Parole chiave

Contrattazione

Il 28 giugno del 2011 è stato firmato un accordo interconfederale fra Confindustria, Cgil, Cisl e Uil

con le regole per certificare la rappresentatività sindacale e sull’efficacia dei contratti aziendali.

Il contratto collettivo nazionale garantisce la certezza dei trattamenti economici e normativi comuni per i lavoratori del settore .

La contrattazione di secondo livello collega gli aumenti retributivi al raggiungimento di obiettivi di produttività. In precedenza, il 22 gennaio 2009, è stata firmata l’intesa sul modello contrattuale dalle parti sociali, esclusa la Cgil

Ultimo aggiornamento 27 febbraio 2018

Ultime notizie su Contrattazione
    • News24

    La crisi ha colpito i giovani: 4mila euro in meno di stipendio l'anno

    Escludendo i top manager, nonostante i rinnovi dei contratti e la contrattazione di secondo livello che nel nostro paese riguarda una quota minoritaria di imprese, facendo la media si vede che le buste paga, in molti settori, nel periodo 2007-2017... La contrattazione nazionale in questi anni ha provato a liberare i salari dalle due gabbie in cui sono costretti: da un lato c’è il cuneo fiscale molto elevato, dall’altro c’è la mancata redistribuzione della produttività.

    – di Cristina Casadei

    • News24

    Un riformista con a cuore il bene comune

    ...struttura della contrattazione collettiva e nella composizione del costo del lavoro per la competitività delle imprese. ...riforma della contrattazione nel pubblico impiego, fino al potenziamento della contrattazione aziendale per rispondere alle esigenze di produttività delle imprese dopo la Grande crisi.

    – di Claudio Lucifora

    • News24

    Per il lavoro 4.0 meglio una legge o la contrattazione?

    Lo smart working, le nuove forme di lavoro autonomo, e più in generale il lavoro 4.0 devono essere regolati da norme nazionali oppure è più adeguata ed efficace la contrattazione tra le parti sociali?

    – di N.T.

    • News24

    Nove motivi per non chiudere i negozi di domenica

    Lo strumento principe di cui la contrattazione collettiva dispone per contemperare gli interessi aziendali e individuali in gioco è costituito dalla maggiorazione retributiva per il lavoro domenicale, che di fatto è già prevista da tutti i contratti collettivi nazionali di settore.

    – di Pietro Ichino

    • News24

    Odontotecnici - Reperibilità

    Scadenza del 1 settembre 2018 Settore: OdontotecniciIstituto:Reperibilità

    – Scadenziario

1-10 di 9124 risultati