Le parole chiave

Integrativa a favore

I contribuenti possono correggere le dichiarazioni con errori o omissioni che abbiano determinato l'indicazione di un maggior reddito o, comunque, di un maggior debito d'imposta o di un minor credito, presentando una dichiarazione integrativa non oltre il termine prescritto per la presentazione della dichiarazione relativa al periodo d'imposta successivo. L'eventuale credito evidenziato dall'integrativa a favore può essere utilizzato in compensazione.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Integrativa a favore
    • News24

    L'errata corrige fiscale a favore del contribuente

    Nel sistema tributario, il calcolo delle imposte è rimesso al contribuente, che lo espone in dichiarazione. In caso di difformità, l'agenzia delle Entrate, alla quale è demandato il controllo, accerta le imposte effettivamente dovute. In particolare, il Fisco è tenuto a rettificare il contenuto

    – Filippo Jacobacci

    • News24

    Il ricorso non colma i vuoti di tutela

    Concepire la vicenda processuale come una clausola di salvaguardia, in grado di colmare le lacune di tutela nel sistema, è una soluzione che desta perplessità. Si tratta infatti di una soluzione inevitabilmente parziale e incompleta che, come tale, è inappagante.

    – A.Cari.

    • News24

    Correzioni, rimborsi a ostacoli

    La sentenza 13378/16 a Sezioni Unite della Cassazione, depositata il 30 giugno scorso, sulla ritrattabilità a favore della dichiarazione risulta molto più limitativa da quanto possa sembrare a una prima lettura.

    – Andrea Carinci

    • News24

    Correzioni a favore, tempi stretti

    La dichiarazione rettificativa della precedente, che conduce a un risultato favorevole al contribuente, può essere presentata solo entro il termine di scadenza della dichiarazione dell'anno successivo. Resta salva la possibilità di richiedere il rimborso entro i 48 mesi dal pagamento e, in ogni

    – Antonio Iorio

    • News24

    Assegnazione ai soci, da chiarire il valore di mercato dell'immobile

    Nella risoluzione n. 228/2009, inoltre, l'agenzia delle Entrate ha ravvisato il termine ultimo per rimediare all'omessa compilazione del quadro del modello dichiarativo, in presenza di avvenuto pagamento dell'imposta sostitutiva, nella scadenza della dichiarazione successiva, trattandosi di dichiarazione integrativa a favore del contribuente.

    – Luigi Lovecchio

    • News24

    Per l'Irap dei piccoli verifiche su misura

    In assenza di controversie i contribuenti interessati possono chiedere il rimborso dell'Irap versata presentando un'istanza di rimborso, ai sensi dell'articolo 38 del Dpr 602/1973, entro 48 mesi dal versamento o presentare per il 2014 una dichiarazione integrativa a favore entro il prossimo 30 settembre.

    – Gianfranco Ferranti

    • News24

    Scatta il rimborso per chi ha pagato

    Per gli anni passati, può essere presentata istanza di rimborso nel termine di 48 mesi dal versamento (articolo 38 Dpr 602/1973), anche se, per il periodo d'imposta 2014, si può valutare la presentazione di una dichiarazione integrativa "a favore" entro il prossimo 30 settembre.

    – Giorgio Gavelli

    • News24

    Zanetti: dichiarazioni integrative, termini da uniformare

    Spiraglio per una modifica normativa che consenta di uniformare i termini per la presentazione della dichiarazione integrativa a favore anche oltre l'anno pur restando il blocco alla compensazione ex articolo 17 del Dlgs 241/97 del maggior credito... ...dichiarazione integrativa a favore è già scaduta.

    – Mario Cerofolini

    • News24

    Ubi vara la staffetta generazionale

    Sul fronte sindacale, il gruppo Ubi chiude il 2015 con un accordo all'insegna dei giovani e del ricambio generazionale. E del risparmio sul costo del lavoro.

    – Cristina Casadei

    • News24

    Unico 2015, ultima chance per le correzioni. Entro oggi l'invio del modello

    Correttive e integrative al rush finale. Entro oggi, infatti, i contribuenti, oltre a dover trasmettere la dichiarazione Unico 2015, possono inoltrare il modello "correttivo" per emendare errori e omissioni relativi al 2014, ovvero sfruttare la chance dell'integrativa a favore (solo sul 2013) o a

    – Giorgio Gavelli

1-10 di 65 risultati