Parole chiave

Contributo unificato

È l’importo per l’iscrizione a ruolo. L’ammontare varia in base al valore della controversia. Per una causa civile di primo grado per un valore fino a 1.100 euro, il contributo è pari a 43 euro, che diventa di 3 mila 372 euro euro in caso di controversia in Cassazione del valore superiore a 520mila euro.

Ultimo aggiornamento 21 maggio 2018

Ultime notizie su Contributo unificato
    • News24

    Processo telematico tributario/ Il deposito del ricorso e degli atti

    La costituzione in giudizio del ricorrente avviene con il deposito telematico del ricorso, della delega e degli altri allegati, tra cui la ricevuta di spedizione via Pec e la quietanza di pagamento del contributo unificato. A questo fine, è necessario selezionare e compilare correttamente i campi

    • News24

    Processo telematico tributario/ Il pagamento del contributo unificato

    Nel processo tributario è dovuto, per ciascun grado di giudizio, il contributo unificato, cioè una somma che serve a "coprire" le spese di giustizia. Il valore varia a seconda del valore della causa. Il deposito del ricorso con modalità telematica è soggetto all'obbligo di versare il contributo

    • News24

    Liti con il Fisco per 50 miliardi

    Con il Fisco si continua a litigare. Questa potrebbe non essere una novità. Resta, però, il problema che in primo e secondo grado il valore delle controversie tra amministrazione finanziaria e altri enti impositori (ad esempio i Comuni) con i contribuenti valgono quasi 50,4 miliardi. A fornire

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    • News24

    Più lavoro per gli avvocati

    Riconoscere dignità costituzionale alla difesa in giudizio. Un maggiore coinvolgimento nei processi decisionali in materia di politiche della giustizia. E poi, ma più specifico: portare fuori dal sistema giurisdizionale le attività di "accertamento" (non quindi quelle decisionali che rimangono al

    – di Giovanni Negri

    • News24

    I veri numeri della giustizia civile italiana

    Basta con il catastrofismo sulla giustizia civile italiana e, allo stesso tempo, evitiamo i facili entusiasmi: entrambi sono atteggiamenti che non aiutano il Paese e non risolvono i veri problemi del settore. Per avere un'esatta rappresentazione dello stato della giurisdizione civile in Italia,

    – di Luigi Pansini

    • Info Data

    I processi civili in Italia. I numeri e dove si litiga di più

    Battaglia sull'emendamento alla manovra che taglia i tempi di durata dei processi civili. Con tensioni interne anche alla compagine di Governo e una levata di scudi di magistrati e avvocati, che ieri sera hanno condotto al ritiro. A un ministero della Giustizia che spinge per l'approvazione si sono contrapposte, nell'Esecutivo, maggiori perplessità del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi. La posta in gioco era alta perché l'estensione del rito sommario a tutte le c...

    – Infodata

    • News24

    Equo compenso, nella bozza si parte con gli avvocati

    La legge di Bilancio stringe sull'equo compenso. Lo fa ricalcando in larga parte la bozza "Orlando" uscita dal Consiglio dei ministri e al vaglio, la prossima settimana, della commissione Giustizia della Camera. L'ambito di intervento, pertanto, è ristretto a una sola categoria - gli avvocati - e,

    – di Alessandro Galimberti

    • News24

    Sulle rate ultima parola al Comune

    La rateizzazione non è un diritto del contribuente, ma un beneficio la cui concessione comporta una valutazione sulla presenza delle condizioni previste dall'articolo 19 del Dpr 602/73. Quando poi l'ente creditore è il Comune, non si applica l'articolo 19, ma l'articolo 26 del Dlgs 46/99, che fa

    – di Marcello Maria De Vito

    • News24

    Atti impugnabili, la bussola dei giudici

    E' possibile impugnare dinanzi al giudice tributario tutti gli atti che portano a conoscenza del contribuente una pretesa tributaria ben individuata e non

    – di Gianfranco Ferranti

1-10 di 446 risultati