Le parole chiave

Nea Dimokratia

Nuova democrazia (Nd), partito liberale di centro destra è stato fondato nel 1974 da Costantino Karamanlis, già primo ministro dal 1955 al 1963. Nd vinse le prime elezioni del dopo giunta dei colonnelli. I Governi di Karamanlis si caratterizzarono per l'avvicinamento alla Nato e per l'ingresso nella Cee. Alle politiche del 2007 Nd ha ottenuto 152 seggi, 2 in più della maggioranza, nonostante le polemiche suscitate dalla cattiva gestione della crisi degli incendi boschivi. Due anni dopo, Karamanlis, travolto da scandali e dalla crisi economica, si dimette e annuncia elezioni anticipate per il 4 ottobre 2009, dove Nd viene sconfitta dal Pasok.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Nea Dimokratia
    • News24

    Grecia nel limbo (e Tsipras in affanno) dopo sette anni di crisi

    La Grecia è nel limbo e il premier Alexis Tsipras è sempre più in difficoltà. Dopo una prima tranche di 7,5 miliardi di euro versata in giugno dalla troika, Atene è in attesa di altri 2,8 miliardi relativi al terzo piano di aiuti di 86 miliardi necessari per pagare i debiti pregressi, stipendi

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Ancora nel limbo dopo sette anni di crisi

    La Grecia è nel limbo e il premier Alexis Tsipras è sempre più in difficoltà. Dopo una prima tranche di 7,5 miliardi di euro versata in giugno dalla troika, Atene è in attesa, di altri 2,8 miliardi relativi al terzo piano di aiuti di 86 miliardi necessari per pagare i debiti pregressi, stipendi

    – Vittorio Da Rold

    • Agora

    Grecia, riunione straordinaria dell'eurogruppo il 9 maggio, Weber (Ppe) attacca Tsipras

    «Alexis Tsipras sta tentando ancora una volta di mettere da parte le riforme necessarie. Il giocatore d'azzardo, che conosciamo dalla scorsa estate, è tornato»: l'attacco al primo ministro greco arriva dal capogruppo del PPE al parlamento europeo Manfred Weber. Un condono del debito è «assolutamente impensabile» in questa fase, ha dichiarato Weber citato dai media del gruppo Funke. «Questo significherebbe dare carta bianca al governo ellenico perché archivi i suoi sforzi per promuovere riforme»,...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Bufera "lessicale" sul ministro per la migrazione greco

    Vista dall'esterno può sembrare la classica tempesta in un bicchiere d'acqua, ma in Grecia rischia di far saltare i già fragili equilibri della maggioranza di governo, che deve far passare l'ennesimo piano di austerità fatto di tagli alle pensioni e aumento delle tasse a agricoltori e autonomi.

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    L'Europa incalza il nuovo governo Tsipras

    ATENE - «E' una grande vittoria del nostro popolo, che ci ha dato mandato di lottare dentro e fuori il nostro Paese. Continueremo la lotta cominciata sette mesi

    – di Vittorio Da Rold con un'analisi di Adriana Cerretelli

    • News24

    Tsipras dovrà risolvere il rebus della ristrutturazione del debito

    Se Alexis Tsipras contro tutte le previsioni della vigilia ha vinto con ampio margine le elezioni in Grecia nonostante la secessione dei ribelli di Unità popolare, ora deve dimostrare di saper vincere una battaglia ancora più difficile: quella delle riforme per poter ottenere i crediti per

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Tsipras, dopo la vittoria l'abbraccio della gente

    ATENE - E' una calda sera di fine estate. L'esultanza dei militanti di Syriza in piazza Klafthmones è alle stelle quasi quanto i decibel di "Bella Ciao", la versione cantata dai Modena City Ramblers sparata a tutto volume, quando il maxi schermo annuncia i primi exit poll che vedono il partito del

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 185 risultati