Parole chiave

Legge obiettivo

La legge obiettivo (443/2001) è lo strumento legislativo con cui si è cercato di creare una corsia preferenziale per il finanziamento, l'approvazione progettuale e l'esecuzione delle infrastrutture strategiche nazionali. Voluta dal Governo Berlusconi, l'elenco delle grandi opere fu subito appesantito dai "desiderata" delle Regioni, forti dei nuovi poteri del Titolo V della Costituzione

Ultimo aggiornamento 22 luglio 2016

Ultime notizie su Legge obiettivo
    • Agora

    Contratti e antimafia, un libro analizza la "via privatistica" di lotta alle mafie

    Esiste una via privatistica, intesa come applicazione di istituti tipici del diritto civile e non penale,  di lotta alla mafia?  E quali  sono stati i risultati fin qui raggiunti? A queste due domande  (ma non solo ovviamente) prova a dare una risposta l'avvocato Massimo Frontoni con il suo libro "Contratti e antimafia - Il percorso dai Patti di legalità al rating di legalità", edito da Giappichelli: il libro approfondisce il fenomeno dalla nascita e sviluppo dei protocolli di legalità, che pren...

    – Nino Amadore

    • News24

    Privati più veloci, lavori pubblici ancora fermi

    L'addio alla legge obiettivo (conferenza solo consultiva e approvazione Cipe) è per ora "virtuale", perché quasi tutte le grandi opere in corso si rifanno alle vecchie regole.

    – di Alessandro Arona e Mauro Salerno

    • News24

    Il «non fare» costa 606 miliardi

    La carenza, l'inadeguatezza o il mancato sviluppo di infrastrutture strategiche - da quelle tipiche come strade, ferrovie o logistica a quelle 2.0 come le connessioni superveloci - continua a rappresentare un conto salato per il sistema Paese. Più di 600 miliardi, una cifra astronomica, nel

    – di Carlo Andrea Finotto

    • News24

    Alle infrastrutture 11,5 miliardi

    Niente più elenchi di opere strategiche di "legge obiettivo" costruiti solo su spinte locali o "pregiudizi" nazionali, ma al contrario la valutazione "ex ante" del fabbisogno di infrastrutture e la selezione delle opere sulla base di analisi trasportistiche, finanziarie e costi-benefici.

    – di Alessandro Arona

    • News24

    Controllori e controllati: l'«antidoto» del codice appalti

    Come già nell'inchiesta avviata un anno e mezzo fa a Firenze, sotto accusa è il sistema del general contractor e, in particolare, la direzione lavori delle grandi opere che, per una disposizione della legge obiettivo a suo tempo definita... In altri termini, già oggi è più difficile creare quel tipo di conflitto di interessi che sembra aver generato numerose patologie nel sistema passato della legge obiettivo.

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Ponte sullo Stretto, progetto da aggiornare (con una nuova legge)

    Il primo progetto di massima è del 1992 (costo ipotizzato, l'equivalente di 3,3 miliardi di euro), ma tutto resta in sostanza nei cassetti con i governi Prodi, D'Alema e Amato, per ripartire invece con la legge obiettivo 2001 dell'esecutivo Berlusconi II.

    – di Alessandro Arona

    • News24

    Commissari e poteri sostitutivi per superare la «cultura del no»

    Tornano i commissari e i poteri sostitutivi per superare i veti sulle infrastrutture. Sulla decisione del governo ha pesato la buona riuscita della Napoli-Bari che nei giorni scorsi ha sbloccato lavori per 800 milioni dopo anni di attesa.Il decreto approvato ieri dal Consiglio dei ministri per

    – Giorgio Santilli

1-10 di 359 risultati