Parole chiave

Categorie catastali

La classificazione delle unità immobiliari urbane (Uiu) è basata sull'appartenenza a una determinata categoria catastale. Queste si distinguono in: A/1 - di tipo signorile in zone di pregio con caratteristiche superiori; A/2 - di tipo civile con caratteristiche costruttive rispondenti alle locali richieste di mercato per fabbricati di tipo residenziale: A/3 - di tipo economico, con caratteristiche di economia e impianti tecnologici indispensabili; A/4 - di tipo popolare, con rifiniture di modesto livello; A/5 - di tipo ultrapopolare, con rifiniture di bassissimo livello, di norma con servizi igienico-sanitari in comune; A/6 - Abitazioni di tipo rurale; A/7 - villini, anche plurifamiliari, con caratteristiche costruttive di tipo A/2 o A/3, e con di aree esterne a uso esclusivo; A/8 - ville, con parco e/o giardino, in zone di pregio con caratteristiche di livello superiore; A/9 - Castelli o palazzi con pregi artistici o storici.

Ultimo aggiornamento 21 luglio 2016

Ultime notizie su Categorie catastali
    • News24

    IMU 2017: acconto

    Adempimento: Scade oggi il termine per il pagamento dell'acconto, pari al 50% di quanto dovuto; l'acconto IMU dovrà essere versato per gli immobili diversi dall'abitazione principale (seconde case, beni strumentali) e case di lusso appartenenti alle categorie catastali a1, a/8 e a/9 anche se

    – Scadenziario

    • News24

    IMU 2017: acconto

    Adempimento: Scade oggi il termine per il pagamento dell'acconto, pari al 50% di quanto dovuto; l'acconto IMU dovrà essere versato per gli immobili diversi dall'abitazione principale (seconde case, beni strumentali) e case di lusso appartenenti alle categorie catastali a1, a/8 e a/9 anche se

    – Scadenziario

    • News24

    Andamento più lento per le vendite di abitazioni nel primo scorcio del 2017

    E' ancora una volta il segno più a dominare gli scambi del mercato immobiliare residenziale italiano nei primi tre mesi del 2017, seppur con un evidente ridimensionamento rispetto ai rialzi a due cifre degli ultimi trimestri. Da gennaio a marzo di quest'anno si sono mossi sul mercato quasi il 9% in

    – di Paola Dezza

    • News24

    Come si calcola la base imponibile per Imu e Tasi?

    L'imponibile dell'Imu coincide con quello della Tasi. La base è pari al risultato della moltiplicazione tra la rendita catastale rivalutata del 5% e il relativo coefficiente:

    • News24

    Chi deve pagare la Tasi?

    La Tasi è a carico sia del possessore che dell'utilizzatore di fabbricati e di aree edificabili (sono esclusi, quindi, tutti i terreni agricoli). Dal primo gennaio 2016 non è dovuta per le unità immobiliari destinate ad abitazione principale dal possessore, nonché dall'utilizzatore e dal suo nucleo

    • News24

    Per Imu e Tasi, oltre 18 milioni alla cassa

    Sono più di 18 milioni i proprietari di immobili chiamati alla cassa entro venerdì 16 giugno per l'acconto di Imu e Tasi. Tra modelli F24 e bollettini postali, si può stimare che con questa prima rata confluiranno nelle casse dei Comuni e dell'Erario poco meno di 10 miliardi, per il 70% riferibili

    – di Cristiano Dell'Oste

    • News24

    Niente sanzioni per la casa di lusso

    L'avviso di accertamento che commina la decadenza dall'agevolazione prima casa a causa del fatto che il rogito d'acquisto, stipulato anteriormente al 1° gennaio 2014, aveva a oggetto un'abitazione di «lusso» non è oggi contestabile per il fatto che, dopo il 31 dicembre 2013, sono cambiati i

    – di Angelo Busani

    • News24

    L'Imu fa il pieno a Roma e Milano

    L'Imu vale 15,9 miliardi di euro. A tanto ammonta il gettito dell'imposta immobiliare incassato dai Comuni e dallo Stato nel 2016. E' quanto emerge dai dati pubblicati ieri dal dipartimento delle Finanze del Mef, che ha reso per la prima volta disponibile un'analisi a livello territoriale con

    – di Cristiano Dell'Oste e Giovanni Parente

    • News24

    Imu: le abitazioni principali di lusso

    Le uniche case per le quali si continua a pagare l'Imu per l'abitazione principale sono quelle classificate nelle tre categorie catastali di pregio: A/1, abitazioni signorili; A/8, ville; A/9, castelli. Il problema è che in questa categoria ricade solamente lo 0,2% di tutte le case censite in

    • News24

    Dall'Imu 16 miliardi all'anno. Il conto più alto in Valle d'Aosta e Liguria

    Dall'Imu sono arrivate entrate per 15,9 miliardi di euro nel 2016 contro i 16,3 miliardi del 2015. Il conto medio più alto è stato pagato in Valle d'Aosta (570 euro), Liguria (497 euro) e Trentino Alto Adige (387 euro). Un chiaro effetto dell'incidenza delle seconde case in queste tre regioni.

    – di C. Dell'Oste e G. Parente

1-10 di 233 risultati