Parole chiave

Npl

I Non performing loans (Npl) sono i crediti per i quali la riscossione è incerta sia in termini di rispetto della scadenza sia per ammontare dell’esposizione. Nel linguaggio bancario sono chiamati anche crediti deteriorati e si distinguono in varie categorie fra le quali le più importanti sono incagli e sofferenze. Bankitalia definisce le sofferenze come crediti la cui riscossione non è certa da parte degli intermediari che hanno erogato perché i debitori risultano in stato di insolvenza o situazioni equiparabili. Sulla riduzione dei Non performing loans da parte delle banche dei Paesi dell’Eurozona, tra i quali l'Italia, si gioca la creazione della futura garanzia unica sui depositi

Ultimo aggiornamento 29 marzo 2018

Ultime notizie su Npl
    • News24

    Visco: «Essenziale far crescere l'economia, ma non dimentichiamo i vincoli»

    Per i crediti deteriorati ha precisato che «il flusso dei nuovi non performing loans è sceso a circa il 2% dei prestiti totali, sotto la media pre-crisi» e «una gran quantità di Npl è stata venduta nel 2017 e altri dovrebbero arrivare sul mercato nella prima metà del 2018».

    – dall'inviato Marco Valsania

    • News24

    Petrolio e minerari spingono le Borse. Milano al top da gennaio

    La corsa del greggio dopo le scorte Usa, con il Wti ai massimi da dicembre 2014 (a 68 dollari al barile), e gli acquisti sui minerari grazie al rally dei metalli di base, sull'allentamento delle tensioni Usa-Cina, hanno spinto Londra (+1,3% Ftse 100) e sostenuto le Borse europee che hanno chiuso la

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Intesa approva l'offerta di Intrum sui crediti deteriorati

    Il Cda di Intesa SanPaolo ha approvato l'offerta vincolante presentata da Intrum per una partnership strategica sui crediti deteriorati. Dopo mesi di trattative, la conferma è arrivata ieri da entrambe le parti in due distinte note.

    – di Luca Davi e Carlo Festa

    • News24

    Cina e Fmi danno slancio all'Europa, Milano chiude a +1,37 con le banche

    Chiusura in deciso rialzo per i principali mercati europei con sorpasso sul finale della borsa di Francoforte che ha strappato a Piazza Affari la maglia rosa per la prestazione di giornata. Milano ha chiuso infatti a +1,37% mentre il Dax è salito dell'1,57%. Bene anche Londra (+0,50%) e Parigi

    – di C. Condina e C.Poggi

    • Agora

    Intrum presenta offerta vincolante per la piattaforma e gli Npl di Intesa Sanpaolo

    Intrum presenta un'offerta vincolante per una partnership strategica sui crediti deteriorati con Intesa Sanpaolo. La conferma arriva da entrambe le parti in due distinte note. L'offerta prevede una valutazione della piattaforma di servicing di Intesa pari a circa 500 milioni di euro e dei crediti in sofferenza, oggetto di cartolarizzazione, pari a circa 3,1 miliardi di euro. Intrum punta al 51% della piattaforma Npl e, assieme a un convertitore che sarà il gruppo internazionale CarVal Investors,...

    – Carlo Festa

    • News24

    Le tappe/La Mifid 2 e la "product intervention"

    L'arrivo di Nava coincide con il recepimento in Italia, avvenuto a inizio anno, della direttiva Mifid2 che introduce misure aggiuntive a tutela degli investitori e dota la Consob di quei poteri speciali spesso invocati in passato. In particolare la "product intervention", che consente di vietare il

    • News24

    Da Tim a Saipem alle nuove regole: le partite aperte della Consob

    Mario Nava, responsabile della direzione generale per la stabilità finanziaria e dei mercati dei capitale (Fisma) della Commissione europea, debutta lunedì prossimo nelle vesti di presidente della Consob. Non farà in tempo a mettere piede negli uffici di piazza Verdi, a Roma, che sul tavolo si

    – di Laura Serafini

    • News24

    Bankitalia, nel I trimestre crescita Pil avanti a passo moderato: +0,2%

    Nel primo trimestre dell'anno il Pil in Italia sarebbe cresciuto «attorno allo 0,2%», rallentando rispetto al periodo precedente. Lo scrive Bankitalia nel Bollettino economico di aprile, ricordando che l'ultimo trimestre 2017 si era chiuso con una crescita dello 0,3%. La «frenata della produzione

    – di Redazione Roma

1-10 di 1735 risultati