Le parole chiave

Nimby

Con Nimby (acronimo inglese per Not in my backyard, non nel mio cortile") si indica un atteggiamento che si riscontra nelle proteste contro opere di interesse pubblico che si teme possano avere impatto negativo sui territori. Nel mirino delle proteste sono spesso insediamenti industriali, termovalorizzatori, centrali elettriche.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

Ultime notizie su Nimby
    • News24

    Dalle bonifiche dei siti inquinati benefici per il Pil

    Se si decidesse (finalmente!) di disinquinare davvero e in modo definitivo i 38 siti di interesse nazionale - cioè i luoghi più contaminati d'Italia -?il beneficio sarebbe non solamente per la salute dei cittadini e per la ricchezza dell'ambiente. Il beneficio sarebbe anche per il Pil, per

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Precisazione di Tap Italia

    L'interpretazione che, nell'articolo pubblicato online dal Sole 24 Ore il 14 settembre 2016, Federico Rendina ha dato del Memorandum d'Intesa sullo Ionic Adriatic Pipeline (IAP) firmato a Dubrovnik dai governi di Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia e Montenegro e da Socar non corrisponde alla

    • Agora

    grandi opere. melendugno. l'invisibile protesta no tap. le mie foto.

    ho voluto andare in uno dei luoghi più nimby d'italia. non in valsusa, dove c'è la protesta no tav. non a taranto, dove c'è l'odiosamata ilva. non a venezia dei no mose e no grandi navi. sono andato a visitare melendugno, puglia, provincia di lecce, dove c'è la protesta no tap. per avere un'idea del movimento di protesta no tap - una protesta diffusa, efficace, sentita - è sufficiente tamburellare i polpastrelli su google: con le chiavi di ricerca "no tap" si ottengono addirittura 385mila risu...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Il People Mover ridisegna Bologna, in 7 minuti dall'aeroporto alla stazione

    Cinque chilometri di monorotaia veloce sopraelevata che in sette minuti e mezzo collegherà aeroporto e stazione ferroviaria di Bologna, con veicoli elettrici senza guidatore che andranno avanti e indietro garantendo, a regime, la mobilità di 2 milioni di passeggeri, e tempi di attesa della navetta

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Terna, il peso del nuovo assetto regolatorio sul business

    Aumentare efficienza e flessibilità della rete, da un lato, per agevolare anche lo sviluppo di fonti d'energia rinnovabili. E, dall'altro, per spingere i risparmi sui costi. Inoltre: concentrare gli sforzi, sempre attraverso una gestione rigorosa degli investimenti, sulle attività domestiche. Poi:

    – Vittorio Carlini

    • Agora

    il nimby del nimby. aggiornamento del minambiente sul marocco che non svuole smaltire la spazzatura che l'italia non vuole smaltire.

    aggiornamento sulla notizia che i marocchini non vogliono smaltire i rifiuti che gli italiani non vogliono smaltire. ecco fresco fresco un comunicato del ministero italiano dell'ambiente: clicca qui per leggere la vicenda assurda. telefonata con ministro el haite: infondata notizia di carico ecoballe campane roma, 12 lug - "non esiste alcun accordo tra i due ministeri dell'ambiente italiano e marocchino per lo smaltimento o il trattamento di rifiuti prodotti sul territorio nazionale italiano"....

    – Jacopo Giliberto

    • Agora

    chi la fa l'aspetti. nimby. il marocco non vuole smaltire i rifiuti che i napoletani non vogliono smaltire.

    http://fr.khabarpress.com/11242-scandale-de-limportation-des-dechets-de-litalie-el-haite-dans-le-collimateur.html chi la fa l'aspetti. in marocco è polemica durissima con petizioni, raccolte di firme, interrogazioni parlamentari, inchieste sui tg, denunce e ieri una conferenza stampa della ministra marocchina dell'ambiente, hakima elhaite, contro una nave carica con 2.500 tonnellate di spazzatura che la campania non riesce a smaltire negli impianti che non ha. i napoletani non vogliono smaltir...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Rivolta in Marocco contro la nave che scarica i rifiuti della Campania

    Chi la fa l'aspetti. In Marocco è polemica durissima con petizioni, raccolte di firme, interrogazioni parlamentari, inchieste sui tg, denunce e ieri una conferenza stampa della ministra marocchina dell'Ambiente, Hakima Elhaite, contro una nave carica con 2.500 tonnellate di spazzatura che la

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Cristo non si fermi al Colle del Tenda

    In genere è sotto traccia. Ma talvolta, nella gente cuneese non soltanto delle Langhe, riaffiora l'asprezza della "Malora" di Beppe Fenoglio. Malasorte e ingiustizie, il destino segnato, nonostante la lotta e la tenacia per emergere. Tradotto in chiave economica, è un approccio alla vita che si

    – Francesco Antonioli

    • News24

    L'inchiesta petrolio frena i giacimenti

    Il sequestro degli impianti per l'estrazione del petrolio dell'Eni in val d'Agri (Potenza) dà il taglio più grave nella caduta dell'attività mineraria rilevata in aprire dall'Istat, che è stata del -15,7% mentre il resto della produzione industriale era in crescita (pur leggerissima) dello 0,5%.

    – Jacopo Giliberto

1-10 di 202 risultati