Parole chiave

Buba

Espressione gergale utilizzata per indicare la Bundesbank, la Banca centrale tedesca. Con la nascita della zona euro l'istituto monetario di Francoforte, simbolo e àncora di stabilità della Germania del dopoguerra e del boom economico, ha dovuto rinunciare alla sovranità del marco. Ciononostante i banchieri centrali tedeschi hanno mantenuto la tradizione di rigore e il ruolo dei guardiani dell'inflazione, una sorta di patrimonio nazionale guadagnato con decenni di credibilità. Uno spirito rimasto immutato anche all'interno del Consiglio della Bce.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Patrimonio nazionale | Bundesbank | Germania | Bce |

Ultime notizie su Buba
    • News24

    Weidmann: «Italia fuori dall'euro? Guai per i risparmiatori italiani»

    Inoltre la politica monetaria non può diventare una specie di assicurazione per speculatori», scandisce il numero uno della Buba, secondo il quale il ruolo dei mercati e quindi il campanello d'allarme dello spread ha una sua funzione. ... Per il numero uno della Buba, la crescita ora è buona ma non in tutta l’Eurozona: «l’ottima congiuntura e il basso livello dei tassi di interesse fanno dimenticare che l’indebitamento di molti Paesi è ancora troppo elevato, troppi crediti...

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Il tesoro della Bundesbank

    Una montagna alta 270mila lingotti, equivalente a 3.373,6 tonnellate, pari a un valore che orbita attorno ai 117 miliardi di euro. Sono queste le dimensioni e i valori delle riserve auree della Bundesbank, dati a fine 2017, le più grandi al mondo dopo quelle degli Stati Uniti (che superano le 8mila

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    La Germania naviga nell'oro. Ed è stato tutto accumulato negli ultimi 70 anni

    La Germania vanta la più alta montagna di oro in Europa, la seconda nel mondo. Le riserve auree della Bundesbank, la banca centrale tedesca, ammontano infatti a 3.374 tonnellate e questo stock è secondo solo a quello degli Stati Uniti, pari a 8.133 tonnellate. Ma la rapidità e l'entità

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Il dopo-Draghi e i dubbi su Weidmann

    Avranno iniziato con il ministro europeo delle Finanze, prendendola alla larga. Poi Merkel e Macron saranno arrivati al dunque, le "poltrone finanziarie" in scadenza o in ballo, otto solo in Bce compresa quella di Draghi. Un gioco che rischia di lasciar un Paese senza: l'Italia.

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    In Germania torna il timore dell'Italia «cicala»

    FRANCOFORTE - «Questa è la Germania più europeista degli ultimi venti anni. Non vedevo una linea politica così pro-Ue in un governo tedesco dai tempi di Kohl». Questo spassionato commento di un alto dirigente tedesco di un'istituzione europea (che preferisce mantenere l'anonimato) si riferisce alle

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Settanta banche tedesche bocciate agli stress test

    Sessantotto banche tedesche sono state bocciate agli stress test della Bundesbank. Il motivo? Non riuscirebbero a superare eventuali shock relativi ai tassi di interesse e al mercato immobiliare. A comunicare la notizia (neanche troppo sorprendente, vista la condizione precaria di alcune banche

    – di Luca Davi

    • News24

    «Hackers russi possono danneggiare gravemente le centrali elettriche»

    Hackers russi avrebbero sviluppato una nuova e molto più potente versione di un malware già usato nel 2015 in Ucraina per sabotare una centrale elettrica. Secondo i ricercatori che l'hanno identificata, la nuova versione sarebbe in grado di infliggere seri danni alle infrastrutture elettriche di

    – di Mauro Del Corno

    • News24

    L'economista di Goldman Sachs: tensioni sui Btp a 2 mesi dal voto

    Francesco Garzarelli, co-chief economist e co-head di global market research a Goldman Sachs, ha commentato a tutto tondo i BTp e lo spread, il rischio politico e i fondamentali, la Bce e Trump. In un incontro a porte chiuse con la comunità finanziaria, organizzato da Gianni, Origoni, Grippo

    – di Isabella Bufacchi

    • Econopoly

    Il rischio più autentico dell'economia tedesca: morire di vecchiaia

    Eurostat ha inaugurato la #YouthWeek, una settimana di dati dedicati alla questione della gioventù europea, diffondendo quelli sul numero degli under 20 nei diversi paesi dell'area. Il grafico che riepiloga la situazione mostra il primato dell'Irlanda, con il 28% di 0-19enni sul totale della popolazione e, fanalino di coda, la Germania con circa il 18%. Noi italiani siamo terz'ultimi, con qualche decimale in più. Questa rilevazione cela il duplice problema della Germania, che è di ordine social...

    – Maurizio Sgroi

1-10 di 111 risultati