Parole chiave

Nea Dimokratia

Nuova democrazia (Nd), partito liberale di centro destra è stato fondato nel 1974 da Costantino Karamanlis, già primo ministro dal 1955 al 1963. Nd vinse le prime elezioni del dopo giunta dei colonnelli. I Governi di Karamanlis si caratterizzarono per l'avvicinamento alla Nato e per l'ingresso nella Cee. Alle politiche del 2007 Nd ha ottenuto 152 seggi, 2 in più della maggioranza, nonostante le polemiche suscitate dalla cattiva gestione della crisi degli incendi boschivi. Due anni dopo, Karamanlis, travolto da scandali e dalla crisi economica, si dimette e annuncia elezioni anticipate per il 4 ottobre 2009, dove Nd viene sconfitta dal Pasok.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Nea Dimokratia
    • News24

    Attentato a Papademos, shock in Grecia

    Il suo governo di unità nazionale con i voti dei socialisti del Pasok e dei conservatori di Nea Dimokratia si formò all'indomani del ritorno dal tempestoso summit di Cannes - alla presenza di Obama, Sarkozy, Merkel e Berlusconi - del premier greco di allora, George Papandreu, che si dimise dall'incarico dopo aver proposto di andare a un controverso referendum sulla permanenza del Paese nell'euro.

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Grecia, l'ex premier Papademos ferito da una bomba esplosa nella sua auto

    Atene ancora nel mirino delle forze che vogliono la destabilizzazione del Paese mediterraneo da sette anni in piena crisi del debito sovrano . Un pacco bomba è esploso tra le mani dell'ex premier Loukas Papademos, mentre si trovava in macchina insieme all'autista e un agente di scorta. L'esplosione

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Se si spacca Syriza, Atene va al voto anticipato

    Che succederà ora ad Atene dopo l'intesa raggiunta, dopo due anni di stallo, tra i creditori dell'Eurozona e il Fondo monetario internazionale sulla soluzione della crisi ellenica? Un rapido accordo tra la troika e il governo di Alexis Tsipras resta, nonostante tutto, per gli analisti lo scenario

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Si sblocca l'impasse tra Eurozona e Fmi sulla Grecia: tagli per 3,6 miliardi

    I creditori europei e il Fondo monetario internazionale hanno finalmente raggiunto un accordo per presentare alle 15 di oggi a Bruxelles una posizione comune ai rappresentanti del governo greco sulla seconda tranche di aiuti del terzo piano di salvataggio in cambio di riforme e tagli alla

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Pensioni greche, Parigi difende Atene e attacca Berlino

    Nel tentativo di spegnere le polemiche che hanno provocato recenti decisioni di politica economica in Grecia, le tre istituzioni europee responsabili di monitorare il programma di aggiustamento di cui è oggetto il Paese mediterraneo, hanno affermato ieri sera che l'annunciata distribuzione di bonus

    – di Vittorio Da Rold e Beda Romano

    • News24

    Grecia, sospesi gli aiuti sul debito

    Con una decisione inattesa, i ministri delle Finanze della zona euro hanno annunciato ieri di avere sospeso le misure di alleggerimento del debito greco appena decise all'inizio del mese dopo un sofferto negoziato tra i Paesi membri dell'unione monetaria. La decisione è giunta dopo che il governo

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Grecia, sospesi gli aiuti sul debito

    Con una decisione inattesa, i ministri delle Finanze della zona euro hanno annunciato ieri di avere sospeso le misure di alleggerimento del debito greco appena decise all'inizio del mese dopo un sofferto negoziato tra i Paesi membri dell'unione monetaria.

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Voci di rimpasto nel governo Tsipras in calo di popolarità

    Il premier greco Alexis Tsipras ha detto recentemente a margine di un vertice europeo al cancelliere tedesco Angela Merkel che la Grecia vorrebbe tornare sul mercato dei capitali al più presto ma l'ultima emissione nel 2014 fatta dall'ex premier conservatore Antonis Samaras non è andata molto bene

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Atene approva la privatizzazione delle municipalizzate di acqua e gas

    Con molte difficoltà e parecchi mal di pancia il parlamento greco ha approvato nella notte tra martedì e mercoledì un nuovo pacchetto di riforme indigeste, che comprende la privatizzazione delle compagnie dell'acqua e del gas, la liberalizzazione del mercato elettrico e altri tagli alle pensioni.

    – di Vittorio Da Rold

1-10 di 196 risultati