Parole chiave

Brent e Wti

Il petrolio Brent, scambiato alla Borsa merci di Londra, il London international petroleum exchange, il riferimento mondiale per il mercato del greggio - il pi venduto in Asia - e determina il 60% del prezzi sul mercato. Il prezzo condizionato dai costi di trasporto.

Il petrolio Wti (o West Texas Intermediate detto anche Texas light sweet), quello americano, viene trasportato via oleodotto, ed il parametro di riferimento per i contratti scambiati al Nymex (New York Mercantile Exchange).

Ultimo aggiornamento 02 dicembre 2016

Ultime notizie su Brent e Wti
    • News24

    Petrolio ai massimi da tre anni (ma la produzione Usa corre)

    Gli Stati Uniti dello shale oil batteranno ogni record nel 2019, arrivando ad estrarre 11 milioni di barili di greggio al giorno, un livello di produzione mai raggiunto in precedenza e paragonabile solo a quello di Russia e Arabia Saudita.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Milano (+1,1%) chiude sui massimi. Per Fca +20% in quattro sedute

    Chiusura in rialzo per le Borse europee, incoraggiate dai nuovi massimi di Wall Street. L'economia americana marcia a pieno ritmo, al punto che nel 2017 sono stati oltre due milioni di posti di lavoro per il settimo anno consecutivo. Anche se i numeri del mercato del lavoro di dicembre sono stati

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Effetto Dow sui listini europei, Milano chiude a +2,8% con super Fca

    Borse europee a passo di carica nella terza seduta del 2018 (segui qui i principali indici), incoraggiate dai nuovi record di Wall Street, con il Dow Jones sopra i 25mila punti, e dai livelli raggiunti da Tokyo, che questa mattina si spinta su massimi che non vedeva dal lontano 1992.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Milano rialza la testa sul finale (+0,27%) con galassia Agnelli

    Chiusura positiva per le Borse europee (segui qui i principali indici) incoraggiate dalla performance di Wall Street (segui qui gli indici Usa), dove il Nasdaq ha aggiornato nuovi massimi. Anche i dati macro sono risultati incoraggianti: se ieri era emerso che l'attivit manifatturiera del Vecchio

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Milano maglia nera con le banche, tornano timori su Npl. Sale lo spread

    Chiusura debole per le Borse europee (segui qui i principali listini), nell'attesa del verdetto della Federal Reserve sui tassi di interesse nell'ultimo giorno del Fomc presieduto da Janet Yellen e nonostante i nuovi record aggiornati da Wall Street. Secondo gli esperti l'istituto centrale

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Petroliferi sostengono le Borse. Euro torna a 1,17 dollari prima della Fed

    La corsa dei petroliferi, dopo che il Brent in mattinata ha aggiornato i massimi da giugno 2015, e il dietrofront dell'euro, tornato a 1,1727 dollari (da 1,1769 ieri sera) alla vigilia della stretta Fed sui tassi Usa hanno sostenuto i listini azionari europei. Parigi, guidata da Tecnhipfmc e Total,

    – di E. Micheli e A.Fontana

    • News24

    Borse, seconda settimana in rosso. Nuovo crollo per Creval (-25%)

    Dopo il sollievo di ieri, i listini azionari europei sono tornati in discesa e hanno chiuso la seduta in contenuto calo appesantiti dalle performance di utility e banche. Prosegue dunque la fase di correzione: in due settimane lo Stoxx600 arretrato di oltre il 3% e il FTSE MIBdi Piazza Affari del

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Europa recupera, ma Milano resta indietro zavorrata dalle banche

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui l'andamento dei principali indici), che oggi hanno tentato il recupero dopo la debolezza delle ultime sedute. Milano rimasta indietro rispetto agli altri listini, risentendo della debolezza delle banche, affossate dai timori per le operazioni di

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Milano argina le perdite con le banche, chiude a -0,62%

    Chiusura negativa, ma sopra i minimi di giornata per le Borse europee che proprio sul finale hanno tentato il recupero, dopo giorni di vendite pesanti, provocate dal fuggi fuggi degli investitori istituzionali dai mercati.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    La geopolitica accelera la corsa del petrolio: Brent sopra 64 dollari

    Anni di produzione in eccesso avevano espulso la geopolitica dal mercato del petrolio, ma lo scenario cambiato. Con la domanda che oggi supera l'offerta, le crescenti tensioni che turbano il Medio Oriente (e non solo) sono tornate di prepotenza sulla scena, accelerando il rally del barile.

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 226 risultati