Parole chiave

Corruzione

La corruzione è convenzionalmente definita come l’uso improprio (o abuso), da parte di un soggetto, del potere pubblico o autorità a lui affidato al fine di ottenere un vantaggio personale. Tale “vantaggio personale” va inteso sia come l’ottenimento di somme di denaro o beni di valore, sia come un incremento di potere o un miglioramento di status. Anche la promessa di futuri favori o beni per parenti va considerata come un vantaggio personale.

Gli elementi che definiscono la corruzione sono due che la incentivano, come il potere discrezionale e la rendita economica, e uno che la disincentiva, come il costo della corruzione ovvero la probabilità di essere scoperti, processati e condannati.

Le forme che la corruzione assume sono cinque:

● la tangente (si paga un titolare di potere pubblico per ottenere in cambio un servizio o una licenza);

● l'estorsione (uso del potere per ottenere denaro o altri favori);

● l'appropriazione indebita (un funzionario pubblico si appropria di un bene o lo usa a fini personali);

● la frode (si manipolano informazioni);

● il favoritismo (un favore in cambio di fedeltà).

Ultimo aggiornamento 22 agosto 2016

Ultime notizie su Corruzione
    • News24

    Un gioiello infranto sulla via della seta

    Processi analoghi, del resto, si sono verificati anche negli altri Stati dell'Asia centrale emersi dalla dissoluzione dell'URSS, nella sostanziale continuità di un sistema basato su autoritarismo repressivo e censura di ogni dissenso, manipolazione dell'opinione pubblica e dei risultati elettorali, endemica corruzione nell'uso delle risorse naturali del paese.

    – di Massimo Firpo

    • News24

    Un gioiello infranto sulla via della seta

    Processi analoghi, del resto, si sono verificati anche negli altri Stati dell'Asia centrale emersi dalla dissoluzione dell'URSS, nella sostanziale continuità di un sistema basato su autoritarismo repressivo e censura di ogni dissenso, manipolazione dell'opinione pubblica e dei risultati elettorali, endemica corruzione nell'uso delle risorse naturali del paese.

    – Massimo Firpo

    • News24

    Tribunali delle imprese, meno vincoli sugli incarichi

    E, pur nella consapevolezza che il testo del Codice Antimafia «non è perfetto» e manifestando la contrarietà sull'estensione anche alla corruzione, per il sottosegretario si tratta di una legge «importante». ... Non credo che gli strumenti previsti direttamente nella legislazione antimafia possano essere tout court applicati all'anticorruzione».

    • News24

    Gli italiani hanno «bruciato» nel gioco d'azzardo 96 miliardi

    Si calcola - a farlo è "Lose for life" un progetto di Avviso Pubblico, associazione nazionale degli Enti Locali e delle Regioni per la formazione civile contro le mafie, con il Master in "Analisi prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione" dell'Università di Pisa e la rivista Altreconomia - che nel 2016 sia ammontata a 96 miliardi di euro la Raccolta, intesa come il numero delle giocate registrate in un anno, raccolta che nel 1998 era pari a 12,5 miliardi.

    – di Serena Uccello

    • News24

    Accelera il Codice antimafia

    ...concussione alla corruzione (anche in atti giudiziari). Interessate anche l'induzione indebita e la corruzione di persona incaricata di pubblico servizio.

    – di Giovanni Negri

    • News24

    Perché sul Brasile la cautela è d'obbligo

    Le accuse di corruzione continuino a piovere sul presidente Michel Temer che a sua volta ha preso il posto di Dilma Rouseff travolta da imputazioni simili.

    – di Mauro del Corno

1-10 di 8215 risultati