Parole chiave

Lavoratori precoci

I lavoratori precoci sono quelli che hanno cominciato a lavorare prima dei 20 anni di età e che hanno, quindi raggiunto i 42 anni di contributi ma non i 62 anni d'età. Questi lavoratori, secondo l'emendamento approvato in commissione, potranno andare in pensione fino al 31 dicembre del 2017 senza penalizzazioni. Sarebbero quindi esclusi dall'applicazione delle nuove norme contenute nella manovra di dicembre. L'anzianità contributiva, dovrà derivare esclusivamente dalla prestazione effettiva di lavoro (inclusi i periodi di maternità, infortuni, leva e cassa integrazione ordinaria)

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Lavoratori precoci
    • News24

    Doppia uscita per la social: dal 1° maggio al 30 giugno, poi fino al 30 novembre

    Saranno due le finestre per consentire ai lavoratori in possesso dei requisiti di presentare le domande per l'anticipo pensionistico. La prima scatterà dal 1° maggio al 30 giugno, la seconda dal 1° luglio fino al 30 novembre e servirà per accogliere le domande sulla base delle risorse residue.

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    La prossima settimana i decreti per l'Ape, al via dal 1° maggio

    La prossima settimana saranno varati i Dpcm per garantire l'uscita anticipata dei lavoratori precoci (con 12 mesi di contributi prima dei 19 anni d'età), per l'anticipo pensionistico "social" (a costo zero per il lavoratore) e per l'Ape volontaria che, insieme al decreto con i criteri per l'uscita

    – di Giorgio Pogliotti

    • News24

    Ape social e precoci, istanze tra il 1° maggio e 30 giugno

    I lavoratori precoci che quest'anno vogliono approfittare dell'uscita anticipata (di un anno e dieci mesi se uomini e di soli 10 mesi se donne) e i dipendenti o gli autonomi che vogliono accedere all'Ape sociale dovranno presentare la loro domanda all'Inps tra il 1° maggio e il 30 giugno. E' quanto

    – di Davide Colombo e Marco Rogari

    • News24

    Pensioni, Ape sociale: per le domande finestra dal 1° maggio al 30 giugno

    Le domande per l'Ape sociale (ossia l'anticipo pensionistico senza costi per il lavoratore in condizioni di disagio) e per l'anticipo per i lavoratori precoci che vogliono uscire nel 2017 andranno presentate tra il 1° maggio e il 30 giugno. Una finestra unica non particolarmente gradita ai

    • News24

    Ecco tutte le strade per l'anticipo della pensione

    Poco più di un mese alla partenza dell'Ape: il debutto della sperimentazione dell'anticipo sulla pensione è fissato al 1° maggio, anche se i tecnici del Governo sono ancora all'opera per definire gli ultimi tasselli - proprio oggi è in calendario l'incontro con i sindacati - per far partire in

    – di Francesca Barbieri

    • News24

    La lunga attesa per far partire le domande

    La partita per l'attuazione del "pacchetto pensioni" 2017 è entrata in zona Cesarini e, a questo punto, è bene che chi ha la palla provi almeno a metterla direttamente in rete.

    – di Davide Colombo

    • News24

    Lavoratori precoci/Contributi prima dei 19 anni

    Obiettivo: ridurre i requisiti per la pensione anticipata Caratteristiche: sia uomini che donne possono andare in pensione anticipata con 41 anni di contributiDestinatari: chi ha versato almeno un anno di contributi prima dei 19 anni di età e si trova in difficoltà o svolge attività particolarmente

    • News24

    Pensioni, decreti in ritardo ma l'Ape partirà comunque il 1° maggio

    Una franchigia fino a 12 mesi per garantire - ai lavoratori impegnati in attività gravose e con 36 anni di contributi - di accertare che hanno svolto un lavoro particolarmente pesante anche negli ultimi sei anni, requisito indispensabile per accedere all'Ape. Insieme a un via libera all'utilizzo

    – di Davide Colombo e Giorgio Pogliotti

    • News24

    Tutti i decreti sull'Ape entro marzo

    Le scadenze per il decollo dell'Anticipo pensionistico saranno rispettate. Ad assicurare che il 1° marzo vedranno la luce i provvedimenti attuativi dell'Ape e che le misure entreranno in vigore il 1° maggio, come previsto dall'ultima legge di Bilancio, è stato ieri il ministro del Lavoro, Giuliano

    – di D.Col.M.Rog.

    • News24

    Dalle pensioni un aiuto in più a un governo di legislatura

    Le pensioni potrebbero allungare la speranza di vita del Governo. In una giornata resa campale dalle proteste dei tassisti contro il Milleproroghe, al ministero del Lavoro s'è consolidato un nuovo «accordo di metodo» per proseguire il confronto con i sindacati.

    – di Davide Colombo e Marco Rogari

1-10 di 133 risultati