24

    Visco: crediti deteriorati al punto di svolta

    L'elevato livello dei crediti deteriorati delle banche italiane resta il tallone d'Achille del settore, ma le misure prese finora e una ripresa della congiuntura stanno determinando una fase di svolta positiva. E' quanto ha spiegato ieri il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nel suo

    – Rossella Bocciarelli

    • News24

    Il bilancio aiuta lo sgravio delle perdite su crediti

    Il corretto inquadramento contabile aiuta la deduzione in Unico delle perdite su crediti. Nel processo di redazione del bilancio di esercizio assumono rilevanza le poste relative ai crediti, le cui perdite (certe o presunte) determinano componenti negativi da imputare nel conto economico di

    – Giovanni Maccagnani

    • News24

    Detraibile dal fornitore l'Iva non pagata dal cliente

    L'Iva addebitata in via di rivalsa a seguito di accertamento, e non pagata dal cliente al fornitore, può essere recuperata nei confronti dell'Erario. Questo è il principio che stabilisce la norma di comportamento n. 195 approvata dalla Commissione Aidc, a completamento della precedente norma n. 192

    – Paolo Centore

    • News24

    Perdite su crediti, attenzione alla natura della transazione

    La riduzione del credito derivante da una transazione non finanziaria non genera una perdita su crediti ma bensì una sopravvenienza passiva.In fase di "chiusura" dei bilanci relativi al passato esercizio, particolari considerazioni devono essere effettuate con riferimento alle perdite su crediti.

    – Michele Brusaterra

1-10 di 309 risultati