Parole chiave

Opec

L’Opec è l’organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (Organization of the Petroleum Exporting Countries).Fondata nel 1960, comprende tredici Paesi che si sono associati, formando un cartello economico, per negoziare con le compagnie petrolifere aspetti relativi alla produzione di petrolio, prezzi e concessioni. La sede dell’Opec dal primo settembre 1965 è a Vienna (prima era a Ginevra).

Gli stati membri Opec controllano circa il 78% delle riserve mondiali di petrolio, il 50% di quelle di gas naturale e forniscono circa il 42% della produzione mondiale di petrolio e il 17% di quella di gas.

Ultimo aggiornamento 03 dicembre 2016

Ultime notizie su Opec
    • News24

    Petrolio, l'Opec invita Mosca e l'Arabia Saudita produrrà di più (anche a spese dell'Iran)

    E ora si avviano a stringere ulteriormente i legami: Mosca, ha detto il ministro saudita Khalid Al Falih, è stata invitata a entrare nell'Opec. ... La Russia, con altri 9 Paesi non Opec, ha ratificato come previsto l'accordo per fornire più petrolio al mercato, e ha subito ripreso - accanto all'Arabia Saudita - le redini della coalizione.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Borse ostaggio di dazi e politica

    dei Paesi Opec sulla produzione di petrolio, sia i sondaggi periodici di Markit presso le imprese gettano riflessi chiaroscuri sulle Borse. ... Solo le società del comparto energetico hanno goduto dell'aumento del petrolio in scia a una decisione dell'Opec che è sembrata - almeno a caldo - non lasciare spazio a un calo del prezzo del barile.

    – di Marzia Redaelli

    • News24

    Petrolio, ecco come l'Opec ha trovato l'accordo «sacrificando» l'Iran

    E' stato un lungo braccio di ferro, ma alla fine l'Opec non si è spaccata. Il vertice dell'Organizzazione si è concluso con l'impegno a portare più petrolio sul mercato: in teoria fino a un milione di barili al giorno aggiuntivi, insieme alla Russia e agli altri alleati, forniture preziose ora che

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Petrolio, accordo in sede Opec sull'aumento della produzione

    Accordo in sede Opec per l'aumento della produzione di petrolio. Lo ha confermato il ministro saudita dell'Energia, Khalid al-Falih, oggi a Vienna. I 14 Paesi parte del cartello e quelli capitanati dalla Russia che non ne fanno parte aumenteranno, infatti, la produzione anche se di non più di 1

    • News24

    Piazza Affari frena sul finale. Trump minaccia dazi su auto Ue, Fca -2,4%

    Dopo una seduta in territorio ampiamente positivo e guadagni anche fino all'1,2%, Milano ha leggermente rallentato nel finale, chiudendo in aumento dello 0,99%. Da segnalare però la frenata di Fiat Chrysler Automobiles (-2,42%), penalizzata dal tweet del presidente americano Donald Trump, che ha

    – di E. Miele e S. Arcudi

    • News24

    Opec, piano per produrre un milione extra di barili di petrolio

    Per evitare il rischio l'Iran e l'Iraq (che in questa occasione lo spalleggia) hanno preteso di entrare nel comitato di monitoraggio sui tagli, un privilegio che il Venezuela, grande malato dell'Opec, aveva già conquistato in passato come... Nel comitato siedono anche Arabia Saudita, Kuwait, Emirati arabi uniti e Algeria, più la Russia e l'Oman in rappresentanza degli alleati non Opec.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    I dazi auto spaventano l'Europa. Piazza Affari chiude a -2%. Spread in risalita a 243

    I dazi americani colpiscono ancora, questa volta il settore auto, e mandano ko tutte le Borse europee con Milano che chiude maglia nera del Vecchio Continente a -2% mentre lo spread risale a 243 punti base e Wall Street viaggia in ribasso. In attesa che domani entrino in vigore i "contro-dazi"

    – di Cheo Condina

    • News24

    Shale oil vicino alla crescita zero, ma dall'Opec dovrebbe arrivare più petrolio

    VIENNA - La produzione di petrolio negli Stati Uniti sta frenando e nell'area di Permian, che ha trainato finora la corsa dello shale oil, la crescita fra 3-4 mesi si fermerà del tutto, perché sarà raggiunto il limite di portata degli oleodotti: un problema che potrebbe spingere il prezzo del

    – dalla nostra inviata Sissi Bellomo

    • News24

    Borse, rimbalzo fallito. A Milano bene le banche ma crolla Ferragamo

    Dopo una mattinata brillante le Borse europee ripiegano e falliscono il rimbalzo: complice anche l'apertura debole di Wall Street archiviano la seduta contrastate con Milano che recupera comunque lo 0,16%. Terminano sopra la parità anche Francoforte e Parigi. Dal meeting dei banchieri centrali a

    – di Cheo Condina

    • News24

    Doppia sfida per il petrolio Usa, tra attacchi all'Opec e dazi cinesi

    Sembra quasi un ordine di scuderia. Uno dopo l'altro i protagonisti dello shale oil americano stanno cancellando la partecipazione all'Opec Seminar, il convegno biennale sul petrolio che oggi e domani a Vienna, alla vigilia del vertice dell'Organizzazione, metterà a confronto personalità del

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 1763 risultati