Parole chiave

Opec

L’Opec è l’organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (Organization of the Petroleum Exporting Countries).Fondata nel 1960, comprende tredici Paesi che si sono associati, formando un cartello economico, per negoziare con le compagnie petrolifere aspetti relativi alla produzione di petrolio, prezzi e concessioni. La sede dell’Opec dal primo settembre 1965 è a Vienna (prima era a Ginevra).

Gli stati membri Opec controllano circa il 78% delle riserve mondiali di petrolio, il 50% di quelle di gas naturale e forniscono circa il 42% della produzione mondiale di petrolio e il 17% di quella di gas.

Ultimo aggiornamento 03 dicembre 2016

Ultime notizie su Opec
    • News24

    Il petrolio corre e l'Opec prende tempo su proroga tagli e Nigeria

    L'Opec comincia a veder ricompensati i sacrifici. La domanda di petrolio accelera, le scorte si stanno riducendo sempre più in fretta e, dulcis in fundo, il prezzo dell'Opec Basket è ai massimi da oltre due anni:?il paniere dei greggi estratti dall'Organizzazione giovedì valeva 54,59 dollari al

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Corea del Nord non intimorisce le Borse. Milano su massimi con super Fca

    Acquisti anche sul petrolio nel giorno della riunione Opec che dovrebbe discutere di un prolungamento del taglio della produzione oltre il marzo 2018: il Wti consegna novembre scabia a 50,77 dollari al barile (+0,44%) mentre il Brent sempre consegna novembre è a 56,6 dollari al barile (+0,28%).

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Crollo delle royalty da petrolio e gas: l'anno nero per i bilanci pubblici

    Il ritardo dell'avvio del progetto può essere stimato in almeno 5 anni, il che vuol dire una minore produzione di 2,5 milioni tonnellate all'anno di greggio, che per 5 anni significa 12,5 milioni di tonnellate di petrolio che sono stati importati dall'Italia da altri Paesi pagando le royalty a paesi Opec o alla Russia o all'Azerbaijan.

    – di Luigia Ierace

    • News24

    Petrolio Wti oltre 50 dollari, Brent ai massimi da aprile

    A sostenere gli acquisti sono soprattutto i segnali di riequilibrio del mercato, evidenziati nei giorni scorsi dall'Opec e ancora di più dall'Aie, secondo cui la domanda petrolifera sta crescendo al ritmo più forte da due anni e le scorte si stanno riducendo.

    – di S.Bel.

    • News24

    Petrolio, in Europa e Usa è boom di consumi. E le scorte calano

    Nei Paesi Ocse quelle di prodotti raffinati sono ormai quasi in linea con la media degli ultimi 5 anni, il riferimento che l'Opec ha scelto come obiettivo dei tagli:?il surplus a fine luglio era di appena 35 milioni di barili e l'Aie prevede che... Gli investitori hanno preso i dati con le pinze, preferendo concentrarsi sul rapporto Aie e sulle mosse dell'Opec (i cui tecnici peraltro concordano con l'Agenzia Ocse nel cogliere segnali di riequilibrio del mercato petrolifero).

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    I tagli Opec ora si estendono anche all'export di petrolio

    «Vedrete che le esportazioni di petrolio diminuiranno in modo netto», aveva promesso il ministro Khalid Al Falih al vertice Opec di fine maggio. ... A certificarlo sono gli arcirivali del gruppo, gli Stati Uniti:?il rapporto mensile dell'Energy Information Administration (Eia)?afferma che l'export di greggio dell'Opec è calato addirittura di 1,3 milioni di barili al giorno tra luglio e agosto.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Europa ancora al rialzo. Milano (+0,4%) aggiorna record con le banche

    Chiusura in rialzo per le Borse europee ( segui qui l'andamento dei principali indici) incoraggiate anche dall'andamento di Wall Street dove Nasdaq e S&P500 hanno aggiornato nuovi massimi. Del resto i timori per il passaggio dell'uragano Irma sono rientrati. Inoltre anche dal fronte della Corea le

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Petrolio, gli uragani risparmiano i pozzi ma colpiscono la domanda

    L'effetto uragani potrebbe pesare molto di più sulla domanda che sull'offerta petrolifera, costringendo l'Opec a ulteriori sacrifici per ridurre l'eccesso di scorte sul mercato. ... L'Opec comunque sta già esaminando le possibili contromisure. Il ministro saudita dell'Energia Khalid Al Falih nel fine settimana ha incontrato i suoi omologhi di Emirati arabi uniti, Venezuela e Kazakhstan (Paese quest'ultimo esterno all'Opec), accordandosi - secondo una serie di comunicati diffusi da Riad - sulla...

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Così Big Oil ridisegna le frontiere dell'energia

    Come tutti i Paesi dell'Opec, l'Arabia, da tre anni alle prese con deficit di bilancio, vorrebbe veder il prezzo del petrolio su livelli più alti, anche 70 dollari.

    – di Roberto Bongiorni

1-10 di 1584 risultati