Parole chiave

Conto termico

Il conto termico è un regime di sostegno finalizzato a incentivare interventi di piccole dimensioni per incrementare l’efficienza energetica degli edifici e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Il responsabile del meccanismo di incentivazione è il Gse, il Gestore dei servizi energetici. Introdotto dal 2013, il meccanismo è stato completamente rivisto da un decreto interministeriale del 16 febbraio 2016, entrato in vigore il 31 maggio 2016

Ultimo aggiornamento 05 giugno 2017

Ultime notizie su Conto termico
    • News24

    Traffico, agricoltura e riscaldamento a legna prime cause dello smog

    Il loro impiego - spiega Franchi - addirittura incentivato attraverso strumenti come Conto termico e detrazioni fiscali, è cresciuto del 115% negli ultimi 15 anni; con danni sia economici vista la procedura di infrazione a causa dei ripetuti sforamenti dei limiti europei alle emissioni, sia sanitari, dal momento che il particolato, insieme alle alte concentrazione di benzoapirene, produce ricoveri e problemi respiratori.

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Pellet e pompe di calore, conto termico più veloce

    Il conto termico, invece, anche nella versione rivisitata in vigore da maggio 2016, non incentiva questo tipo di impianti (se non in caso di apparecchi ibridi ad alte prestazioni, ma si tratta di una nicchia di mercato). Al contrario, il conto termico, gestito dal Gse (Gestore servizi energetici) e senza scadenza, può essere una importante opportunità per chi pensa di ricorrere a una pompa di calore o una caldaia a biomassa (prioritariamente legno, pellet o cippato).

    – di Maria Chiara Voci

    • News24

    Ecobonus su misura, sconto sull'effettivo risparmio energetico

    Innanzitutto, i costi degli interventi di efficienza energetica sugli edifici in ambito residenziale restano notevolmente più alti rispetto ai livelli tipici del settore industriale, a parità di risparmio ottenuto: il rapporto costo-efficacia di detrazioni fiscali e conto termico risulta fino a otto volte superiore rispetto al meccanismo dei certificati bianchi.

    – di Carmine Fotina

    • Info Data

    Consumi e utilizzo dell'energia elettrica in Italia

    Inoltre, al 2016 risultano effettuate 15mila diagnosi energetiche di aziende, un record in Europa, e le richieste di incentivi sul conto termico per interventi di efficienza delle pubbliche amministrazioni locali sono cresciute del 300%.

    – Infodata

    • News24

    Energia, dall'ecobonus 9,5 miliardi per l'efficienza in tre anni

    Inoltre, al 2016 risultano effettuate 15mila diagnosi energetiche di aziende, un record in Europa, e le richieste di incentivi sul conto termico per interventi di efficienza delle pubbliche amministrazioni locali sono cresciute del 300%.

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Ecobonus, 360mila richieste per 3,3 miliardi di investimenti nel 2016

    ...sul meccanismo del Conto Termico da parte della Pa locale, «soprattutto per interventi integrati e in grado di sfruttare la sinergia con altre possibilità di finanziamento, offerte dai fondi strutturali a livello regionale».

    – di Emiliano Sgambato

    • News24

    Gentiloni: Italia sfrutti aggancio ripresa Ue, rilanciare edilizia ecosostenibile

    «Abbiamo un'occasione straordinaria rappresentata dal fatto che l'andamento economico dell'Europa è migliore del previsto e l'Italia, sia pura a fatica, si è agganciata a questo andamento, ma per non perdere questa occasione abbiamo bisogno di proseguire l'impegno, di spingere sulla crescita del

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Efficienza energetica, quest'anno saranno investiti 6,4 miliardi

    Tra il 2007 e il 2015 le famiglie italiane hanno investito quasi 28 miliardi di euro (+12% in un anno) per ridurre gli sprechi e rendere più efficienti le proprie abitazioni, realizzando 2,5 milioni di interventi di riqualificazione energetica. Questa scelta green ha sostenuto una filiera da 50mila

    • News24

    Galletti: piano nazionale energia pronto a inizio 2018

    Sarà pronto per l'inizio del 2018 il Piano Nazionale Clima ed Energia, il documento con cui il governo italiano definirà le sue politiche energetiche ed ambientali per conseguire gli obiettivi dell'Accordo di Parigi per la lotta al riscaldamento globale. Lo ha spiegato oggi il ministro

1-10 di 85 risultati