Parole chiave

Categoria catastale

Le categorie catastali sono state introdotte con la legge n. 652 dell'11 settembre 1939, che ha riformato la disciplina del catasto istituendo il catasto dei fabbricati, che è a sua volta alla base del Nuovo Catasto Edilizio Urbano. Di fatto sono state create, per le abitazioni, numerose categorie, dalla A/1 (signorile) alla A/11 (abitazioni tipiche dei luoghi), definite con criteri ormai obsoleti.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Categoria catastale
    • News24

    Crescono gli accatastati (+0,5%), ma cala la rendita complessiva (-1,1%)

    In crescita il numero degli immobili accatastati (+0,5%) e rendita complessiva in calo (-1,1%) seppur con un leggero aumento di quella delle sole abitazioni: sono gli elementi principali che emergono dal rapporto annuale sulle statistiche catastali pubblicato dall'Agenzia delle entrate-Omi.

    – di E.Sg.

    • News24

    Il promemoria / L'imponibile

    Si parte dalla rendita catastale risultante al 1° gennaio 2017 rivalutata del 5% e la si moltiplica per il coefficiente previsto per la specifica categoria catastale: per i fabbricati abitativi è 160, per i negozi 55, per gli uffici 80 e così via. Il conteggio si esegue per i mesi di possesso,

    • News24

    Andamento più lento per le vendite di abitazioni nel primo scorcio del 2017

    E' ancora una volta il segno più a dominare gli scambi del mercato immobiliare residenziale italiano nei primi tre mesi del 2017, seppur con un evidente ridimensionamento rispetto ai rialzi a due cifre degli ultimi trimestri. Da gennaio a marzo di quest'anno si sono mossi sul mercato quasi il 9% in

    – di Paola Dezza

    • News24

    Come si calcola la base imponibile per Imu e Tasi?

    L'imponibile dell'Imu coincide con quello della Tasi. La base è pari al risultato della moltiplicazione tra la rendita catastale rivalutata del 5% e il relativo coefficiente:

    • News24

    Imu: le abitazioni principali di lusso

    Le uniche case per le quali si continua a pagare l'Imu per l'abitazione principale sono quelle classificate nelle tre categorie catastali di pregio: A/1, abitazioni signorili; A/8, ville; A/9, castelli. Il problema è che in questa categoria ricade solamente lo 0,2% di tutte le case censite in

    • News24

    I nuovi valori catastali a rischio di aumento tasse

    Se la riesumazione della delega fiscale consisterà nella riproposizione del testo della bozza di decreto legislativo del 2014-2015 si riproporranno, nel bene e nel male, le stesse questioni. La prima, che turba i sonni di tutti i proprietari immobiliari d'Italia, è la variazione dei valori

    – di Saverio Fossati

    • News24

    Vendita anticipata e costruzione: resta il bonus prima casa

    Il Fisco si ravvede e amplia i benefici "prima casa". L'agevolazione per l'acquisto della prima casa non si "perde" nel caso di vendita effettuata prima del decorso del termine di 5 anni dalla data dell'acquisto, se il contribuente costruisce su un proprio terreno un nuovo immobile da adibire ad

    – di Salvina Morina e Tonino Morina

1-10 di 350 risultati