Parole chiave

Codice appalti

Il codice degli appalti attualmente vigente è stato approvato con Dlgs 163/2006 ed è costituito da 257 articoli più vari -bis, -ter, allegati. A queste norme si aggiungono altri 359 articoli (e anche qui numerosi allegati) del regolamento attuativo del codice approvato con Dpr 207/2010. Il “corpo unico” arriva così a oltre 650 norme che nascono orginariamente dal recepimento dalle direttive Ue 2004/17 e 2004/18.

Dal 2006 a oggi il codice degli appalti ha subito oltre 600 modifiche, di cui 300 dal governo Monti a oggi.

La riforma del codice degli appalti, attualmente all’esame della commissione Lavori pubblici del Senato, nasce anzitutto dall’esigenza di recepire le nuove direttive europee 23, 24 e 25 del 2014, ma è largamente condivisa anche l’esigenza di forte semplificazione del quadro legislativo e regolamentare del settore. Quello all’esame del Senato è un Ddl delega approvato dal governo il 29 agosto 2014.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Codice appalti
    • News24

    Camere ai supplementari: rush finale su 12 pareri al Governo

    Le Camere sono state sciolte (il 29 dicembre) ma in Parlamento i lavori sono ancora in corso. E se ormai l'attività legislativa è di fatto chiusa è invece corsa contro il tempo da parte delle commissioni per esprimere gli ultimi pareri sugli atti del governo, decreti attuativi delle ultime leggi

    – di Andrea Marini e Marta Paris

    • News24

    La Pa in fuga dalle riforme paralizza la crescita

    La campagna elettorale è cominciata male, con la corsa dei partiti a chi la spara più grossa senza tenere conto di vincoli, risorse disponibili, reali priorità dell'economia. E con le liti sul passato remoto. Promesse faraoniche e rimpianti adatti al tempo dei sogni che fu, non al tempo degli

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Buia: «La riqualificazione urbana sia strategica per legge»

    Come neopresidente eletto dell'Ance, Gabriele Buia, non può che replicare il grido d'allarme che è stato già dei suoi predecessori: «Da dieci anni - dice - assistiamo all'impoverimento di un settore strategico per la crescita del Paese. I dati degli ultimi mesi sono altalenanti, ma non c'è

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Equo compenso a perimetro stretto

    L'equo compenso appena riconosciuto a tutti i liberi professionisti, iscritti all'Albo e non, per ora, resta limitato. Il principio di una remunerazione adeguata - introdotto nel decreto fiscale con una norma su misura per gli avvocati, poi estesa con un breve comma anche a tutti gli altri

    – di Antonello Cherchi e Valeria Uva

    • News24

    Dl fisco, rate dei mutui in zone sisma sospese fino al 2020

    Saranno sospese fino al 31 dicembre 2020 le rate dei mutui sulle prime case e sulle attività produttive, inagibili o distrutte, inserite nelle zone rosse istituite nei Comuni del Centro Italia colpiti dal sisma di agosto 2016. Lo prevede un emendamento del governo al decreto fiscale, che riordina

    – di Redazione online

    • News24

    Musei statali, prosegue la corsa di visitatori e incassi

    La riforma dei musei nel 2014 era necessaria, ma il punto di non ritorno nel 2015 è stato il riconoscimento della fruizione dei musei e dei luoghi della cultura come servizio pubblico essenziale. Da lì in poi si è trattato di ristrutturare e rimodernare, mettere a punto strategie di comunicazione,

    – di Marilena Pirrelli

1-10 di 420 risultati