Le parole chiave

Condizionale

Quando la condanna non supera i due anni di reclusione, la sua esecuzione può venire sospesa dal giudice per cinque anni (due nel caso di contravvenzioni). Se il condannato nel corso del periodo non commette altri delitti dello stesso genere, il reato si estingue e la pena viene estinta insieme alle eventuali pene accessorie

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Condizionale
    • News24

    Fisco, entro lunedì 100 scadenze per 23 miliardi

    Per milioni di contribuenti è ora di fare i conti con il Fisco, che riapre i battenti con più di 100 scadenze, esattamente 106 in un giorno. Finisce, infatti, dopodomani, lunedì 22 agosto, la pausa estiva che ha differito al 20 agosto gli adempimenti fiscali e i versamenti in scadenza tra il 1° e

    – di Francesca Milano e Tonino Morina

    • News24

    Meno «manette», più domiciliari e poche ingiuste detenzioni

    Il ricorso al carcere preventivo diminuisce a vantaggio delle misure cautelari alternative, che sono diventate più della metà del totale. Peraltro, là dove scattano le manette, quasi sempre arriva una sentenza di condanna: la percentuale di «smentite» per effetto di una sentenza di assoluzione è

    – di Donatella Stasio

    • News24

    Pena detentiva per il padre abbiente che non versa il mantenimento ai figli

    Per il padre separato che non versa il mantenimento ai figli per un lungo periodo scatta la pena detentiva, soprattutto se dimostra che l'uomo non è in difficoltà economiche. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza 34379, depositata il 4 agosto. Il caso è quello di un uomo separato

    – di Silvia Marzialetti

    • News24

    Theresa May alla ricerca di una politica industriale

    The State is back! Un'iperbole che, come tutte le figure retoriche, porta con sé elementi di verità, soprattutto in un momento in cui l'economia britannica sta entrando in recessione.L'arrivo di Theresa May a Downing street non significherà, crediamo, il ritorno dello Stato-padrone, ma offre già

    – di Leonardo Maisano

    • News24

    La Signora delle regole

    A che serve la filosofia? Un tempo questa era la domanda filosofica per eccellenza. I rettori intenti a far quadrare il bilancio oggi si domandano a che servono i filosofi. Chi non è soddisfatto dall'idea che la filosofia abbia un valore consolatorio, che sia una pratica riflessiva necessaria a

    – Carla Bagnoli

    • News24

    Canone Rai, come evitare le duplicazioni

    Sembra essere diventato il banco di prova dell'onestà degli italiani: se sino al 2015 a non pagare il canone, con una scusa o l'altra, erano 7 milioni di famiglie su 23, ora le dichiarazioni di esenzione o per evitare duplicazioni sono state solo 817mila. Questo potrebbe voler dire (il condizionale

    – Saverio Fossati

    • News24

    Chi è il killer di Nizza: Bouhlel, identikit da lupo solitario

    Sono uno sciame di api senza alveare. Che si disperdono impazzite. Non agiscono insieme, non hanno un centro di comando, rispondono solo alla propria follia. Proprio per questo possono colpire con più frequenza e meno prevedibilità. E' l'armata invisibile dei lupi solitari, dei jihadisti fai da te.

    – Roberto Bongiorni

    • News24

    Un autista tunisino di 31 anni: cosa sappiamo del killer

    Un uomo violento, con precedenti penali, ma senza legami provati con organizzazioni terroristiche. Sono queste le prime informazioni raccolte sul killer di Nizza che ha ucciso almeno 84 persone prima di essere a sua volta ucciso dalla polizia. Si chiamava Mohamed Lahouaiej Bouhlel ed era un

    • News24

    Per un tamponamento si rischiano 5 anni di revoca della patente

    Le nuove norme sul Codice della Strada rischiano di risultare "draconiane": in caso di lesioni personali stradali gravi, infatti, può scattare la revoca della patente per almeno cinque anni. Vediamo perché. La legge 23 aprile 2016 n. 41 (sull'omicidio stradale) e, in particolare, l'articolo 222 del

    – Jacopo Antonelli Dudan

    • News24

    tra tassi, bond e bail-in

    La notizia shock della Brexit ha colto alla sprovvista un po' tutti alle prime ore della mattina del 24 giugno. Sui mercati finanziari il settore che è stato colpito maggiormente dalle vendite nelle due sedute successive è stato quello bancario. Questo perché la Brexit indirettamente potrebbe

    – Vito Lops

1-10 di 807 risultati