Parole chiave

Bretton Woods

Bretton Woods è una località nello stato del New Hampshire negli Usa. Lì si tenne dal 1º al 22 luglio 1944 la conferenza che stabilì le regole per le relazioni commerciali e finanziarie tra i principali paesi industrializzati del mondo. Gli accordi di Bretton Woods fissarono l'obbligo per ogni paese di adottare una politica monetaria tesa a stabilizzare il tasso di cambio ad un valore fisso rispetto al dollaro, che veniva così eletto a valuta principale il piano istituì sia il Fondo monetario internazionale (Fmi) che la Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (detta anche Banca mondiale o World Bank) con il compito di ridurre gli squilibri internazionali.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Bretton Woods
    • News24

    It is a very bad idea to go for brain surgery when you have a tummy ache

    Italy's economy has a lot of problems, but the euro is not one of them. Its economic growth has been nil since 2001, just after the euro was adopted, but it is plain wrong to believe that this disastrous result is the consequence of having given the lira up. Like many other countries, Italy can

    – di Charles Wyplosz

    • News24

    Mercato, moneta e istituzioni fanno la Ue

    Un buon punto di partenza per la discussione sull'euro avviata dal Sole 24 Ore mi pare la pubblica dichiarazione di 25 premi Nobel per l'Economia emessa in preparazione del voto francese e pubblicata da Le Monde il 18 aprile scorso. I 25 sottolineano che «c'è una grande differenza tra scegliere di

    – di Stefano Micossi

    • News24

    L'Eurozona è un esperimento inedito che evolverà

    L'economia italiana ha tantissimi problemi, ma l'euro non è fra questi. La crescita economica del Belpaese è ferma a zero dal 2001, subito dopo l'adozione dell'euro, ma è semplicemente sbagliato pensare che questo disastroso risultato sia una conseguenza dell'abbandono della lira. Come molti altri

    – di Charles Wyplosz

    • News24

    Gli Usa stanno già perdendo la sfida cinese (e il commercio non c'entra)

    Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping hanno concluso il loro primo vertice. Anche se non sono stati realizzati progressi diplomatici significativi riguardo alle principali questioni sul tappeto, va osservato che nessuna delle due parti si è nemmeno lasciata andare a esibizioni esteriori di

    – di Lawrence Summers

    • News24

    Più equità contro il protezionismo

    La globalizzazione non è più di moda. I trattati internazionali, fino a ieri promossi con entusiasmo da tutti, sono ormai sempre più contestati, anche nella vicina Germania, leader mondiale dell'esportazione. Ovunque soffia il vento del protezionismo economico che, se dovesse prendere piede,

    – di Bernard Spitz

    • News24

    Debito monstre, reddito procapite dimezzato

    Una cifra spaventosa rende l'idea dello stravolgimento sociale ed economico avvenuto in Grecia, dopo otto anni di "aiuti" pari a 435 miliardi di euro, in cambio di manovre di austerità, e paragonabile solo agli effetti di un conflitto bellico: il Pil pro capite dei greci in dollari a prezzi

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    I sei motivi per cui Grexit è tornata di attualità

    La Grecia torna sulle prime pagine dei giornali, mentre i rendimenti dei biennali sul debito sovrano greco hanno superato il 10%, segnale di febbre che riflette le divisioni tra i creditori della troika sul futuro del paese in un anno elettorale ad ostacoli per l'Europa. Intanto l'opportunità

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Un'Italia senza bussola

    Piero Craveri è autore, con L'arte del non governo. L'inesorabile declino della Repubblica italiana, di una doppia scommessa intellettuale: ricostruire la nostra storia di lungo periodo e adoperare un codice interpretativo multiplo. Craveri non si fa abbacinare dalla luce nera del presente, per

    – di Paolo Bricco

    • News24

    Ecco perché con Trump si rischia di tornare agli anni '70

    Frontiere chiuse, restrizioni commerciali anti-globalizzazione e contrarie alla concorrenza, ma anche un dollaro debole. Stando alle idee di politica economica finora "twittate" e in attesa dei primi passi effettivi in vista dell'insediamento di venerdì prossimo, l'avvento di Donald Trump alla

    – di Maximilian Cellino

1-10 di 344 risultati