Parole chiave

Competence center

Nel piano industria 4.0 un

ruolo strategico è riconosciuto

ai centri di competenza che

hanno lo scopo di promuovere e

sostenere la ricerca applicata, il

trasferimento tecnologico e la

formazione sulle tecnologie

avanzate. La costituzione e la

gestione di centri di competenza

prevede il coinvolgimento di

università e centri di ricerca di

eccellenza e aziende private

sotto la forma del partenariato

pubblico-privato. Sono

costituiti con atto negoziale tra

soggetti pubblici e privati

Ultimo aggiornamento 24 aprile 2018

Ultime notizie su Competence center
    • News24

    Cyber security nel mirino di imprese e università campane

    La Cyber security acquista un posto di rilievo nei programmi di innovazione tecnologica e digitalizzazione del sistema campano di imprese, università e centri di ricerca. Un sistema che, spinto dalle necessità di ammodernamento secondo i parametri di industria 4.0, si organizza in diverse

    – di Vera Viola

    • News24

    La corsa delle imprese per i competence center

    Brembo e Fca. Ma anche Stm e Ima, Siemens e Danieli, o ancora Bosch, Comau, Ducati, Tim, Eni. Sono centinaia le imprese che hanno risposto alla "chiamata" degli atenei, proponendosi come partner per l'avvio dei competence center, poli di trasferimento tecnologico che rappresentano uno dei pilastri

    – di Luca Orlando

    • News24

    Il «4.0» piace anche alle piccole imprese: il 34% ha usato gli incentivi

    La digitalizzazione dell'industria non è una trasformazione per pochi eletti. Anche le piccole e medie imprese, con tutte le difficoltà del caso, si sono messe in marcia e ora un'indagine svolta per il ministero dello Sviluppo economico dalla società Met, in vista della prossima Relazione annuale

    – di Carmine Fotina

    • News24

    Una Pmi «evoluta» su due investe nelle tecnologie smart

    L'83% delle imprese artigiane ha un'ottima consapevolezza delle opportunità offerte dal Piano Industria 4.0 (ora Impresa 4.0); il 50% ha già effettuato investimenti in questa direzione, soprattutto nella robotica collaborativa (32%) e nei sistemi per l'integrazione (20%); ancora maggiore la quota

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Un'impresa manifatturiera su tre ha già utilizzato le agevolazioni

    Tutto quello che si è guadagnato in termini di investimenti privati ora va trasferito in competenze, progetti ad alto tasso di innovazione, prodotti che ne siano la conseguenza sui mercati. Il bilancio delle politiche a sostegno di Industria 4.0 non può che partire da qui.

    – di Carmine Fotina

    • News24

    La svolta hi-tech c'è ma serve continuità

    Paese che vai, modello 4.0 che trovi. La quarta rivoluzione industriale è un fenomeno globale e tutti i Paesi manifatturieri negli ultimi anni hanno provato a cavalcarla, avviando piani di sviluppo digitale delle imprese con caratteristiche diverse, perché differenti sono i sistemi produttivi e il

    – di Marco Taisch

    • NovaOther

    L'artigiano 4.0 apre bottega

    Lo scorso autunno la Triennale di Milano ha ospitato la testimonianza di Annie Warburton sul futuro della creatività ai tempi della manifattura 4.0. La presentazione della Warburton, direttore creativo del «Craft Council UK», ovvero l'ente che nel Regno Unito sostiene le attività di artigiani e piccole imprese, non si è limitata a riaffermare la possibilità di affiancare le tecnologie e saper fare della tradizione. Si è spinta più in là. Forte dei risultati di un rapporto di ricerca commissionat...

    – Stefano Micelli

    • News24

    La politica industriale torna protagonista

    Il «Manifesto per l'Italia delle competenze» lanciato sul Sole 24 Ore dal ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda e dal segretario della Cisl Marco Bentivogli riporta al centro del dibattito politico il principale dei nodi che il sistema Paese dovrà affrontare nei prossimi anni: riattivare

    – di Alberto Bombassei

    • News24

    Industria 4.0: dopo gli incentivi è l'ora delle competenze

    Il piano industria 4.0 entra finalmente (con ritardo) nella seconda fase, la più delicata, quella della formazione. Dopo il poderoso piano di incentivi (tra tutti iperammortamento e superammortamento) per l'acquisto di macchinari e beni digitali che hanno rilanciato gli investimenti, nel 2018 parte

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 85 risultati