Parole chiave

Brent e Wti

Il petrolio Brent, scambiato alla Borsa merci di Londra, il London international petroleum exchange, è il riferimento mondiale per il mercato del greggio - è il più venduto in Asia - e determina il 60% del prezzi sul mercato. Il prezzo è condizionato dai costi di trasporto.

Il petrolio Wti (o West Texas Intermediate detto anche Texas light sweet), è quello americano, viene trasportato via oleodotto, ed è il parametro di riferimento per i contratti scambiati al Nymex (New York Mercantile Exchange).

Ultimo aggiornamento 02 dicembre 2016

Ultime notizie su Brent e Wti
    • News24

    Il petrolio affonda, giù le Borse. A Piazza Affari (-0,3%) svetta Leonardo

    Il crollo del prezzo del petrolio ha pesato sulle Borse europee, che così hanno chiuso deboli, fatta eccezione di Francoforte (+0,16%), che ha beneficiato della performance di Deutsche Bank. Il valore del barile è precipitato quasi del 4% (segui qui Brent e Wti), risentendo sia della prospettiva

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    L'emergenza Venezuela complica il prossimo vertice Opec

    I mercati petroliferi sono tornati a focalizzarsi sul Venezuela, dove la situazione sta peggiorando di giorno in giorno, e le quotazioni del barile hanno ripreso a correre: ieri la seduta si è chiusa con un rialzo di oltre il 2%, che ha riportato il Brent a 77,32 dollari e il Wti a 65,95 dollari.

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Milano risorge sul finale dopo seduta nervosa tra Conte e attese Bce

    La situazione politica italiana e i dubbi sulle future mosse della Banca centrale europea hanno condizionato i principali listini europei (segui le Borse europee), che hanno registrato un andamento volatile e contrastato, snobbando la performance di Wall Street, con il Nasdaq su nuovi record. Gli

    – Eleonora Micheli

    • News24

    Borse, Milano controcorrente in Europa (-0,47%). Brilla Cnh

    Le Borse europee, dopo una prima parte di seduta contrastata, hanno virato in positivo, con l'eccezione di Milano, unica a chiudere in negativo, schiacciata dai realizzi dopo avere toccato ieri il massimo da luglio 2015. Alla chiusura, Milano ha segnato un -0,47%, sopra i minimi di seduta, ma con

    – di E. Micheli e S.Arcudi

    • News24

    Petrolio in ribasso nonostante l'attacco a una nave saudita

    I mercati petroliferi sembrano temere le guerre commerciali più di quelle combattute con le armi. L'effetto ribassista dei dazi annunciati da Usa e Cina è stato così forte da far dimenticare persino l'attacco a una petroliera saudita in navigazione nel Mar Rosso, un evento che in altri periodi

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    La guerra dei dazi pesa sull'Europa ma non la scuote, -0,3% Milano

    Chiusura in rosso per le Borse europee, ma nettamente sopra i minimi di giornata, quando i listini sono arrivati a segnare ribassi decisi risentendo dei contraccolpi della guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina, dopo che nella notte Washington ha pubblicato un elenco di 1.300 prodotti

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Facebook affonda i titoli tech a Wall Street. Rimbalzo delle Borse europee

    Seduta positiva per le Borse europee, anche se al di sotto dei massimi di giornata, mentre Facebook trascina al ribasso i titoli hi-tech e tutta Wall Street. Milano ha finito in aumento dello 0,9%, Parigi dello 0,98% e Madrid dell'1%, ma le migliori sono state Francoforte (+1,56%) e Londra

    – di E. Micheli e S. Arcudi

1-10 di 259 risultati