Parole chiave

Contratto a distanza

Il base all'articolo 1 del Dlgs 21/2014 viene definito «contratto a distanza» qualsiasi contratto concluso tra il professionista e il consumatore nel quadro di un regime organizzato di vendita o di prestazione di servizi a distanza senza la presenza fisica e simultanea del professionista e del consumatore, mediante l'uso esclusivo di uno o più mezzi di comunicazione a distanza (ad esempio il telefono o le televendite) fino alla conclusione del contratto stesso

Ultimo aggiornamento 18 luglio 2016