Parole chiave

Halal

È una parola araba che significa «lecito» e intende tutto ciò che è permesso secondo l’Islam. Il concetto attiene al comportamento, al modo di parlare, all’abbigliamento, alla condotta e alle norme in materia di alimentazione; nel mondo occidentale halal è particolarmente riferita a quest’ultimo ambito, ovvero al cibo preparato secondo i dettami della legge islamica. Il made in Italy alimentare ha saputo adattarsi a questi dettami. Si moltiplicano le etichette di vino halal (senza alcol e compatibile coi precetti islamici), e gli altri cibi trattati nel rispetto dei dettami musulmani, un mercato potenzialmente miliardario.

Ultimo aggiornamento 19 aprile 2017

Ultime notizie su Halal
    • News24

    Finanza islamica, interesse in crescita

    Si basa su alcune interpretazioni del Corano, e il suo pilastro centrale è che dagli strumenti utilizzati non si possono ottenere interessi, ma partecipare agli utili (o le perdite) del progetto finanziato, e che bisogna effettuare investimenti socialmente responsabili o leciti (halal) e non rischiosi o puramente speculativi.

    – di Carlo Marroni

    • News24

    Francia, il premier Valls si dimette e si candida all'Eliseo. Cazeneuve primo ministro

    Mercoledì scorso, Manuel Valls aveva detto ai "suoi" ministri che sarebbe stata l'ultima riunione da premier. E ha mantenuto la parola. Ieri ha annunciato, com'era peraltro scontato dopo il passo indietro di François Hollande, che sarà candidato alla presidenza della Repubblica (in realtà alle

    – di Marco Moussanet

    • News24

    Le amarene Fabbri: dal mitico Carosello all'e-commerce

    Le amarene con certificazioni Halal Il segreto di Fabbri è proprio nella capacità di coniugare la tradizione artigianale nata tra le mani della trisavola Rachele (che nel 1915 inventò la ricetta inimitabile dell'amarena) con l'innovazione senza bandiere e senza confini - tra reale e virtuale - del nuovo Millennio, come raccontano le certificazioni Halal per gli arabi, Kosher per gli ebrei e le linee per celiaci, diabetici, intolleranti al lattosio.

    – di Ilaria Vesentini

    • Agora

    Il Gorgonzola di Igor corre sui mercati internazionali

    Continua la corsa del formaggio Gorgonzola sui mercati esteri. E Igor ne è l'apripista. Sui mercati internazionali l'azienda novarese di Cameri ha registrato, nel primo semestre dell'anno, un balzo delle vendite di circa il 10% mentre in Italia il progresso è stato del +1,3% sull'analogo periodo 2015 (che registrava un - 4%, quindi nel biennio il delta positivo è di + 5,30%). Oggi il volume dell'attività di Igor  ha raggiunto il 45% della quota del mercato mondiale, con il 52% del prodotto ...

    – Emanuele Scarci

    • Info Data

    Musulmani e donne: il boom della nuova classe media dei Paesi emergenti

    Nel mondo occidentale si fa tanto parlare di baby boomers, generazione Z e generazione Y? Tutte categorie obsolete rispetto alla generazione M. I musulmani compongono oggi la classe media dei 12 Paesi a più rapida crescita economica e demografica, contando su 2 miliardi di consumatori, che nel giro di 10 anni diventeranno quasi 700milioni in più. Qual è il loro identikit? Sono i cosiddetti "futuristi" o "modernisti", molto diversi dai loro padri: poco estremisti pur essendo religiosi, ecologi...

    – Infodata

    • News24

    Paesi emergenti: cresce il potere d'acquisto di 2 miliardi di persone

    Nel mondo occidentale si discute di baby boomers, generazione Y e generazione Z. Ma anche quest'ultima, che comprende chi al massimo ha 15 anni, nel mondo emergente è una categoria obsoleta. Qui si studia la generazione M. M come musulmani: futuristi, quindi più moderni dei loro padri, poco

    – di Micaela Cappellini

    • Agora

    La Francia vuole le telecamere obbligatorie nei macelli contro le sofferenze degli animali

    AGGIORNAMENTO DELLE 16 - CODACONS CHIEDE TELECAMERE ANCHE IN ITALIA Installare telecamere in ogni mattatoio in tutte le zone 'critiche', dove gli animali vengono condotti verso le aree dove saranno macellati. E' una delle 65 proposte contenute nel rapporto della commissione parlamentare d'inchiesta francese sulle condizioni all'interno dei macelli, un rapporto che il Codacons riferisce di "condividere" e per questo "chiede lo stesso intervento anche in Italia". Per il presidente dell'associazion...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Oggi è la Festa del Sacrificio e gli animalisti avvertono: "No a sgozzamenti fai-da-te"

    AGGIORNAMENTO DEL 13 SETTEMBRE 2016 IN CODA - AGGREDITO PERCHE' DENUNCIA VENDITA CLANDESTINA AGNELLI +++ POST ORIGINALE Gli auguri del vicesidaco di Milano, Anna Scavuzzo, inviato alle comunità islamiche in occasione della Festa del sacrificio, che prevede tra l'altro, lo sgozzamento di animali, scatena le ire di alcune istituzioni, esponenti politici e, come è logico, degli animalisti. La data di oggi coincide, infatti, con il decimo giorno del mese lunare islamico di Dhu al Hijjah, la Festa...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Le nuove moschee francesi? Saranno finanziate dal cibo halal

    Più cous cous e meno sceicchi. Sarà il cibo halal a finanziare le nuove moschee francesi, allentando il legame (ormai spesso discusso) con le dinastie saudite. Lo ha annunciato Anouar Kbibech, che presiede il Consiglio musulmano francese, spiegando che sarà creata una Fondazione ad hoc. Non si sa ancora in quali modalità specifiche i produttori di cibo halal finanzieranno la costruzione di nuovi luoghi di culto: pare che si pensi più a contributi volontari che a una vera e propria "tassa". E' c...

    – Fernanda Roggero

1-10 di 74 risultati