Parole chiave

Cogestione

Indica la partecipazione attiva dei lavoratori nei processi decisionali delle aziende e ai loro risultati economici. Il modello cui si ispirano i sindacati italiani, in assenza di norme specifiche nazionali, è quello tedesco della Mitbestimmung, dove lavoratori e Rsu hanno un potere significativo nelle decisioni aziendali su organizzazione, produzione e investimenti. Il gruppo Volkswagen è considerato all'avanguardia, seguito da Bosch e Daimler.La cogestione si sviluppa su tre livelli crescenti: informazione, consultazione e codeterminazione

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Cogestione
    • NovaCento

    Alcune note a margine del Rapporto su Online Talent Platforms, Labour Market Intermediaries and the Changing World of Work

    Nell'ultimo ventennio si è assistito ad una profonda e accelerata evoluzione dei modelli organizzativi di impresa sotto la spinta propulsiva della digital disruption, che ha l'effetto non solo di rimodulare le modalità di svolgimento delle attività nei settori tradizionali dell'economia, ma altresì di traghettare i moderni sistemi economici industrializzati nella trasformazione in società di servizi, favorendo l'emersione di nuovi bisogni occupazionali. In particolare, la necessità di allineare...

    – ADAPT

    • News24

    Come spendere meglio i fondi Ue

    La strategia italiana sulle politiche di coesione europee post2020 comunicata alla Commissione Ue dal precedente governo e l'eccellente rapporto sui Conti territoriali 2017 evidenziano problemi di grande rilevanza per il Paese.

    – di Enrico Wolleb

    • News24

    La sfida delle imprese per capire il futuro

    Proprio perché celebra le lotte e le conquiste dei lavoratori, la festa del lavoro è necessariamente anche un'opportunità per riflettere.

    – di Andrea Goldstein

    • News24

    Psa smentisce il piano di tagli Opel

    Carlos Tavares, presidente del direttorio di Groupe Psa, e Michael Lohscheller, Ceo di Opel, hanno avuto oggi un incontro proficuo con i ministri tedeschi Peter Altmaier, ministro federale dell'Economia e dell'energia, e Hubertus Heil, ministro federale del Lavoro e degli affari sociali. Il dialogo

    • News24

    La corsa di Macron per diventare il nuovo Re Sole

    Cambiare la Francia. Cambiare l'Europa. E' ambizioso, Emmanuel Macron. Si sente jupitérien - che in italiano non potremmo tradurre con "gioviale" - e cerca di costruire con cura la sua immagine di presidente-re, al pari di Charles de Gaulle e François Mitterrand.

    – di Riccardo Sorrentino

    • Econopoly

    Cinquant'anni senza un vero programma

    Quest'anno compio 50 anni. Sarebbe potuta andare meglio, mi dico. Ma forse al paese è andata peggio. Negli ultimi 50 anni l'Italia si è incartata su se stessa. Da membro del G7 a periferia d'Europa. Da paese industriale a destinazione turistica di massa. Da leader a follower. L'opportunità storica dell'ingresso in Europa non è stata colta, decadi di crescita non hanno trasformato il tessuto sociale e politico. Per chi non fosse d'accordo, i dati sono nelle note a piè pagina[i]. Di chi è la ...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    • News24

    Liti con il Fisco, lo sprint del processo telematico: il 27% degli atti già online

    Il processo tributario telematico cerca lo sprint. Con l'estensione alle Commissioni tributarie di tutta Italia completata tra dicembre 2015 e la metà luglio dello scorso anno, l'utilizzo della piattaforma informatica per gestire direttamente online la presentazione di ricorsi e appelli, di

    – di Valentina Melis, Marco Mobili, Giovanni Parente

    • News24

    Il tempo ha avuto più valore del denaro

    Il termine «flessibilità» non è normalmente associato ai tedeschi. Ma quando si parla di lavoro e relazioni industriali la Germania ha in realtà molto da insegnare al resto d'Europa: la flessibilità diventa modus vivendi e attitudine comportamentale, capace di produrre un circolo virtuoso tra

    – di Attilio Geroni

    • News24

    Francia, Macron vuole ridisegnare lo Stato

    Tenere il ritmo. Un ritmo «sfrenato», come lo ha definito un suo anonimo ministro in un'intervista a Le Monde. Per il giovane presidente francese Emmanuel Macron, che ieri ha compiuto 40 anni, è un obiettivo essenziale. Ha già raggiunto un risultato importante: ha portato il proprio gradimento, che

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    La formazione strada di Ig Metall per la fabbrica 4.0

    Corsi di formazione, garanzia della protezione dei dati dei lavoratori, regolamentazione dei contratti dei lavoratori senza postazione fissa nella sede di lavoro, ma anche diversa ripartizione sociale dei profitti della digitalizzazione. Il sociologo tedesco Volker Telljohann che da anni fa la

    – Cristina Casadei

1-10 di 171 risultati