Parole chiave

Def e Pnr

Il Documento di economia e finanza (Def) è regolato dalla legge 7 aprile 2011 n. 39 e deve essere presentato alle Camere entro il 10 aprile di ogni anno. È il principale strumento della programmazione economico-finanziaria e indica la strategia economica e di finanza pubblica nel medio termine. Viene proposto dal Governo e approvato dal Parlamento.

Il Def si compone di tre sezioni:

- Programma di Stabilità, con gli obiettivi da conseguire per accelerare la riduzione del debito pubblico

- Analisi e tendenze della finanza pubblica, con l'analisi del conto economico e del conto di cassa nell’anno precedente, le previsioni tendenziali del saldo di cassa del settore statale e le indicazioni sulle coperture

- Programma Nazionale di Riforma (Pnr), con l’indicazione dello stato di avanzamento delle riforme avviate, degli squilibri macroeconomici nazionali e dei fattori di natura macroeconomica che incidono sulla competitività, le priorità del Paese e le principali riforme da attuare (Fonte: Mef)

Ultimo aggiornamento 03 aprile 2017

Ultime notizie su Def e Pnr
    • News24

    Arriva nella «manovrina» la rottamazione delle liti con il Fisco

    Rottamazione delle liti fiscali e mediazione per i contenziosi fino a 50mila euro (oggi il tetto è fissato 20mila euro). Una nuova stretta sulle compensazioni di crediti e debiti fiscali e una spinta in più ai pignoramenti. Sono solo alcune delle ultime misure messe a punto dai tecnici del Mef sia

    – di Marco Mobili e Marco Rogari

    • News24

    Scuola, via libera definitivo a decreti attuativi riforma

    La "Buona Scuola", varata da Renzi-Giannini, viene completata oggi da Gentiloni-Fedeli, con il via libera finale in Consiglio dei ministri a otto decreti attuativi. Si spazia dalla riforma degli esami di Stato, al nuovo percorso di formazione dei docenti. I provvedimenti ridisegnano anche

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Pensioni, in manovrina mini-correttivo per chi svolge lavori gravosi

    Una franchigia fino a 12 mesi per garantire ai lavoratori impegnati in attività gravose e con 36 anni di contributi di accertare che hanno svolto una mansione «particolarmente pesante» anche negli ultimi 6 anni di carriera, requisito indispensabile per accedere all'Ape social. La correzione, che

    – di Davide Colombo e Marco Rogari

    • News24

    Detrazioni fiscali allo studio per il secondo lavoro in famiglia

    Un intervento mirato sui redditi familiari più bassi «per rendere vantaggioso il lavoro del secondo percettore di reddito» (di solito, la donna) attraverso un rafforzamento delle detrazioni fiscali (che potrebbero interessare, a seconda della tipologia di nucleo, lavoro dipendente, autonomo, figli

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Nei conti pubblici il destino delle riforme

    Si apre la settimana della verità per i conti pubblici, con la presentazione del Documento di economia e finanza (Def) e il connesso Piano nazionale delle riforme (Pnr). Un impegno che il Governo, quest'anno, deve affrontare con l'aggiunta della cosiddetta «manovrina» da 3,4 miliardi richiesta

    – Mauro Meazza

    • News24

    Sgravi alle imprese per premi di produttività e ipotesi taglio del cuneo in autunno

    Passo dopo passo inizia a prender forma la proposta del governo per migliorare la normativa sui premi di produttività, valorizzando la contrattazione di secondo livello (non solo aziendale, ma anche territoriale) e "incentivando" il coinvolgimento paritetico dei dipendenti nell'organizzazione del

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Tempi rapidi per manovrina e Def, due opzioni per il varo

    Nessuno slittamento dei tempi. Sciolto il nodo dell'aumento delle accise sui carburanti, che, come chiesto e ottenuto da Matteo Renzi, non entreranno nella manovrina correttiva, il Governo si accinge a chiudere entro metà aprile la partita dell'aggiustamento contabile, pari a 0,2 punti di Pil, e

    – di Marco Rogari

1-10 di 14 risultati