Parole chiave

Italian sounding

Con l’accezione inglese “italian sounding” si definisce un fenomeno che sfrutta la reputazione e l’«attrazione» che il prodotto alimentare italiano ha nel mondo. Consiste nell’utilizzo di denominazioni, riferimenti, immagini e segni che evocano l’Italia e – in particolare – alcuni dei suoi più famosi prodotti tipici (dal parmigiano alla mozzarella), per promuovere la commercializzazione di prodotti fatti all’estero e che nulla hanno a che fare con l'originale italiano.

Ultimo aggiornamento 29 novembre 2016

Ultime notizie su Italian sounding
    • News24

    La partita della Brexit sulla difesa dei prodotti Dop e Igp

    Sarebbe la "fiera" dell'Italian Sounding, fenomeno di copiatura di nomi e prodotti italiani che nulla hanno a che fare con il nostro Paese ma che ingannano la clientela e gonfiano i fatturati delle imprese, già tristemente diffuso nel mondo.

    – di Laura Cavestri

    • News24

    «Le intese commerciali sono la linfa del settore»

    C'è un potenziale enorme perché la nostra capacità produttiva non copre tutta la domanda e, là dove la domanda è scoperta, si insinua l'Italian sounding.

    – di Roberto Iotti

    • News24

    Così il Gorgonzola diventa 4.0

    «Vede? Già adesso io sono in grado di programmare, ma tra poco potremo avere un controllo totale». Fabio Leonardi appoggia la mano sullo schermo touch, che si anima mostrando tutte le fasi del processo produttivo. Il controllo qui in effetti è necessario, per gestire milioni di forme di prodotto

    – di Luca Orlando

    • Agora

    All'Anuga di Colonia parteciperanno oltre mille aziende del food italiano

    Sono più di mille le aziende italiane presenti ad Anuga 2017, la fiera leader globale del food & beverage che si svolgerà a Colonia dal 7 all'11 ottobre. Gli espositori della biennale saranno complessivamente  7.200 (per esempio a Tuttofood erano 2.850 e a Cibus 3mila) provenienti da 100 paesi. Il tutto in 284mila mq di superficie espositiva lorda, ripartiti in 11 padiglioni e 10 saloni specializzati (dal gourmet al surgelato, dal bio alla carne).  Tra i trend' individuati quest'anno ci sono i p...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    A Tutto Food il potere dell'innovazione alimentare: dall'aceto che non finisce di stupire alla grappa di Prosecco

    Sarà pure aceto, ma non finisce di stupire. Non solo perché ottenuto da una pluralità di materie prime naturali (uva-vino, mele-sidro, miele, cereali, riso ?) e da tempo immemore condimento alimentare. Come dire di un prodotto della tavola che, nelle differenti declinazioni, trova la massima espressione nell'aceto balsamico Dop "tradizionale di Modena". Vanto indiscusso dell'offerta gastronomica made in ItalY (nella foto, tinaia di aceto balsamico di Modena). Non finisce di stupire perché, pur t...

    – Nicola Dante Basile

    • Agora

    Accordo Ice: il made in Italy sugli scaffali di Walmart

    Maxi accordo commerciale tra governo italiano e la catena di distribuzione americana Walmart. In occasione dell'inaugurazione del salone milanese dell'alimentazione, ieri, a Milano, Ice e il colosso Walmart hanno formalizzato la partnership per promuovere il vino e i prodotti agroalimentari italiani anche attraverso lo sviluppo di una linea d'eccellenza, a marchio Walmart. Si stima che la firma produrrà un incremento annuale di circa il 16% degli acquisti di prodotti. Questo però è solo l'ultimo...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Gli investimenti esteri in frenata nei primi tre mesi del 2017

    Negli ultimi mesi hanno fatto notizia l'acquisizione dell'80% del gruppo reggiano Brevini (trasmissioni di potenza meccaniche) da parte dell'americana Dana Incorporated; un'altra quotata al Nyse, Tennant Company, che ha rilevato l'intero pacchetto della veneziana IP Cleaning, tra i leader europei

    – di Ilaria Vesentini

1-10 di 219 risultati