Parole chiave

Continuità aziendale

La continuità aziendale è il presupposto in base al quale, nella redazione del bilancio, l'impresa viene normalmente considerata in grado di continuare a svolgere la propria attività in futuro per un determinato periodo di tempo. Nel caso di Alitalia potrà essere garantita dall’amministrazione straordinaria che scatterà con la nomina del commissario. Una procedura prevista per le grandi aziende in crisi dalla legge Marzano del 2003 corretta nel 2008 proprio per regolamentare il caso delle imprese di interesse nazionale. La gestione commissariale ha 180 giorni di tempo per preparare il piano di salvataggio

Ultimo aggiornamento 26 aprile 2017

Ultime notizie su Continuità aziendale
    • News24

    Paleari: «Alitalia, nel trimestre perdite dimezzate. Linate l'arma in più»

    Perdite ridotte di due terzi e prestito ponte intatto. A un anno dall'avvio dell'amministrazione straordinaria, i commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari fanno un primo bilancio del loro intervento su Alitalia. Senza farsi illusioni, perché «l'azienda sta andando meglio rispetto

    – di Mara Monti

    • News24

    Calcio, crac Parma: chiusa indagine, 25 sotto accusa

    La Procura di Parma ha chiuso l'inchiesta su 25 persone coinvolte nel crac del Parma Calcio fallito a marzo del 2015. I reati sono: concorso in bancarotta fraudolenta aggravata, accesso abusivo al credito, truffa, bancarotta documentale. L'atto è stato notificato agli indagati, tra i quali risulta

    – a cura di Datasport

    • Agora

    La crisi dell'elettronica di consumo: effetto domino per Dps Group (Trony). Chiesto il concordato

    e.scarci709@gmail.com --------------------------- Effetto domino nell'elettronica di consumo. Dopo i retailer Castoldi e Galimberti anche Dps Group chiede il concordato in continuità. Dps Group controlla una parte dei negozi a insegna Trony e lo scorso 25 gennaio ha chiesto al tribunale di Milano la "protezione" del concordato, con la disponibilità di presentare il Piano finanziario e industriale.  Sono stati designati il giudice delegato Irene Lupo e il commissario Alfredo Haupt. Dps Group a...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    La crisi dell'elettronica di consumo, la milanese Galimberti chiede il concordato

    e.scarci709@gmail.com -------------------------- La crisi dell'elettronica di consumo fa un'altra "vittima". La catena milanese Galimberti, aderente all'insegna Euronics, ha chiesto al Tribunale fallimentare di Milano di accedere al concordato preventivo in continuità. E oggi si definiscono meglio i contorni dell'ennesima crisi aziendale che ha colpito il settore negli ultimi anni. Sostanzialmente una stasi del mercato, con volumi fermi e parziale trasferimento delle vendite sul canale online: ...

    – Emanuele Scarci

    • Agora

    Ci sono nuove difficoltà in arrivo per le aziende artigiane (ma molte ancora non lo sanno)

    Con la legge approvata il 19 ottobre del 2017 il Parlamento ha delegato il Governo ad attuare, nei prossimi 12 mesi, una serie di misure in materia di fallimento. Alla base c'è una serie di garanzie a tutela dei creditori, ad esempio, e per la lotta all'evasione. Alcune regole sono già attuali, altre non si sa bene come verranno introdotte. Ma c'è preoccupazione fra le associazioni che si occupano di aziende artigiane, e questo post nasce dalla conversazione con un consulente di Confartigianato...

    – Barbara Ganz

    • Agora

    Castoldi (Euronics) chiede il concordato preventivo: a marzo il piano industriale

    Castoldi punta al concordato preventivo in continuità. La società brianzola dell'elettronica di consumo aderente al network Euronics ha presentato istanza al Tribunale di Monza per accedere alla procedura di concordato preventivo (ex art. 160 e 161 della legge fallimentare). Il tribunale, con decreto del 13 dicembre 2017, ha concesso all'azienda tre mesi di tempo, fino a marzo, per elaborare un piano industriale e finanziario sostenibile, compreso il rimborso di una parte del debito. Continuità...

    – Emanuele Scarci

    • News24

    Milan, l'ex Uefa Lago: "Il piano poteva passare"

    Nei giorni scorsi è arrivata una vera e propria tegola, al di fuori del rettangolo di gioco, per il Milan. La Uefa, infatti, ha bocciato il voluntary agreement richiesto dalla società rossonera in tema di Fair Play Finanziario. Il piano presentato da Fassone e Mirabelli, però, non era bocciare a

    – a cura di Datasport

    • News24

    Mps, il presidente Falciai rinuncia alla ricandidatura perché indagato

    Alessandro Falciai, presidente di Mps, ha ritirato «per ragioni personali» la candidatura nella lista presentata dal Tesoro per il rinnovo del Cda. C'è un'indagine della Guardia di finanza sui cantieri navali Mondomarine dietro la decisione. In base a quanto si apprende, il manager è indagato in

1-10 di 474 risultati