Parole chiave

Codice appalti

Il codice degli appalti attualmente vigente è stato approvato con Dlgs 163/2006 ed è costituito da 257 articoli più vari -bis, -ter, allegati. A queste norme si aggiungono altri 359 articoli (e anche qui numerosi allegati) del regolamento attuativo del codice approvato con Dpr 207/2010. Il “corpo unico” arriva così a oltre 650 norme che nascono orginariamente dal recepimento dalle direttive Ue 2004/17 e 2004/18.

Dal 2006 a oggi il codice degli appalti ha subito oltre 600 modifiche, di cui 300 dal governo Monti a oggi.

La riforma del codice degli appalti, attualmente all’esame della commissione Lavori pubblici del Senato, nasce anzitutto dall’esigenza di recepire le nuove direttive europee 23, 24 e 25 del 2014, ma è largamente condivisa anche l’esigenza di forte semplificazione del quadro legislativo e regolamentare del settore. Quello all’esame del Senato è un Ddl delega approvato dal governo il 29 agosto 2014.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Codice appalti
    • News24

    Il ministro Tria, esordio europeista alla Camera: calo del debito prima di tutto

    L'avvio operativo del programma pro-investimenti messo dal ministro dell'Economia Giovanni Tria al centro dell'agenda di governo potrebbe arrivare già nel primo decreto legge giallo-verde; con un correttivo alle regole del pareggio degli enti locali per sbloccare l'utilizzo dei loro avanzi di

    – di Gianni Trovati

    • News24

    Decreto con appalti e lavoro, frenata su pensioni e flat tax

    Il primo decreto legge del governo Conte sarà concentrato su misure «a costo zero», rimandando almeno all'autunno le misure più pesanti che dovrebbero preparare il terreno per riforma fiscale e reddito di cittadinanza. In prima fila, al momento, c'è un pacchetto di semplificazioni per gli appalti,

    – di Marco Mobili e Gianni Trovati

    • News24

    Governo M5S-Lega, ecco che cosa dirà Conte per conquistare la fiducia

    Oggi è il giorno di Giuseppe Conte. La prima vera prova del premier, che si è autodefinito «avvocato difensore del popolo italiano» ed è atteso al varco tanto dalla sua maggioranza bicefala quanto da chi, all'esterno, anche oltreconfine, vorrà saggiare il peso specifico del presidente del Consiglio

    – di Barbara Fiammeri e Manuela Perrone

    • News24

    Codice appalti, Visco: garantire tempi rapidi e procedure semplici

    «Con l'entrata in vigore del nuovo codice degi appalti, c'e' stato un calo dei bandi», ma «l'importo complessivo degli appalti è andato risalendo di quasi il 10%» e questo «afferma la necessità di mantenere in vita il codice dei contratti». Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio

    • News24

    Il prezzo che la Lega (e il Nord) pagano sulle grandi opere

    Dopo l'allarme creato sui mercati e in Europa per la proposta di cancellare 250 miliardi di debito (poi corretta e ridimensionata), ora sono le infrastrutture il crinale che fa esplodere le contraddizioni più gravi del contratto di governo fra Lega e M5s. In particolare, le grandi opere ferroviarie

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Correzioni al codice appalti

    Urgono le correzioni al codice appalti e un decreto di semplificazione. Tutte le forze politiche sono per rilancio degli investimenti pubblici e accelerazione della spesa dei fondi Ue, ma lo stallo politico non aiuta a ripartire. Nel 2017 un altro -5,6%. Altra grana dalla sentenza della Consulta

    • News24

    Un decreto legge in 6 mesi: Italia Paese bloccato

    Un solo decreto legge, quello sull'Authority dell'energia, varato negli ultimi sei mesi. Una lunga serie di importanti misure attuative, in primis dell'ultima legge di bilancio ma non solo, ancora al palo: dal provvedimento per la tutela dei risparmiatori danneggiati dai crack bancari e dalla

    – di Marco Mobili e Marco Rogari

    • News24

    L'allarme di Cantone: l'incidenza delle varianti nelle opere pubbliche resta elevata

    La prassi di recuperare ribassi d'asta particolarmente aggressivi tramite varianti in corso d'opera negli appalti pubblici non si arresta. Anzi. Emerge questo da un comunicato appena pubblicato dall'Autorità anticorruzione, che aggiorna un monitoraggio simile realizzato a novembre del 2014.

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    Con debiti per 5mila euro l'impresa resta fuori gara

    Varchi più stretti per l'accesso agli appalti pubblici. Bastano 5mila euro di mancati pagamenti di tasse, imposte e contributi previdenziali, cristallizzati in una cartella esattoriale, ad escludere un'impresa da una procedura di gara per lavori, servizi o forniture. Una sanzione parecchio

    – di Giuseppe Latour

    • News24

    Le otto riforme in bilico sul tavolo del nuovo governo M5S-Centrodestra

    L'elezione dei presidenti delle Camere accelera l'uscita di scena del governo Gentiloni, e le modalità con cui è avvenuta possono indicare la strada verso una nuova maggioranza di governo. Un passaggio che coglie a metà del cammino una serie di misure economiche ora a rischio caduta perché mancano

    – di G. Trovati e C. Tucci

1-10 di 436 risultati