Parole chiave

Formazione 4.0

Il credito di imposta è del 40% per spese effettuate nel 2018 (massimo di 300mila euro per beneficiario). I corsi servono a far acquisire o consolidare competenze su queste tecnologie: big data e analisi dei dati; cloud e fog computing; cybersecurity; simulazione e sistemi cyberfisici; prototipazione rapida; sistemi di visualizzazione, realtà virtuale e realtà aumentata; robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo-macchina; manifattura additiva; internet delle cose e delle macchine; integrazione digitale dei processi aziendali.

Ultimo aggiornamento 11 marzo 2018

Ultime notizie su Formazione 4.0
    • News24

    Nuove competenze necessarie per la sicurezza nell'ecosistema 4.0

    La digitalizzazione pervade la vita quotidiana, dalla casa al lavoro. E non solo per via di computer e smartphone. Le automobili e le telecamere per il controllo degli accessi nelle case, le centrali di controllo domotiche e i chip per la localizzazione degli animali domestici, i robot in linea di

    • News24

    Superare il vecchio paradigma duale

    L'atto di partire per raggiungere altre rive è l'immagine che evoca anche il senso del lavoro ai giorni della quarta rivoluzione industriale. Esprime il sacrificio e le paure di un'intera generazione a rimettersi in gioco, inscrive il significato di lavoro - non riducibile all'occupazione e quindi

    – di Francesco Occhetta S.J.

    • News24

    Lavoro

    Al primo punto del capitolo lavoro l'introduzione del salario minimo orario che dovrà essere fissato per legge indipendentemente dai contratti nazionali. Messi nero su bianco anche la riduzione strutturale del cuneo contributivo e il taglio della burocrazia. Il contratto promette di reintrodurre i

    • News24

    Lavoro, ecco le professioni più richieste nei prossimi 5 anni

    La formazione, soprattutto quella legata a Industria 4.0 e al mondo del lavoro, sarà sempre più centrale nell'Italia dei prossimi cinque anni. Non solo per spingere la ripresa economica e produttiva, ma anche per aggredire la disoccupazione, in primis quella giovanile (e tecnologica).

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Così la tecnologia cambia la fabbrica

    «Come faccio? Schiaccio questo punto dello schermo. Da casa». La giornata lavorativa del tecnico Comer inizia in modalità "smart", cliccando su un tablet per attivare il pre-riscaldamento del forno della fabbrica di Reggiolo. Un maxi-impianto di verniciatura che genera un migliaio di parametri al

    – di Luca Orlando

    • News24

    A Parma un padiglione dedicato alla formazione

    «L'edizione 2018 ha già fatto registrare il record di espositori, oltre 800, e di superficie espositiva (+10%). Per la prima volta i visitatori avranno a disposizione sei padiglioni interi nel quartiere fieristico di Parma per scoprire e scegliere le tecnologie e le soluzioni in grado di rendere le

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Milano capitale dello smart working: è previsto in un'azienda su due

    Non c'è città in Italia che più di Milano sia il simbolo dei mille volti dello smart working. Lo prevede il 43% delle aziende con almeno 250 lavoratori, come emerge dall'ultimo rapporto sul Lavoro a Milano, realizzato da Assolombarda, Cgil, Cisl e Uil. Nelle Pmi questa percentuale si dimezza, ma in

    – di Cristina Casadei

    • Agora

    Le imprese venete hanno fame di tecnici e ingegneri: Padova apre la via del Sud con nove giovani (da lunedì al lavoro)

    Aspettando il nuovo governo, si muovono le imprese e le loro associazioni per contrastare il mancato incontro - o mismatch - tra domanda e offerta di lavoro. Un vero paradosso in Veneto, dove su 141.500 assunzioni programmate tra aprile-giugno 2018, 10.452 sono di difficile reperimento (23,2%). Con picchi del 54,2% per tecnici ingegneristici e della produzione, del 39,4% per operai specializzati meccanici, meccatronici, i più ambiti dalle imprese ma pressochè introvabili e con l'offerta scolasti...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Formazione 4.0, bonus senza paletti

    Il bonus formazione 4.0si avvicina al traguardo. L'estenuante iter attuativo del credito di imposta varato con l'ultima legge di Bilancio ha superato, anche se a fatica, l'esame della Ragioneria dello Stato. Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha firmato giovedì il decreto che aveva

    – di Carmine Fotina

1-10 di 737 risultati