Parole chiave

Fitd

l Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fitd) è un consorzio di diritto privato costituito nel 1987 su base volontaria e divenuto successivamente obbligatorio.

Attualmente, aderiscono al Fitd tutte le banche italiane, ad eccezione di quelle di credito cooperativo. Lo scopo del Fitd è di garantire i depositanti delle banche consorziate. Al Fitd sono stati assegnati anche i poteri di gestione del Fondo di solidarietà. L’istituzione del Fondo di solidarietà è finalizzata all’erogazione di prestazioni in favore degli investitori in bond subordinarti delle 4 banche risolute. Le stesse procedure sono previste anche ora per le banche venete.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2017

Ultime notizie su Fitd
    • News24

    Garanzie ma non per tutti, i depositi protetti al 68%

    A oltre due anni dall'entrata in vigore delle nuove regole sui salvataggi bancari (bail-in), con il coinvolgimento dei privati, le abitudini dei risparmiatori italiani non sembrano essere cambiate troppo. Le regole prevedono in linea teorica di andare a intaccare anche i depositi oltre i 100mila

    – di Andrea Gennai

    • News24

    Come far crescere il valore della casa

    Sul numero di Plus24 in edicola sabato 24 marzo, il servizio di copertina affronta un tema tradizionalmente molto caro alle famiglie italiane: la casa. L'argomento è stato trattato dal punta di vista fiscale, assicurativo e bancario. C'è un timido ritorno di interesse verso il settore con una

    • News24

    Sempre più soldi sui conti correnti. In dieci anni sono aumentati del 44%

    Italiani sempre più affezionati alla liquidità e ai conti correnti. Una tendenza molto spiccata che ha subito uno stop solo nel giugno del 2011, in concomitanza con la avvisaglia della crisi del debito. La fotografia annuale appena rilasciata dal Fitd, il fondo interbancario di tutela dei depositi,

    – di Andrea Gennai

    • News24

    Banca Base, i conti corrente di 2mila persone rimangono bloccati

    Rimangono bloccati (o quasi) i conti dei duemila correntisti di Banca Base (Banca sviluppo economico) di Catania che è stata commissariata e posta in amministrazione straordinaria il 13 febbraio. Il provvedimento di blocco che scadeva ieri è stato prorogato per un altro mese dal commissario Antonio

    – di Nino Amadore

    • News24

    Banca Base, ecco i quattro scenari per i correntisti dal 14 marzo

    Sono quattro gli scenari che si potrebbero aprire mercoledì 14 marzo per i duemila correntisti di Banca Base (Banca sviluppo economico, istituto di credito catanese con due soli sportelli e 18 addetti) in amministrazione straordinaria dal 13 febbraio (si veda l'approfondimentio su «Plus24» in

    – di Marcello Frisone

    • News24

    Banche, Corte Conti Lazio: su derivati Tesoro valutazioni Mef inadeguate

    Con il derivato stipulato con Morgan Stanley e chiuso anticipatamente, «lo Stato italiano ha pagato 4 miliardi di euro nel giro di tre mesi». E' quanto ha detto il procuratore presso la procura regionale del Lazio della Corte dei Conti Andrea Lupi in audizione alla commissione di inchiesta sulle

    – di Redazione Online

    • News24

    Salvataggi bancari, si chiude la partita

    Dopo mesi di trattative e il sudato impegno, a carico delle banche sane, di versare (o investire) risorse complessive per un miliardo di euro, ieri è stato il giorno delle firme per il passaggio all'Agricole Italia delle Casse di Cesena, Rimini e San Miniato (le ultime due sono da poco precipitate

    – Marco Ferrando

    • News24

    Atlante riapre la raccolta per salvare le tre Casse

    Le incognite sulla strada del salvataggio (e i potenziali colpi di scena) non mancano. Ma il dossier relativo al passaggio delle tre Casse di Cesena, Rimini e San Miniato da parte di Crédit Agricole intanto fa un passo in avanti. Perché in questi giorni, a quanto risulta a Il Sole 24Ore, Atlante 2

    – di Luca Davi e Marco Ferrando

    • News24

    Banche, i salvataggi costano oltre 24 miliardi

    Viste le partite tuttora aperte, il conto è provvisorio. Ma fa comunque una certa impressione: 24 miliardi e 411 milioni. E'?l'ammontare a carico dello Stato e dei privati per i grandi salvataggi del settore bancario in Italia, dalle good banks a Monte dei Paschi, Popolare di Vicenza e Veneto Banca.

    – di Luca Davi e Marco Ferrando

1-10 di 127 risultati