Parole chiave

Corruzione

La corruzione è convenzionalmente definita come l’uso improprio (o abuso), da parte di un soggetto, del potere pubblico o autorità a lui affidato al fine di ottenere un vantaggio personale. Tale “vantaggio personale” va inteso sia come l’ottenimento di somme di denaro o beni di valore, sia come un incremento di potere o un miglioramento di status. Anche la promessa di futuri favori o beni per parenti va considerata come un vantaggio personale.

Gli elementi che definiscono la corruzione sono due che la incentivano, come il potere discrezionale e la rendita economica, e uno che la disincentiva, come il costo della corruzione ovvero la probabilità di essere scoperti, processati e condannati.

Le forme che la corruzione assume sono cinque:

● la tangente (si paga un titolare di potere pubblico per ottenere in cambio un servizio o una licenza);

● l'estorsione (uso del potere per ottenere denaro o altri favori);

● l'appropriazione indebita (un funzionario pubblico si appropria di un bene o lo usa a fini personali);

● la frode (si manipolano informazioni);

● il favoritismo (un favore in cambio di fedeltà).

Ultimo aggiornamento 22 agosto 2016

Ultime notizie su Corruzione
    • News24

    #Corruzione

    E' evidente che "corrompere" deriva dal verbo "rompere" ed è una metafora chiara dello sconquasso che la corruzione genera nella società. ... L'abisso della corruzione non è tanto nell'immoralità ma nell'amoralità, quando non esiste più distinzione tra bene e male.

    – Gianfranco Ravasi

    • News24

    Sul petrolio l'ombra della crisi in Venezuela

    Ma decenni di sperpero delle risorse pubbliche, prima durante il regime di Chavez e poi con Maduro, una diffusa corruzione e più di recente il crollo dei prezzi del petrolio hanno provocato una crisi drammatica.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    L'evitabile declino dei partiti tradizionali

    Quanto all'Anc, la sua arroganza ricorda di più quella del Pcus: un prepotente senso di "possesso" sullo Stato che fa passare la corruzione come una sorta di diritto elettorale.

    – di Nina L. Khrushcheva

    • News24

    Mugabe si rifiuta di dimettersi, lo Zimbabwe attende nel limbo

    La riforma agricola voluta dal presidente dittatore è stata disastrosa, la corruzione e le sanzioni internazionali scattate per le gravi violazioni dei diritti umani hanno messo in ginocchio l'economia.

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Arabia, trading vietato agli sceicchi. Citi e Ubs tra le banche più esposte

    L'accusa parla di «corruzione sistematica» che avrebbe tolto alle casse di Riad qualcosa come 100 miliardi di dollari serviti per alimentare negli ultimi decenni le percentuali di "fuori budget", leggasi mazzette. ... Gli arresti del blitz anti corruzione ordinati dal Re Salman e da suo figlio, il principe Mohammed, alla fine di un'inchiesta durata tre anni, si sono trasformati in una detenzione dorata per molti sceicchi, obbligati a restare da allora chiusi nell'Ritz-Carlton di Riad.

    – di Riccardo Barlaam

    • News24

    Whistleblowers senza ritorsioni

    Potranno essere d'ora in poi meglio garantiti coloro che, con grande senso civico, decidono di segnalare sui luoghi di lavoro comportamenti illeciti e casi di corruzione.

    – di Giovanni Negri

    • Agora

    Zimbabwe, i diamanti insanguinati

    Corruzione, violazione sistematica dei diritti umani, abuso di potere, oppressione. La polizia segreta dello Zimbabwe è, assieme all'esercito, il braccio armato che fino al colpo di stato di ieri notte ha mantenuto al potere per 37 anni il presidente-dittatore Robert Mugabe. Ecco la mia analisi pubblicata su Nigrizia 

    – Riccardo Barlaam

    • News24

    Il «whistleblowing» è legge: tutelato il dipendente che segnala illeciti

    La nuova disciplina stabilisce, anzitutto, che colui il quale - nell'interesse dell'integrità della Pa - segnali al responsabile della prevenzione della corruzione dell'ente (di norma un dirigente amministrativo; negli enti locali il segretario) o all'Autorità nazionale anticorruzione o ancora all'autorità giudiziaria ordinaria o contabile le condotte illecite o di abuso di cui sia venuto a conoscenza in ragione del suo rapporto di lavoro, non possa essere - per motivi collegati alla...

    – di Redazione online

    • News24

    L'Ocse: italiani sempre più scontenti. Dal 2005 redditi in calo del 10%

    L'Italia è sotto la media per: sistema di educazione, competenze, qualità della vita e soddisfazione nei confronti dell'esistenza che si conduce. Il paese è "promosso" invece sul piano del sostegno sociale: il 91% della popolazione riconosce di avere amici o parenti su cui poter contare in caso di

    – di Andrea Carli

1-10 di 8350 risultati