Parole chiave

Domanda estera

La domanda estera, per l'Italia, è la domanda di prodotti (beni e servizi) italiani che viene dai mercati esteri, e che si traduce in esportazioni italiane. Le esportazioni dipendono essenzialmente da due fattori: da come tira l'economia nei mercati di sbocco (la domanda interna degli altri Paesi); e dalla competitività delle merci italiane, cioè dalla loro qualità e dal loro prezzo. Quando la domanda interna è debole le imprese raddoppiano gli sforzi per vendere all'estero: si dice, allora, che l'economia è tirata dalle esportazioni. Quello che conta, agli effetti di questo tiraggio, è la domanda estera netta: cioè le esportazioni, meno le importazioni

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Domanda estera
    • News24

    Pil, la partita vera si gioca sugli investimenti

    Una performance in linea con le attese degli analisti. Quel +0,2% fatto registrare su base trimestrale dal prodotto lordo italiano mantiene la velocità di crociera rispetto all'ultimo trimestre del 2016 e conferma che l'economia italiana cresce ma certo non scoppia di salute. Da noi infatti,

    – di Rossella Bocciarelli

    • News24

    Sorpresa: finalmente il surplus della Germania inizia a frenare

    BRUXELLES - La Commissione europea ha tratteggiato oggi un quadro rassicurante sulla situazione economica nella zona euro, entrata nel suo quinto anno di ripresa. La congiuntura si stabilizza, nonostante le evidenti difficoltà italiane rispetto ai suoi partner europei. Nel suo rapporto sulla

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    • News24

    L'erba medica alla conquista del mercato cinese

    A due anni dall'avvio dell'iter autorizzativo la filiera romagnola dei foraggi essiccati che fa capo a Legacoop si prepara a fare rotta sulla Cina. A guidare il piano di espansione nel gigante asiatico è la Sopred di Ravenna, 850 soci agricoltori che garantiscono ogni anno mediamente la lavorazione

    – di Natascia Ronchetti

    • Econopoly

    La distanza da Barcellona e Madrid: quanto trainano le nostre locomotive?

    Post di Livia Simongini, specialist/manager di Prometeia* - Con tassi di crescita prossimi al 3% medio annuo la performance della Spagna ha spiccato nel panorama europeo nel triennio 2013-2016. All'estremo opposto l'economia italiana, pur tornata a crescere, ha registrato un andamento più debole. Il divario persiste se ci si sposta sul piano regionale: il Pil della Catalogna e della regione di Madrid, che hanno offerto il contributo maggiore alla crescita spagnola, è aumentato del 3% in media ...

    – Econopoly

    • News24

    Borse senza azzardi prima del voto francese. Milano -0,5%

    Finale di settimana senza azzardi sui mercati azionari europei alla vigilia delle primo turno delle presidenziali francesi, caratterizzate da una grande incertezza, e dopo l'attentato terroristico di Parigi. I listini hanno terminato la giornata con indici contrastati e vendite soprattutto sul

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Non cala il debito se non cresce il Pil

    In queste ultime settimane siamo tornati a discutere intensamente del problema che ci affligge da moltissimo tempo e cioè l'elevatezza del nostro debito pubblico. L'abbiamo fatto (paradossalmente) solo in quanto l'Italia rischia l'apertura di una procedura di infrazione da parte dalla Commissione

    – Giuseppe Maria Pignataro

    • News24

    CsC: a marzo produzione industriale in calo dello 0,4%

    Produzione industriale italiana in calo a marzo dello 0,4% sul mese precedente, quando si è registrato un incremento dell'1,0% su gennaio, come comunicato oggi dall'Istat. La stima è riportata nell'ultima "Indagine rapida sulla produzione industriale" diffusa oggi dal Centro studi Confindustria

    • News24

    Crescita anemica, il faro resta puntato sul debito

    Nonostante i rischi, che di certo in questo momento non mancano in giro per il mondo, l'economia si sta riprendendo anche in Italia e il rischio- deflazione fa un po' meno paura, anche se, come ha spiegato il presidente della Bce Mario Draghi, è ancora presto per cantar vittoria. Il quadro di cauto

    – di Rossella Bocciarelli

    • News24

    Crescita Ue stritolata fra Trump e Brexit

    Mentre le decisioni di Trump su economia e immigrazione e le controversie legali della Brexit hanno attirato l'attenzione generale, il problema di fondo della bassa crescita europea è passato decisamente in secondo piano.

    – di Marco Fortis

    • News24

    Tre leve per spingere l'Italia del turismo

    Sull'onda dei risultati positivi dei flussi turistici recenti - 400 milioni di pernottamenti alberghieri e circa 600 milioni nell'ospitalità extralberghiera e alternativa (secondo il consuntivo 2016 di Federalberghi) - il turismo in Italia guarda con più ottimismo al 2017. Quest'anno si stima una

    – di Magda Antonioli

1-10 di 624 risultati