Parole chiave

Dodd-Frank Act

La riforma finanziaria di Wall Street, firmata nel 2010, nelle intenzioni dei legislatori dovrebbe impedire una nuova crisi e proteggere gli americani da patti oscuri e mettere fine agli abusi delle banche. Il testo impone nuove regole, istituisce una nuova procedura per liquidare le grandi istituzioni finanziarie, che non potranno più godere di salvataggi pubblici, e costituisce un nuovo ufficio per la protezione degli utenti di prodotti finanziari.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Dodd-Frank Act
    • News24

    Tassa sulle imprese dal 35 al 15%: arriva la rivoluzione fiscale di Trump

    Donald Trump presenterà oggi un piano per mantenere una delle sue promesse più ambiziose: una riforma fisclae che tagli le tasse a tutti e riduca l'aliquota sugli utili delle imprese dal 35 al 15 per cento. Anche se l'annuncio atteso in queste ore non sarà che l'inizio della crociata: sulla strada

    – di Marco Valsania

    • Agora

    Bruxelles e Fmi agli Usa, non è tempo di deregolazione finanziaria

    Commissione europea e Fondo monetario internazionale si ritrovano sulla stessa linea e negli ultimi giorni hanno lanciato lo stesso messaggio all'amministrazione Trump: non è il momento di ridurre l'attenzione alla regolazione finanziaria e alla cooperazione internazionale, di deregolamentare. "Abbiamo delle preoccupazioni in seguito all'annuncio della revisione delle regole Usa ed è per questo che stiamo inviando messaggi agli Stati Uniti sulla necessità di proseguire nella cooperazione", ha...

    – Antonio Pollio Salimbeni

    • News24

    La stagione delle promesse è finita

    L'agenda di politica economica di Donald Trump durante la campagna presidenziale americana del 2016 è stata un test di Rorschach a livello politico: dove i suoi sostenitori vedevano un nuovo e audace progetto per realizzare una crescita robusta e maggiore prosperità, molti altri negli Stati Uniti e

    – di Ken Murphy, Jonathan Stein, Stuart Whatley e Roman Frydman

    • News24

    La Ue agli Usa: rispettare le regole anticrisi

    BRUXELLES - Le prime scelte della nuova amministrazione americana, improntate a una politica più isolazionista, continuano a suscitare le reazioni dell'establishment comunitario, preoccupato per le conseguenze economiche e finanziarie del cambio alla Casa Bianca. Dopo il timore di un nuovo

    – Beda Romano

    • News24

    La Ue replica a Trump: difenderemo le riforme sulle banche

    DAL NOSTRO CORRISPONDENTEBRUXELLES - Le prime scelte della nuova amministrazione americana, improntate a una politica più isolazionista, continuano a suscitare le reazioni dell'establishment comunitario, preoccupato per le conseguenze economiche e finanziarie del cambio alla Casa Bianca. Dopo il

    – di Beda Romano

    • Agora

    Se Trump leva il guinzaglio alle banche

    Se il cane è il miglior amico dell'uomo, la banca può essere la migliore amica di risparmiatori e imprese. Purché faccia quello che deve, onestamente: raccogliere denaro remunerandolo il giusto e prestarlo a chi se lo merita. Tutto il resto, in teoria, viene dopo. In pratica, invece, in anni recenti è successo che "tutto il resto" è venuto prima. La finanza, quella creativa, ha preso il sopravvento: prodotti sempre più sofisticati e farlocchi (che tacevano i rischi che si portavano dentro), com...

    – Marco Ferrando

    • News24

    Risposte

    1. Trump e Wall StreetLa Volcker Rule è la norma che vieta il "trading proprietario" alle banche d'affari, vale dire l'utilizzo dei depositi per attività dirette sui mercati, di solito di carattere speculativoVai alla notizia

    • News24

    Trump smantella la riforma della finanza di Obama

    La grande controriforma di Donald Trump arriva a Wall Street. La legge Dodd-Frank, varata dall'amministrazione di Barack Obama per scongiurare nuovo collassi provocati dagli abusi della finanza, ha i giorni contati. Donald Trump questa volta ha firmato ordini e memorandum per dare il via alla

    – di Marco Valsania

    • News24

    L'America in gennaio crea più posti del previsto

    NEW YORK - Il mercato del lavoro americano, nel confuso mese del passaggio di poteri alla Casa Bianca da Barack Obama a Donald Trump, ha tenuto alta la fiaccola dell'espansione. L'economia in gennaio ha creato 227.000 nuovi impieghi, nettamente più dei 180.000 previsti. E se la disoccupazione è

    – di Marco Valsania

1-10 di 77 risultati