Parole chiave

Brexit

La parola si riferisce al referendum indetto per chiamare il popolo britannico ad esprimersi sulla volontà di restare o meno nell'Unione europea (da "Britain", Gran Bretagna e "Exit", uscita). Il referendum, tenutosi il 23 giugno 2016, si è concluso con la vittoria del fronte favorevole all'uscita (52%). La messa in pratica della volontà dei cittadini britannici non sarà immediata, occorreranno infatti circa 2 anni per negoziare il nuovo status come prevede l'articolo 50 del Trattato Ue.

Ultimo aggiornamento 27 giugno 2016

Ultime notizie su Brexit
    • News24

    May-Corbyn, confronto a distanza senza vincitori certi

    Poi è scivolato sulla tassazione alle imprese confermando la volontà di innalzare la corporation tax dal 17%, target Tory, al 26 per cento La signora premier s'è difesa dall'accusa di essere una voltagabbana seriale replicando di non aver cambiato idea (era remainer ma ora sostiene una hard Brexit) ma di volere "difendere la volontà popolare" e riaffermando l'equivoco concetto che "è meglio non avere un accordo che un cattivo accordo" con Bruxelles.

    – dal nostro corrispondente Leonardo Maisano

    • News24

    Se Trump e Merkel riscrivono la storia

    Quasi 30 anni dopo il crollo del Muro di Berlino che aveva diviso l'Europa ora, a vacillare paurosamente, è il Muro di Washington, che ha unito l'Occidente negli ultimi 70 anni.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    Lo sviluppo passa dai trasporti su ferro

    Così il Regno Unito, che non appare rallentato dalla Brexit sugli investimenti interni, lavora a una stagione di grandi opere che dovrebbe culminare, in un'area che entro il 2030 ospiterà 10 milioni di abitanti, nella Crossrail 2.

    – di Elena Comelli

    • News24

    Draghi: il Qe è ancora necessario

    Nella sua audizione, il banchiere ha anche toccato il tema dell'uscita dall'Unione del Regno Unito: «Siamo pronti a sostenere le banche a riorganizzare le loro attività nella zona euro» in seguito a Brexit, ma è «necessario che le banche si... Mario Draghi ha poi sottolineato che anche dopo Brexit l'istituto monetario vuole «come minimo mantenere l'attuale livello di coinvolgimento delle autorità europee» nella vigilanza della compensazione (clearing in inglese) delle contrattatazioni.

    – Beda Romano

    • News24

    Draghi: ancora necessario forte stimolo monetario

    La politica ultraespansiva non finirà presto. Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi , ha voluto sciogliere ogni equivoco sui futuri passi della politica monetaria, in un periodo in cui alcuni analisti cominciavano addirittura a interrogarsi sulla possibilità di un anticipo della

    – di Riccardo Sorrentino

    • News24

    Brevetto unico tra pressing Ue e nodo Brexit

    Alcuni addetti ai lavori premono affinché Londra si adegui al più presto, perché c'è il rischio che il dossier finisca sul tavolo delle più ampie trattative sulla Brexit per diventare eventuale "merce di scambio" o "ostaggio" dei rispettivi veti. ... Certamente dopo il voto su Brexit, Londra ha costantemente sottolineato la sua volontà di finalizzare la ratifica».

    – di Chiara Bussi e Laura Cavestri

1-10 di 3653 risultati