Parole chiave

Colonnine di ricarica

Di solito le colonnine di ricarica garantiscono prestazioni con una potenza massima erogabile pari a 20 kW. Le vetture elettriche hanno la possibilità di effettuare spostamenti a medio raggio. Per una ricarica completa servono sessanta minuti circa. In alcuni casi la colonnina può inviare un sms per comunicare le sosta di ricarica del veicolo e la disponibilità o meno della postazione per la singola vettura. Le informazioni relative alla postazione si possono anche consultare, in certi casi, attraverso internet o mediante applicazioni per smartphone.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Colonnine di ricarica
    • News24

    Auto elettrica, totem in Usa e tabù in Europa

    Il Governo tedesco ha deciso di puntare 300 milioni di euro sulle colonnine di ricarica elettriche e, da quasi un anno, dà 4mila euro a chi compra una auto elettrica e 3mila euro a chi prende una ibrida plug-in.

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Stop auto benzina e diesel dal 2040, ora ci provano anche in Italia

    Oltre agli evidenti problemi sulle infrastrutture - le colonnine di ricarica sono poco presenti nelle grandi città e un miraggio in autostrada - i Senatori non hanno valutato l'impatto sul consumo di corrente, sui mancati introiti garantiti dalle accise sul carburante ma soprattutto sull'importanza occupazionale assicurata dall'industria automotive.

    – di Simonluca Pini e Mario Cianflone

    • News24

    Arriva la roadmap della mobilità sostenibile

    La mobilità sostenibile è una strada che il governo ha scelto di intraprendere con decisione. Proprio stamattina sarà presentata la Roadmap sulla mobilità sostenibile. Un documento elaborato in collaborazione con oltre 80 soggetti pubblici, nell'ambito del Tavolo coordinato da Raffaele Tiscar, capo

    – di Maurizio Pernice

    • News24

    I giorni (forse) contati dei motori diesel

    Euro 6c, Euro 6d, Euro 7. Chiamateli regole, protocolli o standard. Sta di fatto che da queste tre normative dipende buona parte del futuro delle motorizzazioni alimentate a gasolio. Perché tra sviluppare e realizzare in questo caso c'è di mezzo il mare. Un mare fatto di tecnologia, i cui costi non

    – di Cesare Cappa

    • News24

    Renault Zoe: l'ultimo step della rivoluzione elettrica

    La scommessa di Renault di puntare sulla mobilità elettrica è partita da lontano. Nel 2011 i primi prodotti lanciati sul mercato, quando erano in pochi a credere a quello che oggi è divenuto uno scenario per la mobilità futura su cui tutti i costruttori si trovano d'accordo. Il futuro elettrico

    • NovaOther

    Una scossa per l'auto elettrica

    La prima cosa che manca, in tema di mobilità sostenibile, è una definizione condivisa. Tutti sanno cosa sia, ma nessuno sa come ottenerla. Una mobilità efficiente e poco inquinante è il sogno di ogni cittadino e amministratore. Ma su cosa è meglio puntare? Trasporto pubblico? Car sharing? Ciclovie? Oppure su auto elettriche? A gas? Ibride? Alcuni piccoli centri in Italia hanno scommesso su scale mobili e tapis roulant, a Roma il sindaco ha annunciato che valuterà la proposta di una funivia. Le i...

    – Alessandra Viola

    • News24

    Opel Ampera-e, abbiamo guidato l'elettrica da 500 km di autonomiadi Opel

    Non poteva che essere la Norvegia, primo mercato europeo e secondo mondiale per le auto elettriche (grazie a una legislazione fiscalmente favorevole) a ospitare il primo test drive della nuova Opel Ampera-e. La monovolume a batteria tedesca, accreditata di un'autonomia di 520 chilometri nel ciclo

    – di Sebastiano Salvetti

    • News24

    All'Iit parte il car sharing aziendale di auto elettriche con Enel e Nissan

    Parte in Italia all'Iit (Istituto italiano di tecnologia) il primo progetto di car sharing aziendale con l'utilizzo di colonnine di ricarica per auto elettriche Vehicle to grid (V2g), in grado, tra l'altro, di immettere energia in rete e contribuire a stabilizzarla anche nei momenti di picchi.

    – di Raoul de Forcade

    • News24

    «Vehicle to grid»: Nissan, Enel e Iit lanciano le prime infrastrutture italiane

    Arrivano in Italia le prime infrastrutture di ricarica per le auto elettriche "vehicle to grid" (V2G). Grazie a un accordo siglato tra Enel Energia, Nissan Italia e l'Istituto Italiano di Tecnologia, è partito un progetto pilota di car sharing elettrico aziendale con colonnine di ricarica V2G

    – di Simonluca Pini

1-10 di 91 risultati