Parole chiave

Brexit

La parola si riferisce al referendum indetto per chiamare il popolo britannico ad esprimersi sulla volontà di restare o meno nell'Unione europea (da "Britain", Gran Bretagna e "Exit", uscita). Il referendum, tenutosi il 23 giugno 2016, si è concluso con la vittoria del fronte favorevole all'uscita (52%). La messa in pratica della volontà dei cittadini britannici non sarà immediata, occorrono infatti circa 2 anni per negoziare il nuovo status come prevede l'articolo 50 del Trattato Ue. Theresa May con un emendamento alla Withdrawal Bill (o Repeal Bill), la legge quadro sul divorzio dall'Ue ha poi fissato la data dell’uscita per venerdì 29 marzo 2019, alle ore 23.

Ultimo aggiornamento 10 novembre 2017

Ultime notizie su Brexit
    • News24

    Gentiloni attacca Visegrad sulle quote

    La riforma dell'unione monetaria è stata uno dei temi centrali del secondo giorno del Consiglio europeo, assieme ai capitoli di Brexit e dell'emergenza migratoria.

    • News24

    Boldi e De Sica si sfidano nel weekend in sala

    E' una sorta di Brexit in salsa romanesca quella che viene proposta in «Poveri ma ricchissimi», lungometraggio che prova a descrivere in chiave farsesca le derive politiche odierne, con espliciti riferimenti a Trump a partire dal look del protagonista Christian De Sica.

    – di Andrea Chimento

    • Econopoly

    L'UK si può permettere la Brexit? Sì, per il momento. Ecco perché

    Ora che fischia sempre più forte il vento della Brexit, vale la pena spendere un po' di tempo a interrogarsi sui possibili sviluppi futuri dell'economia britannica, almeno in relazione ai suoi rapporti con l'estero, partendo da un dato che... Ma la questione rilevante di policy è un'altra: Londra è ben attrezzata per affrontare gli eventuali venti finanziari contrari della Brexit? ... Quindi alla domanda se l'Uk può permettersi la Brexit sarebbe saggio rispondere sì.

    – Maurizio Sgroi

    • News24

    "La mia Europa": un video per raccontare la mobilità dei giovani nei Paesi Ue

    Le sfide sono molteplici, dalla Brexit a Donald Trump, dalla rivoluzione digitale all'ambiente, ma non si può sottovalutare che il faticoso, incerto e per certi versi tortuoso cammino verso una maggiore coesione e integrazione possa contare su un... Occorre riflettere - ha aggiunto Luigi Maria Vignali, direttore generale per gli italiani all'estero e le Politiche migratorie del ministero degli Esteri - sul fatto che gran parte dei giovani inglesi ha votato contro la Brexit.

    – di Dino Pesole

    • Agora

    Monsieur le Rais & Vladimir Arabskoy

    L'autorevolezza della Gran Bretagna si sta inabissando nella farsa di Brexit e quella tedesca nella difficoltà di Angela Merkel di ristabilire la stabilità interna dopo le elezioni.

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Nasce la difesa comune, volàno industriale Ue

    Proprio Brexit permette oggi di perseguire la strada della cooperazione nella difesa, dopo che per decenni Londra l'ha ostacolata.

    – di Carlo Marroni e Beda Romano

1-10 di 4303 risultati