Parole chiave

Brexit

La parola si riferisce al referendum indetto per chiamare il popolo britannico ad esprimersi sulla volontà di restare o meno nell'Unione europea (da "Britain", Gran Bretagna e "Exit", uscita). Il referendum, tenutosi il 23 giugno 2016, si è concluso con la vittoria del fronte favorevole all'uscita (52%). La messa in pratica della volontà dei cittadini britannici non sarà immediata, occorreranno infatti circa 2 anni per negoziare il nuovo status come prevede l'articolo 50 del Trattato Ue.

Ultimo aggiornamento 27 giugno 2016

Ultime notizie su Brexit
    • News24

    La Corte costituzionale tedesca potrebbe cancellare il Qe di Draghi?

    Nella sentenza, arrivata pochi giorni prima del referendum inglese su Brexit, i giudici di Karlsruhe richiamarono i limiti posti dai colleghi dell'Unione europea, sottolineando che l'Omt non viola la legge fondamentale tedesca e che la Bundesbank potrà partecipare a un eventuale programma di Omt se saranno osservate le condizioni stabilite dalla Corte Ue.

    – di Enrico Marro

    • News24

    Premier League da record: i ricavi sfondano i 5 miliardi

    Anche al netto del deprezzamento della sterlina dopo il referendum pro Brexit, che non ha frenato un calciomercato estivo proiettato verso il miliardo di spese. ... Con le attuali quotazioni della sterlina nei confronti dell'euro (1,1) significa 5 miliardi, mentre con la valutazione pre Brexit (1,3) si tratta di 5,8 miliardi.

    – di Marco Bellinazzo

    • News24

    I 40 miliardi proposti da Londra alla Ue sono un ballon d'essai

    Il saldo del conto per la Brexit avverrebbe però solo se Bruxelles accetterà di negoziare l'accordo economico nel contesto di un'intesa sulle relazioni future che comprenda anche un accordo sul commercio.

    – di Adriana Cerretelli

    • News24

    L'efficienza del modello britannico

    Non è lo scopo di questo breve spunto affrontare l'effetto che la Brexit sta avendo su questa attrattività, un effetto che c'è ma dato che per il momento è principalmente dovuto all'incertezza sulle soluzioni che verranno trovate, vale la pena rimandare considerazioni più approfondite a uno spazio dedicato e quando gli accordi tra Regno Unito e Unione europea cominceranno a prendere forma.

    – di Roberto Di Lauro*

    • Econopoly

    L'acceleratore di Milano si chiama EMA

    Non ho vissuto il grande entusiasmo che ha colto molti per EXPO. Milano è cresciuta, si è fatta più bella ed attraente ma forse non è riuscita del tutto a capitalizzare l'enorme spesa investita nella manifestazione. I ritorni anche economici ci sono stati ma sono avvenuti in parte sottraendo risorse ed occasioni al resto del territorio nazionale piuttosto che creando valore. Bisogna però ammettere che la città si muove, cresce ed ha imparato anche in qualche modo a tornare a sorridere. E' una cre...

    – Andrea Arrigo Panato

    • News24

    Wall Street ai massimi, sterlina sui minimi

    Ma siccome un decennio di crisi ha lasciato anche grandi ferite nel mondo, economiche e politiche, ieri la Bank of England ha dovuto abbassare le stime di crescita della Gran Bretagna per effetto di Brexit: questo ha causato un certo ribasso della... E proprio Brexit ha costretto ieri la Bank of England a rivedere al ribasso le stime sulla crescita del Paese (+1,7% nel 2017 contro il +1,9% precedentemente stimato), causando la caduta della sterlina ai minimi dall'ottobre scorso.

    – Morya Longo

1-10 di 3921 risultati