Parole chiave

Car jihad

Il metodo terroristico noto come “car jihad” era stato teorizzato nel settembre 2014 da Muhammed al-Adnani, portavoce del Califfato che in un messaggio video esortò i seguaci dell’Isis in Europa e in America a colpire gli infedeli «in particolare francesi ed europei, americani o canadesi, anche se sono dei civili» con qualsiasi strumento, pietre o coltelli, anche «investendoli con un’automobile». Da allora ci sono stati molti casi di attacchi del genere, l’ultimo proprio a Valence, nel sud della Francia.

Ultimo aggiornamento 16 luglio 2016

Ultime notizie su Car jihad
    • News24

    Attentato a Berlino, al Viminale: rafforzare controlli in aree affollate

    Si è tenuta al Viminale la riunione del Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo (Casa), convocata dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, dopo l'attentato di ieri sera a Berlino dove un camion ha travolto la folla in un mercatino di Natale. Alla riunione del Comitato prendono parte i

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Così l'Isis sfugge ai servizi di intelligence

    La strage di Nizza colpisce la Francia quando già si era illusa di poter abrogare lo stato d'emergenza stabilito dall'Eliseo dopo gli attentati di Parigi e quando cominciava a tirare un sospiro di sollievo per la conclusione, senza attentati terroristici, dei Campionati europei di calcio.Anche per

    – Gianandrea Gaiani

    • News24

    Attentato Nizza, nuclei speciali in 20 città italiane

    Il dopo-Nizza per l'Italia comincia con un nuovo allerta generale. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, incontra i vertici dell'intelligence insieme al sottosegretario Marco Minniti. «Reagire è un dovere morale. Mai come oggi ci stringiamo ai nostri fratelli d'Oltralpe, i terroristi non

    – di Marco Ludovico