Parole chiave

Delega

L'ausiliare del traffico per poter contestare violazioni al Codice della strada deve possedere una «delega» del sindaco. Nel caso esaminato dalla Cassazione, trattato nell'articolo, sembra che l'ausiliare avesse la «delega» solo per l'accertamento delle infrazioni legate all'uso delle schede parcheggio, in ogni caso senza potersi spingere fino alla rimozione dei veicoli. Non avrebbe potuto dunque chiamare il carro attrezzi nel caso in questione, sebbene la difesa abbia sostenuto il contrario. In ogni caso, la «delega» è un provvedimento amministrativo (da emettere in favore di «personale nominativamente designato») e non può assumere la forma di un'ordinanza.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Codice della strada | Delega | Corte di Cassazione |