Parole chiave

Car pooling

Il car pooling (espressione traducibile in italiano come «auto di gruppo») è una modalità di trasporto che consiste nella condivisione di automobili private tra un gruppo di persone, con il fine principale di ridurre i costi del trasporto. È uno degli ambiti di intervento della mobilità sostenibile. Uno o più dei soggetti coinvolti mettono a disposizione il proprio veicolo, eventualmente alternandosi nell'utilizzo, mentre gli altri contribuiscono a coprire le spese

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Car pooling
    • News24

    Tessuti, per Ratti l'innovazione è sostenibile

    Se non fosse per la necessaria manutenzione annuale, l'azienda non si fermerebbe neppure in agosto. Sicuramente non smettono di correre i pensieri e i progetti di Sergio Tamborini: l'amministratore delegato di Ratti andrà in vacanza, ma si dedicherà soprattutto a lunghe passeggiate.

    – di Giulia Crivelli

    • NovaOther

    Innovazione sociale a basso tasso digitale

    Poche ma buone. Le più conosciute organizzazioni non profit italiane hanno un buon livello di digitalizzazione, sono presenti sui social e usano il web per la raccolta fondi. E, non a caso, sono le 30 onp a cui gli italiani preferiscono devolvere il 5 per mille. Tutte quante hanno un sito internet, una pagina Facebook e un account Twitter. «Avere un presidio digitale è la base. Essere online è una regola per esistere e relazionarsi - spiega Valeria Vitali, fondatrice di Rete del Dono - Ma poi es...

    – Alessia Maccaferri

    • News24

    CAR POOLING / Il passaggio in auto non genera «profitti»

    Utilizzo condiviso di automobili private tra un gruppo di persone, conil fine principale di ridurre i costi di spostamento. La piattaformamette in contatto passeggeri e guidatori, che mettono a disposizionela propria auto, per tratte urbane o interurbane.Tra i principali operatori: BlaBlacar,

    • News24

    Legiferare o no? Il dilemma dei Parlamenti

    «Difficoltà nell'identificazione dei contribuenti e dei redditi imponibili, mancanza di informazioni sui prestatori di servizi, una pianificazione fiscale aggressiva, in particolare da parte delle imprese nel settore digitale, differenze pratiche fiscali in tutta l'Ue e scambio insufficiente di

    • News24

    Maturità: al classico versione di Seneca, Matematica allo scientifico

    Dopo la prova di italiano, oggi gli oltre 500mila maturandi sono chiamati ad affrontare il secondo "scoglio" dell'esame di Stato, questa volta diverso a seconda degli indirizzi. Versione di Latino al liceo classico - dove è stato proposto un brano di Seneca tratto da "Il valore della filosofia - e

    – di Alessia Tripodi

    • NovaCento

    Chi è il Mobility Manager?

    Il responsabile della mobilità aziendale, o Mobility Manager, è una figura di cui tutte le imprese e gli enti pubblici con singole unità locali con più di 300 dipendenti e le imprese con complessivamente più di 800 addetti, devono dotarsi secondo quanto espressamente previsto dal "Decreto 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente" (c.d. Decreto Ronchi), intervenuto al fine di dare avvio alle prime iniziative per la riduzione delle emissioni inquinanti, in ottemperanza agli impegni assunti con la...

    – ADAPT

    • News24

    «Staffetta» dei mezzi di trasporto da migliorare

    Per muoversi, ogni settimana, un europeo impiega, in media, 9 ore e 35 minuti. Che siano motivi personali o di lavoro, che si viaggi su mezzi pubblici o vetture private, questo è un dato consistente da cui partire, in particolare considerando che il mezzo di trasporto preponderante rimane il

    – di Lamberto Biscarini

    • NovaOther

    La comunità universitaria come laboratorio di mobilità

    Per spostarsi gli universitari italiani scelgono in maggioranza i mezzi pubblici (61%), ma ne sono poco soddisfatti. Auto e motocicli interessano appena un quinto della popolazione universitaria (21,6%) mentre sono solo il 16,7% coloro che si rivolgono a un sistema di trasporto più "attivo", cioè vanno a piedi o usano la bicicletta. E' quanto emerge dalla Prima indagine sugli spostamenti e sulla mobilità condivisa nelle Università italiane, realizzata nell'ottobre del 2016 dal Coordinamento Nazio...

    – Alessandra Viola

    • NovaOther

    Aree interne, algoritmi e sharing economy per colmare il gap

    Algoritmi, ritorno al territorio, accordi di filiera. Passa da questi confini  la voglia di farcela degli imprenditori del legno nell'Alta Carnia. «Lo sa che in Italia il 50% dei boschi sono  piccole proprietà privati? Purtroppo sono terreni  frammentati e spesso abbandonati» spiega Samuele Giacometti, ingegnere, titolare della SaDiLegno, di Prato Carnico, in provincia di Udine.  Ad oggi buona parte del legname friulano viene tagliato nelle grandi segherie austriache, rientra in Italia come semi...

    – Alessia Maccaferri

    • News24

    Chi dirige il traffico? I software

    Meno traffico e inquinamento, più sicurezza, maggiore efficienza: la rivoluzione del mondo dei trasporti è vicina e l'automobile sarà fondamentale per innescarla e sostenerla, grazie alla guida autonoma, agli strumenti per la connettività e alle tecnologie che rendono possibile la condivisione.

    – di Gennaro Speranza

1-10 di 106 risultati