Parole chiave

Contratto di solidarietÓ

Il contratto di solidarietÓ difensivo, o di tipo A, Ŕ presente nell'ordinamento giuridico dal 1984 (legge 863/1984) e poi Ŕ stato rivisitato dal decreto ministeriale 46448/2009. In situazioni di crisi consente di "tutelare" i posti di lavoro riducendo l'orario standard e garantendo ai dipendenti una copertura economica del 60% (70% nel 2014) delle ore non lavorate tramite Cigs

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Contratto di solidarietÓ
    • News24

    Tetto all'80% delle ore per la Cigs

    Il 24 settembre sarÓ un momento di svolta per tutte le aziende che gravitano nell'orbita della cassa integrazione guadagni straordinaria (Cigs). Entra in vigore, infatti, una limitazione all'uso della cassa introdotta dall'articolo 22, comma 4, del Dlgs 148/2015, di riordino degli ammortizzatori

    – di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

    • News24

    Fine annunciata per la ex Lucchini

    Siamo all'ultimo capitolo di una tipica storia italiana. E il copione Ŕ quello solito: dopo decenni di interventi pubblici, cambi di management, piani industriali scritti e buttati al macero, e il tentativo finale di "salvataggio arabo" Ŕ arrivato l'inevitabile redde rationem. La responsabilitÓ Ŕ

    – di Claudio Gatti

    • News24

    Braccialini, piano industriale in due fasi

    Il cambio di passo Ŕ atteso tra 12 mesi, con le prime due collezioni (primavera-estate 2018 e autunno-inverno 2018-2019) firmate dalla nuova proprietÓ. Per Braccialini, il marchio fiorentino di pelletteria finito in concordato preventivo e rilevato due mesi fa (per 6 milioni di euro) dal gruppo

    – di Silvia Pieraccini

    • News24

    Taranto, dalla Naspi alla bonifica per i 120 di Isolaverde

    Avranno un futuro nelle bonifiche di Taranto, quelle relative alla parte esterna all'Ilva, 120 lavoratori della societÓ Taranto Isolaverde, messa in liquidazione dalla Provincia di Taranto (unico azionista trattandosi di societÓ in house) e poi fallita a luglio scorso perchŔ zavorrata da ingenti

    – di Domenico Palmiotti

    • Agora

    Le vendite online tagliano i ricavi di Media World: intervento sul costo del lavoro

    Media World fuori dal tunnel della crisi. Il bilancio di Media World segna un calo del fatturato ma il risultato economico torna in nero. L'azienda tira un sospiro di sollievo, anche se il mercato rimane ancora difficile. Infatti nel primo semestre del nuovo anno fiscale le vendite sono calate ancora dell'1,5%, in seguito al boom dell'e.commerce e allo scivolamento del negozio fisico. Mediamarket spa, che controlla la catena di prodotti elettronici Media World, ha chiuso il bilancio 2016 (al 30 ...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Pomigliano, l'Alfa al posto della Panda

    L'Alfa Romeo potrebbe tornare a Pomigliano e la Panda partirÓ per la Polonia. La doppia notizia Ŕ arrivata nella conferenza stampa di Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler, a Ginevra durante la prima giornata del Salone dell'Automobile. Marchionne ha confermato che źla Panda

    – di Andrea Malan

    • Agora

    Media World, nulla di fatto con i sindacati sul nodo dei 316 esuberi

    Nulla di fatto tra sindacati e Mediamarket (proprietaria della catena Media World). Le parti si sono aggiornate alá24 marzo per sciogliere il nodo degli esuberi. Oggi la situazione Ŕ quella firmata lo scorso 27 giugno, in occasione dell'accordo di proroga del contratto di solidarietÓ che conclude il ventaglio di strumenti messi a disposizione per chiudere la procedura di licenziamento collettivo dall'azienda per 316 esuberi (in 27 punti vendita). SolidarietÓ e incentivi Secondo i sindacati, "l...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    L'Ilva taglia la produzione a Taranto. Oggi al Mise via al confronto sugli occupati

    L'Ilva frena la produzione dello stabilimento di Taranto. Da una marcia di circa 16mila tonnellate si Ŕ infatti passati a circa 13mila. La riduzione, si apprende da fonti sindacali, Ŕ stata fatta giÓ da alcune settimane ma comunicata solo nelle ultime ore e mentre parte al Mise il confronto tra

    – di Domenico Palmiotti

    • Agora

    Il gioco di squadra che ha (ri)portato a investire su Porto Marghera

    I lavoratori hanno accettato alcune deroghe sulla contrattazione di secondo livello per i nuovi assunti, sulla maturazione dei permessi e sulla crescita professionale che matureranno in tempi pi¨ lunghi. Al tempo stesso, viene introdotto - per tutti - il welfare aziendale su base volontaria che con i flexible benefit garantirÓ servizi e agevolazioni detassate e decontribuite con maggior risparmio fiscale per il lavoratore. Ieri Ŕ arrivata la conferma della decisione, da parte del board di Pilki...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Richard Ginori: siglato accordo sugli 87 esuberi

    Gli 87 esuberi annunciati nei mesi scorsi dalla storica manifattura di porcellane Richard Ginori si "trasformano" in uscite volontarie e contratti di solidarietÓ, anche se le nubi sull'azienda di proprietÓ del gruppo francese del lusso Kering non scompaiono del tutto. źL'accordo firmato oggi

    – di Silvia Pieraccini

1-10 di 235 risultati