Parole chiave

Demografia

La demografia è una scienza che studia quantitativamente i fenomeni che concernono lo stato e il movimento della popolazione. Nel caso elaborato nell'articolo è utilizzato l'indicatore dato dal rapporto tra la quantità di popolazione oltre i 65 anni (in teoria in pensione) e la totalità delle persone in età lavorativa.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Demografia
    • Info Data

    Demografia, la percezione degli stranieri in Italia e i numeri veri

    Se 260mila stranieri sono arrivati in Italia nel 2016, 110mila italiani hanno deciso di trasferirsi all'estero. Questi sono i numeri più significativi delle dinamiche migratorie della popolazione residente che, rispetto all'anno precedente, è calata complessivamente di 76mila unità, cifra che tiene conto della bassa natalità (-12mila bebé dal 2015). Il risultato finale? Gli abitanti del Bel Paese, alla fine dell'anno scorso, erano 60 milioni e 500mila. Ma qual è la vostra percezione della prese...

    – Andrea Gianotti

    • News24

    Nell'era Trump c'è bisogno di un nuovo G20, al via progetto di riforma

    FRANCOFORTE - L'ordine economico multilaterale traballa, sotto i colpi dell'amministrazione Trump. Il G20 prova a puntellarlo, con aiuto di un gruppo di "saggi" dell'economia e della finanza internazionale, che nel giro di poco più di un anno dovranno presentare ai ministri finanziari e ai

    – dal corrispondente Alessandro Merli

    • News24

    Continua la fuga dei giovani dagli istituti tecnici

    E' fuga dall'istruzione tecnica: nell'ultimo decennio questo segmento della scuola superiore che sforna geometri, ragionieri e periti nei campi della meccanica, elettronica, trasporti, chimica, tessile, ha perso quasi 120mila studenti, 117.122 ragazzi per la precisione, toccando, nel 2016/2017,

    – di Claudio Tucci

    • Info Data

    Demografia, le regioni e i Comuni italiani che resistono alla crisi

    Per "isole demograficamente felici" possiamo intendere quei comuni che evidenziano, dal punto di vista delle dinamiche naturale (nati e morti) e migratoria degli ultimi anni, elementi di distacco dalle traiettorie nazionali negative. Introducendo un criterio che assegna un punteggio da zero a 10 in funzione di altrettanti segnali di resistenza alla crisi - misurati in termini del livello di natalità e del segno del saldo naturale; del valore e delle componenti del saldo migratorio; della tende...

    – Infodata

    • News24

    Visco: in Italia risposte inadeguate a crisi del lavoro

    «Gli squilibri, quando si accumulano, si finisce per pagarli tutti insieme». A Trento per la giornata conclusiva del Festival dell'Economia il Governatore uscente di Bankitalia Ignazio Visco ammonisce la classe politica dal dimenticare che il debito è «fattore di debolezza cruciale, di freno e di

    • Info Data

    Cosa accadrebbe se 7,4 miliardi di persone vivessero nella stessa città?

    Real Life Lore è un canale Youtube che fornisce risposte con i video a domande un po' strane che di solito riguardano storia, demografia. Lo fanno con i numeri, la statistica, le mappe e usando i paradossi. In questo caso si sono chiesti quanto grande dovrebbe essere una città per ospitare tutta la popolazione mondiale. Ecco il filo del ragionamento, Sulla Terra siamo 7,4 miliardi di abitanti. Il 60% della popolazione mondiale si concentra in Asia. Quindi per permettere una migrazione occorrerà...

    – Infodata

    • News24

    Bagnasco: è responsabilità della politica creare lavoro

    In Italia resta il «dramma della disoccupazione» e «la politica in solido ha la responsabilità primaria non delegabile di creare le condizioni di possibilità e di incentivare in ogni modo la geniale capacità dei nostri lavoratori». Parole del presidente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco,

    • News24

    Le tutele moderne di un welfare evoluto

    Quella sui dati del mercato del lavoro in Italia sembra ormai essersi trasformata nella madre di tutte le battaglie. A ogni diffusione si levano i cori dei sostenitori e dei detrattori delle ultime riforme del lavoro, spesso alimentando la confusione e a volte la disinformazione nel pubblico. Da

    – di Francesco Seghezzi e Michele Tiraboschi

    • News24

    La paura del futuro di un'Italia cristallizzata

    Non sono più i colori e i pennelli della statistica a poter fare un ritratto preciso di questa Italia stagnante, bloccata, diseguale e polarizzata. Forse è per questo che il Rapporto sull'Italia 2017 dell'Istat prende a prestito, a piene mani, lo strumentario concettuale della sociologia come mai

    – di Alberto Orioli

    • Econopoly

    La disoccupazione giovanile e la direzione della demografia, ostinata e contraria

    L'ultimo bollettino della Bce ha dedicato un approfondimento alla disoccupazione giovanile che esordisce notando come "il tasso di disoccupazione giovanile ha raggiunto il picco nel 2013 al 24% per il gruppo 15-24enni. Da allora il tasso è sceso più velocemente di quello del tasso globale ed è rimasto al 21% nel 2016, circa 6 punti in più rispetto al 2007". Questi grafici aiutano ad avere la visione d'insieme. Sembra che non ci sia nulla da aggiungere, ma un'osservazione più attenta rivela il mo...

    – Maurizio Sgroi

1-10 di 439 risultati