Parole chiave

Indice Ism

È l'indice del settore manifatturiero degli Usa elaborato dall'Ism, Institute for supply management. Si basa su un'indagine mensile (effettuata dal 1931) tra i direttori d'acquisto di 300 aziende industriali degli Usa. Tra le componenti: prezzi, importazioni, esportazioni, scorte dei clienti e accumulo di ordini. Valori maggiori di 50 punti indicano una crescita.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Indice Ism
    • News24

    Pioggia di vendite sui titoli di Stato: balzo dei tassi di Bund e BTp

    Giornata di pesanti vendite sui bond governativi europei che non risparmia i titoli della «core Europe», tanto che i Bund tedeschi segnano un rendimento dello 0,58% (in apertura oggi erano sotto lo 0,50%, qui il rendimento in tempo reale), superando il picco dello scorso marzo e tornando a livelli

    • News24

    Spallata finale di Milano (+0,7%), mentre Europa rimane debole

    Chiusura debole anche se sopra i minimi di giornata per le Borse europee (segui qui i principali indici) , mentre sale l'attesa per il G20 che inizierà domani a Amburgo. Il focus rimane sulle future mosse delle banche centrali, con gli economisti che iniziano a mettere in conto un eventuale cambio

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Banche super spingono Milano (+1,1%) al terzo rialzo di fila

    Piazza Affari fa tris con gli acquisti sul settore bancario mentre nel complesso i listini europei vivono una seduta contrastata con Francoforte e Londra sottotono. Bene invece Parigi e Madrid. Ha prevalso la cautela prima dell'intervento di Janet Yellen, presidente Fed, che da Chicago questa sera

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Piazza Affari tiene sul finale con banche in luce. Wall Street positiva

    Piazza Affari consolida i massimi da un anno raggiunti nei giorni scorsi e archivia una seduta di transizione con l'indice FTSE MIB in rialzo (+0,27%) seguita dalle performance incolori degli altri listini continentali su cui hanno pesato le prese di beneficio su auto e minerari ma anche la

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • News24

    Titoli di Stato sotto tiro in Europa e Usa

    All'indomani di una seduta turbolenta non si è attenuata la pressione dei mercati sulle obbligazioni governative. Anche ieri, come martedì, è stata una giornata di vendite. A muovere i tassi continua ad essere la speculazione sulle prossime mosse di Fed e Bce. Sull'Eurotower il tema dominante

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Europa ripiega davanti a rebus Bce, +1% Milano con banche e assicurazioni

    Piazza Affari approfitta delle ipotesi su una riduzione del programma di acquisti della Bce per portare denaro su bancari e assicurativi che spingono il FTSE MIB a un rialzo dell'1,03% mentre gli altri listini continentali ripiegano dopo alcune sedute vivaci. Resta a galla anche Madrid grazie ai

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    • News24

    Milano (-0,77%) fanalino di coda in Europa con le banche, corre Londra

    Giornata contrastata per le Borse europee con gli indici che alla fine hanno chiuso in ordine sparso (segui qui gli indici). Milano (-0,77%) ha registrato la performance peggiore, penalizzata dall'andamento delle principali banche e da blue chips del calibro di Luxottica Group (-3%) e A2a (-4,14%).

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Se il «peggio» per l'economia diventa il «meglio» per le Borse

    Tanto peggio, tanto meglio è la tipica reazione dei mercati quando non si sa a che santo votarsi, se non alla Fed o allebanche centrali in genere. Un brutto dato (o presunto tale) sui nuovi assunti negli Stati Uniti aveva fatto venerdì scorso risalire Wall Street, dopo l'iniziale flessione; una

    – di Walter Riolfi

    • News24

    Crescono i motivi per non rialzare i tassi

    Un calo dell'indice manifatturiero, ben sotto le attese, ha prodotto sul dollaro e i rendimenti dei Treasury reazioni quasi paragonabili, ma di segno opposto, a quelle suscitate dalle parole di Janet Yellen a Jackson Hole: sebbene l'industria americana pesi per meno del 15% del pil. Venerdì scorso

    – di Walter Riolfi

1-10 di 224 risultati