Parole chiave

Debito pubblico

Il debito pubblico si riferisce al debito dello Stato nei confronti del settore privato e dell'economia: famiglie, imprese, banche di credito e Banca Centrale.

I titoli di Stato, ossia tutti i titoli obbligazionari emessi dal Tesoro, sia sul mercato interno, sia su quello estero costituiscono la maggiore parte del debito pubblico. Al 31 dicembre 2016, l'ammontare dei titoli di Stato in circolazione rappresenta circa l'84% del debito pubblico.

Ultimo aggiornamento 15 maggio 2017

Ultime notizie su Debito pubblico
    • News24

    Il debito pubblico e i fondi del Tfr, un dilemma insoluto

    Caro Galimberti, ho letto l'articolo del dottor Patriarca (Il Sole 24 Ore online del 9 giugno 2017) sulla relazione della Covip sulla previdenza complementare, commentato da Giuliano Cazzola su www.ilsussidiario.net e il dubbio mio è il seguente: il debito pubblico continua a crescere senza sosta,

    – di Fabrizio Galimberti

    • News24

    Debito, allarme Corte dei conti: spending non basta, serve rientro

    La Corte dei conti punta il dito contro il livello troppo elevato del nostro debito pubblicoe, ancora una volta, sulle misure anticorruzione, ancora insufficienti a combattere un fenomeno «devastante». Il primo a finire nel mirino della Corte è il debito pubblico: l'elemento di «maggiore

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Come non sbagliare la partita in Europa

    Consideriamo con attenzione ciò che è avvenuto nella riunione del Consiglio europeo dei capi di governo dell'Unione europea (Ue) di giovedì e venerdì scorso. E' probabile che i temi discussi siano stati troppi. E' indubbio però che quella riunione abbia rappresentato una svolta nel dibattito europeo.

    – di Sergio Fabbrini

    • News24

    L'unione bancaria s'infrange sul Piave

    Per le due banche popolari venete non poteva finire in modo peggiore. Ci perderanno i contribuenti, che dovranno pagare circa due anni di Imu sulla prima casa per ripianare il buco che si creerà con la liquidazione coatta amministrativa delle due banche. Ci perderanno i clienti, che al posto di tre

    – di Luigi Zingales

    • News24

    Italia più povera con l'uscita dall'euro

    I sostenitori di un'uscita dell'Italia dall'area dell'euro pensano di raggiungere almeno due obiettivi. Innanzi tutto una svalutazione competitiva che rilanci la crescita. In secondo luogo di riconquistare i margini di manovra della politica fiscale e monetaria che attualmente sono vincolati dalle

    – di Lorenzo Forni

    • Econopoly

    La notizia dell'austerity? E' vagamente esagerata

    Su binomio crisi & austerità si è sviluppato un vasto dibattito nel nostro paese e anche una discreta letteratura. A chi cerchi aggiornamenti suggerisco la lettura di un approfondimento contenuto nell'ultima relazione annuale di Bankitalia, che si intitola "La politica di bilancio nell'area dell'euro negli anni della crisi", che ha il pregio di fare un'esame ex post, quindi a mente fredda, di come abbia proceduto la spesa pubblica nell'eurozona e nei principali paesi, fra i quali il nostro. Per...

    – Maurizio Sgroi

1-10 di 9571 risultati