Parole chiave

Common equity Tier 1

Per valutare la solidità patrimoniale delle banche vengono impiegati degli indicatori, chiamati ratio. Quello che è diventato il parametro più utilizzato per valutare la solidità di una banca è il CeT 1 (Common equity Tier 1) ratio, il rapporto tra CeT 1 (rappresentato principalmente dal capitale ordinario versato) e la attività ponderate per il rischio. Secondo le norme della Banca centrale europea, il Cet 1 ratio deve essere superiore all’8%. Il valore appare nelle comunicazioni di bilancio e in molti comunicati al mercato degli istituti di credito: più alto è il Cet 1, maggiore — sempre che i bilanci siano veritieri — è la solidità dell’istituto, dunque delle sue azioni e bond. Ogni banca a inizio anno riceve dalla Bce un livello minimo “personalizzato” di Cet 1 da rispettare, oltre a eventuali “cuscini” aggiuntivi da accantonare. Se il Cet 1 scende sotto la soglia fissata, l’istituto deve rafforzare il patrimonio. In caso di grave squilibrio, può scattare la risoluzione e il bail in.

Ultimo aggiornamento 13 maggio 2017

Ultime notizie su Common equity Tier 1
    • News24

    Cet 1 ratio

    Per valutare la solidità patrimoniale delle banche vengono impiegati degli indicatori, chiamati ratio. Il parametro più utilizzato è il Cet 1 (Common equity tier 1) ratio, il rapporto tra Cet 1 (rappresentato principalmente dal capitale ordinario versato) e la attività ponderate per il rischio. Il

    • News24

    Banche e Npl, più rispetto per l'Europarlamento

    Aquanto capisco, le «aspettative prudenziali quantitative» delineate nella dettagliata bozza di documento equivarrebbero, in sostanza, a imporre alle entità soggette a vigilanza di prevedere accantonamenti aggiuntivi e/o adeguare il patrimonio di qualità primaria (Common Equity Tier 1) a livelli che vanno oltre il quadro normativo esistente.

    – di Antonio Tajani

    • News24

    Dopo lo shock Lehman 1.600 miliardi di capitale in più per le banche

    Lo spavento generato dal crac Lehman è stato enorme. Al punto da spingere le prime 200 banche globali (tra cui figurano anche 14 italiane) a puntellare il proprio capitale con 1.600 miliardi negli ultimi anni, portando così il Common equity tier 1 dai 2,12 trilioni del 2011 ai 3,73 trilioni del 31

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Mps paga pulizie su crediti: rosso per oltre 3 mld. Fitch alza (poco) il rating

    Con un rosso di 3,2 miliardi, la semestrale del Monte dei Paschi porta i segni della cura shock imposta da Bce e Commissione europea. E così i dati trimestrali approvati oggi dal cda della banca, a poche ore dall'autorizzazione giunta dalla Bce ad effettuare l'aumento di capitale che ha portato lo

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Utile Unicredit a 1,8 miliardi, il titolo balza del 7%

    UniCredit batte le attese del mercato su volumi e capitale, ma conferma le sue stime conservative in tema di remunerazione degli azionisti, con un pay out che resterà al 20% dell'utile netto di qui al 2019, come ha detto ieri il ceo Jean Pierre Mustier. Evidentemente, fresca dell'aumento di

    • News24

    UniCredit sfiora i 2 miliardi di utile (+40%). Mustier: distribuiremo il 20% ai soci

    Unicredit sfiora i 2 miliardi di utile nella prima metà del 2017: 1,8 miliardi (+40,2% sul 2016), con un contributo di 945milioni da parte del secondo trimestre, superiore alle stime degli analisti che si fermavano a quota 676. Pertanto in Piazza Gae Aulenti, dopo aumento e cessioni, si torna a

    – di Marco Ferrando

1-10 di 195 risultati